keystone
CANTONE
30.01.21 - 10:180
Aggiornamento : 12:14

Covid in Ticino, 46 positivi e un decesso

Attutita la pressione sugli ospedali: sono 160 i ricoverati attuali di cui 25 in terapia intensiva.

Sui 611 test effettuati il 27 gennaio il tasso di positività raggiunge il 7%

LUGANO - Rimangono stabili (e contenute) le cifre della pandemia nel nostro cantone. Lo confermano i dati di questa settimana in cui il numero dei contagi non ha mai oltrepassato i sessanta. Ed oggi sono infatti 46 i casi positivi comunicati dall'Ufficio del medico cantonale, ai quali si aggiunge purtroppo un decesso. 


tio/20minuti

Calano ancora i ricoverati - Ancora buone nuove dagli ospedali: nelle ultime settimane la pressione sulle strutture sanitarie si è notevolmente attutita. Se all'apice dei ricoveri nella seconda ondata - era il 4 gennaio - vi erano 384 letti occupati da pazienti Covid-19 negli ospedali ticinesi, oggi questo numero è a 160 (lo stesso di ieri), di cui 25 nel reparto di terapia intensiva (uno in più rispetto a ieri). Per quanto riguarda le ultime ventiquattro ore ci sono state 14 nuove ammissioni e 15 pazienti dimessi. 


tio/20minuti

Tamponi positivi - Tornando alle cifre, quelle relative ai tamponi positivi hanno registrato un calo nelle ultime settimane. Sui 611 test effettuati il 27 gennaio il tasso di positività raggiungeva il 7% (una settimana prima era ancora del 13%). L'incidenza della malattia negli ultimi 14 giorni nel nostro cantone è di 236 persone positive su centomila abitanti, mentre il tasso di riproduzione Rt cala ancora scendendo allo 0.70 (dato al 15 gennaio).

934 vittime - Dall'inizio dell'emergenza coronavirus, attualmente in Ticino si registrano complessivamente 26'763 persone risultate positive al test. I decessi legati al virus sono invece arrivati a quota 934. 

Isolamenti e quarantene - Al 29 gennaio vi erano 370 ticinesi posti in isolamento perché avevano contratto il coronavirus. Altri 549 loro contatti si trovavano, nello stesso periodo, in quarantena.

Un caso nelle case anziani - Anche nelle case per anziani ticinesi, complice la campagna vaccinale scattata lo scorso 4 gennaio, i residenti positivi al coronavirus sono sempre di meno. Attualmente se ne contano 11 in 5 strutture. Nelle ultime ventiquattro ore - precisa ADICASI - si è registrato un solo caso, con purtroppo un ospite deceduto a causa del Covid-19. Nove anziani sono invece stati dichiarati guariti. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono ben 1'347 gli ospiti che hanno superato la malattia.

tio/20minuti
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Marta 2 mesi fa su tio
..pensiamo anche che ai nostri nonni fu chiesto di andare in guerra mentre a noi chiedono di restare sul divano..
Ramon 75 2 mesi fa su tio
Dobbiamo portarcela fuori, ce la faremo.
Güglielmo 2 mesi fa su tio
lollo i giovani erano già depressi prima del covid.....
Mario 2 mesi fa su tio
a lollo68 meglio appiedati che intubati
lollo68 2 mesi fa su tio
Perché non indicate ogni giorno quanti depressi fra i giovani per le restrizioni che al momento non hanno più senso? Quando c'è stato il picco le misure erano blande e quando i dati stavano migliorando si chiude ancora di più! Ho dei figli che non possono più fare il loro sport che non è lo sci!
chris76 2 mesi fa su tio
@lollo68 condivido pienamente! basta restrizioni insensate e riprendiamo la nostra vita a piccoli passi.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
7 ore
È senza terrazza, come farà?
Lorenzo Albrici, chef stellato, da quattro mesi non guadagna un soldo. E anche il 19 aprile resterà "a bocca asciutta"
CANTONE
9 ore
Le incognite sono troppe, Estival Jazz getta la spugna
A confermarlo è l'organizzatore Andreas Wyden: «Non poteva essere fatto così come lo conosciamo»
CANTONE
10 ore
Allentamenti, Lega insoddisfatta: «Riaprire subito!»
Per il partito di via Monte Boglia il lockdown «non è più sostenibile» e nemmeno sostenuto dalla popolazione.
LUGANO
12 ore
Dieci giorni all'ex Macello: «Poi la polizia»
Scatta il secondo ultimatum del Municipio. Ma si slitta a dopo le elezioni
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
12 ore
Grave incidente a Gudo, strada riaperta
Un'auto, dopo aver sbattuto contro il guardrail, è uscita di strada prima della curva a esse, finendo nella scarpata
CANTONE
16 ore
Consuntivo influenzato dalla pandemia
Il 2020 si chiude con un disavanzo d’esercizio di 165.1 milioni di franchi
LUGANO
18 ore
Nasce il movimento di chi si sente tradito… dalla Città
La piattaforma villaggitraditi.ch dedica il primo capitolo alla piscina di Carona e al controverso progetto di “glamping” 
CANTONE
18 ore
76 nuovi contagi in Ticino, un decesso
8 i nuovi ricoveri e 4 i dimessi. Salgono gli ospedalizzati, oggi a quota 89.
LUGANO
21 ore
«Non stiamo contattando artisti, troppa incertezza»
Il Covid soffoca la cultura. Carmelo Rifici, direttore artistico del LAC: «Così non si possono fare pianificazioni».
CANTONE
22 ore
La pandemia in Ticino viaggia in Tesla
Le auto elettriche e ibride hanno raddoppiato le vendite negli ultimi mesi. Chi le acquista?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile