In Ticino altri 114 contagi e 4 decessi
tipress
CANTONE
20.01.21 - 10:130
Aggiornamento : 23:20

In Ticino altri 114 contagi e 4 decessi

Calano i ricoveri in ospedale, ma non i pazienti in terapia intensiva. Il bollettino del medico cantonale

Aumenta anche il numero dei malati dimessi dagli ospedali: 27 nelle ultime 24 ore

BELLINZONA - La pandemia non si ferma, rafforzata dalla variante inglese. In Ticino da martedì a stamani si sono registrati 114 nuovi casi di Covid-19. Il totale dall'inizio della pandemia è di 26 269 contagi nel nostro cantone. 

Purtroppo, anche il bilancio delle vittime sale: nelle ultime 24 ore sono 4 i pazienti deceduti a causa del virus (899 in totale). Lo rende noto l'ufficio del medico cantonale nel suo bollettino giornaliero. Negli ospedali ticinesi, si legge, sono state ricoverate altre 7 persone, mentre 27 pazienti sono stati dimessi.

Il trend è in linea con i giorni scorsi (ieri i positivi erano stati 86, i morti 7). Ma se la curva dei contagi appare in chiaro rallentamento, quella delle ospedalizzazioni e dei decessi è meno confortante, come mostrano le tabelle sotto riportate.


elaborazione tio.ch/20min

Il totale dei posti letto occupati da malati di Covid scende a 232, di cui 32 in terapia intensiva. Sono 601 le persone in isolamento perché positive al test del tampone. Altre 1009 si trovano in quarantena preventiva. Il tasso di positività si attesta al 13 per cento, su un totale di 814 test effettuati (aggiornato al 15 gennaio).

Nelle case anziani si registra un solo nuovo caso. Attualmente il totale dei residenti positivi al Covid-19 è 106, in 17 strutture. Purtroppo 2 residenti sono deceduti, mentre 8 sono stati dichiarati guariti dalla malattia. 


elaborazione tio.ch/20min
I ricoveri e i decessi, settimana per settimana.

Una quarantena di classe - Oggi il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS) segnala inoltre una quarantena di classe alla scuola elementare di Tesserete. Per gli allievi interessati, la misura resta in vigore fino al prossimo 28 gennaio 2021.

elaborazione tio.ch/20min
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
33 min
Il Vanilla chiude dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
4 ore
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
5 ore
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
7 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
LUGANO
8 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
12 ore
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
CANTONE
13 ore
Scatta Prevena 2021: ecco come prevenire furti e borseggi
I consigli della polizia per le festività. Prevista la presenza accresciuta di agenti su tutto il territorio
LUGANO
14 ore
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
FOCUS
14 ore
Che fine ha fatto l'AIDS?
Esiste da 40 anni. Un vaccino ancora non c'è. Perché? Intervista a Enos Bernasconi, viceprimario Malattie infettive ORL
LOCARNO
16 ore
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile