Ti Press
MORBIO INFERIORE
17.01.21 - 14:360
Aggiornamento : 17:08

Due settimane di quarantena, ecco come si organizzerà la scuola

Lezioni sospese per due giorni, poi si riprenderà a distanza secondo le modalità previste dallo Scenario 3

Sospese anche le verifiche sommative pianificate per le prossime due settimane. Non sarà previsto un servizio di accudimento.

MORBIO INFERIORE - Due settimane senza lezioni in presenza. La scoperta di almeno due casi riconducibili alla variante inglese del virus ha costretto il DECS a ordinare la quarantena per i circa 500 allievi e la settantina di docenti della Scuola media di Morbio Inferiore. Fra il 20 e il 29 gennaio, le lezioni proseguiranno dunque a distanza, secondo le modalità previste dal cosiddetto Scenario 3. Per quanto riguarda i primi due giorni della prossima settimana (lunedì 18 e martedì 19), le lezioni saranno invece sospese per permettere a tutti - docenti e allievi - di organizzarsi al meglio.

Computer per tutti - Entro la sera di lunedì, la scuola contatterà infatti le famiglie degli allievi che nel corso del mese di ottobre avevano segnalato la necessità di ottenere un PC in prestito, allo scopo di concordare la modalità di ritiro del materiale informatico. Nel corso della giornata di martedì, invece, i docenti di classe prenderanno contatto (via MS Teams o via telefono) con tutti gli allievi, in modo da sincerarsi che tutto sia stato predisposto per lo svolgimento della didattica a distanza.

Sempre presenti, ma non per forza online - Le lezioni vere e proprie scatteranno quindi solamente mercoledì e seguiranno la normale griglia oraria, comprensiva di tutte le materie. Ogni allievo, durante le ore di lezione previste dalla griglia, dovrà essere presente e operativo secondo le indicazioni del docente di materia. Questo non significa dunque che dovrà essere perennemente collegato con il docente di riferimento: «Ogni docente cercherà di garantire un contatto regolare con gli allievi attraverso le lezioni a distanza, al minimo una volta alla settimana», si legge sulla circolare inviata a tutte le famiglie. I docenti di matematica e italiano (materie che hanno una dotazione oraria maggiore) terranno dal canto loro lezioni a distanza almeno due volte a settimana. 

Le lezioni "speciali" ci saranno - I docenti di classe svolgeranno la loro ora di classe via MS Teams secondo l’orario assegnato. La stessa cosa varrà per i docenti di sostegno pedagogico, per quelli di lingua e integrazione e per gli operatori per l’integrazione.

No a verifiche e accudimento - Per quanto riguarda le verifiche sommative che erano state fissate per le prossime due settimane, queste sono sospese. Il loro recupero verrà concordato al rientro con i docenti interessati. Non è inoltre previsto alcun servizio di accudimento.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
TENERO
13 min
Scompare in acqua, è in pericolo di vita
Principio di annegamento al lido Mappo. Un 83enne grigionese è stato ricoverato in condizioni critiche
MENDRISIO
1 ora
Poliziotti attaccati da una ventina di giovani: due arresti
In totale sono sette le persone che sono state medicate al Pronto soccorso.
RIVA SAN VITALE
1 ora
Frontale a Riva: due feriti
Gli occupanti delle due automobili coinvolte avrebbero riportato lesioni non gravi.
CANTONE
2 ore
Tre casi di variante Delta in Ticino
Il medico cantonale Merlani e il direttore del Dss De Rosa in conferenza stampa: segui la diretta
LUGANO
2 ore
'Ndrangheta: un arresto a Grancia
Un altra persona è stata arrestata nel canton Argovia, su mandato della magistratura italiana
FOTO
BELLINZONA
6 ore
La pandemia lo trasforma in un gaucho
La sfida imprenditoriale del 33enne Nahuel Gonnet. Ora fa il grigliatore argentino professionista.
CANTONE
6 ore
In Ticino cinque nuovi contagi e anche oggi nessun decesso
Nelle strutture sanitarie si contano attualmente tre pazienti Covid
LUGANO
8 ore
Autogestiti: «La loro sede in un'altra località del Cantone»
L'UDC chiede la creazione di una task force cantonale.
VIDEO
MENDRISIO
9 ore
Le abili mani in dogana che ci fanno sentire più sicuri
È una sfida con chi ogni giorno si inventa un sistema per eludere i controlli doganali.
BELLINZONA
11 ore
Dopo i sorpassi di spesa, l'appalto a prezzi stracciati
I lavori all'ex Petrolchimica preventivati per 200mila franchi sono stati deliberati dal Municipio per 62mila franchi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile