Archivio Keystone (immagine illustrativa)
CANTONE
15.01.21 - 17:250

Case per anziani e ospedali off-limits ai visitatori

È la misura decisa dalle autorità cantonali a seguito del “caso inglese” nella struttura per anziani di Balerna

BELLINZONA - Per tre settimane (quindi fino al prossimo 7 febbraio) in Ticino nelle case per anziani, negli ospedali (nel settore acuto e nelle strutture di riabilitazione) e negli istituti per invalidi sono sospese le visite. È quanto deciso dalle autorità sanitarie cantonali, dopo che nelle scorse settimane la più contagiosa variante del coronavirus è entrata nella struttura di Balerna. Lo si apprende da una nota odierna del Dipartimento della sanità e della socialità, in cui viene sottolineato che questo ceppo del virus «può diffondersi molto rapidamente».

La misura in questione scatta domani, sabato 16 gennaio. E sarà accompagnata da altri provvedimenti volti a ridurre, tra l'altro, i contatti dei residenti delle case per anziani. Infatti, per questi ultimi saranno sospesi gli spostamenti in studi medici, dentistici e negli ospedali. A meno che si tratti di un urgenza.

L'obiettivo dei provvedimenti, adottati in via precauzionale, è «in particolare di preservare questi gruppi di persone, senza vanificare le incoraggianti prospettive della campagna di vaccinazione appena avviata» si legge in una nota. Sinora in Ticino sono infatti state vaccinate 8'660 persone, come comunicato poco fa dalle autorità cantonali. E la campagna, partita da persona e ospiti delle case per anziani, è nel frattempo stata estesa anche agli over 80 residenti presso il proprio domicilio.

Il virus mutato a Balerna - Nella struttura per anziani di Balerna, lo ricordiamo, la variante ha toccato un ospite che a fine dicembre è risultato re-infettato dal coronavirus. E in breve si sono ammalati due terzi degli ospiti e una trentina di collaboratori. Questo nonostante i protocolli sanitari siano stati seguiti alla lettera, «a stretto contatto col medico cantonale» come ha assicurato il direttore Luca Janett, sentito da tio/20minuti.

La situazione nelle case per anziani - Attualmente nelle case per anziani ticinesi si contano 117 pazienti positivi al coronavirus, in 18 differenti strutture. È quanto si evince dagli ultimi dati dell'Associazione dei direttori delle case per anziani della Svizzera italiana (ADICASI). Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, 1'221 ospiti sono guariti, mentre 365 sono morti per cause legate al Covid-19.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
37 min
Pochi centesimi in meno al mese: «Un timido passo, ma nella giusta direzione»
Il DSS commenta il leggerissimo calo dei premi di cassa malati per il 2022.
CANTONE
1 ora
Multe illegali per 28'800 franchi, ma niente rimborsi
«Sono stati sottratti illegalmente 28'800 franchi a 288 cittadini», così il copresidente del PS Fabrizio Sirica.
LAMONE
4 ore
Investito da un'auto: il ciclista 81enne non ce l'ha fatta
L'anziano era stato vittima di un incidente il 14 settembre in via Cantonale a Lamone.
CANTONE
6 ore
Covid in Ticino, 26 casi e ricoverati stabili
Non ci sono nuovi decessi né nuove quarantene di classe. Fermi a quota 18 gli ospedalizzati.
FOTO
BELLINZONA
8 ore
È stata un'estate complicata per gli animali selvatici
Tra aprile e fine agosto la Spab ha dovuto soccorrere un «numero impressionante» di bestiole in difficoltà.
BELLINZONA
10 ore
Forse c'è la svolta per i due "mostri"
Palazzine lasciate a metà in Viale Olgiati: tutto fermo da inizio 2019. Proprietaria vicina alla cessione del progetto.
CANTONE
10 ore
Aghi, inchiostro e quel vuoto (formativo) da colmare
Per diventare tatuatore a oggi non esiste alcuna formazione regolamentata e ufficialmente riconosciuta.
FOTO
BREGGIA
22 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
1 gior
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
1 gior
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile