tipress
CANTONE
13.01.21 - 18:030
Aggiornamento : 20:02

Non tutti l'hanno presa bene

Ci hanno sperato fino all'ultimo, ma devono abbassare le serrande. Federcommercio: «Fiduciosi». Gastroticino furiosa

Sommaruga: «Anche la popolazione faccia la sua parte». Suter prevede «conseguenze a cascata» e invoca «aiuti immediati»

LUGANO - Alla fine, la batosta è arrivata. E c'è chi la prende bene (o meno male) e chi malissimo. Per i negozianti la speranza di scampare alla serrata «è rimasta fino all'ultimo» commenta la presidente di Federcommercio Lorenza Sommaruga. «Purtroppo è andata diversamente». Più avvelenata la reazione di Gastroticino.

Ora per l'associazione di categoria dei commercianti «è vitale la tempistica e la prontezza con cui verranno forniti gli aiuti» prosegue Sommaruga. Il settore «già prima era in difficoltà» e una seconda chiusura «potrebbe mettere in ginocchio molte aziende». Non tutti hanno ricevuto lo stesso trattamento: oltre ai negozi alimentari, anche quelli di riparazioni, di telefonia, di fiori, hobbistica e giardinaggio (qui l'elenco completo) potranno rimanere aperti. 

Cala invece il sipario - momentaneamente - sui negozi di abbigliamento, oggettistica, gioielli, arredamento, elettronica per citarne alcuni. Comparti a cui resta la consolazione è averla scampata fino a Natale: un salvagente «importantissimo» che «per lo meno ci ha dato un po' di fiato per i prossimi mesi» concede Sommaruga. Senza le sovvenzioni pubbliche, però, il rischio è che molte serrande restino abbassate anche dopo la fine del lockdown. «Abbiamo dovuto fare ordinazioni per San Valentino e per il periodo primaverile, certo senza esagerare, ma per i commercianti è inevitabile esporsi». 

Ora tutto sta negli aiuti disposti da Berna. «Siamo fiduciosi, abbiamo visto già durante il primo lockdown attivarsi in modo tempestivo il sistema degli aiuti. Certo, noi abbiamo fatto la nostra parte, e speriamo che anche la popolazione si comporti in modo responsabile. Altrimenti, non finirà mai». 

A prenderla con meno filosofia sono i ristoratori. Già stremati da settimane di fermo, hanno visto realizzarsi un incubo preannunciato. «Mi chiedo:
ma noi chi siamo?» tuona su Facebook il presidente Massimo Suter. «Noi siamo il motore del turismo gastronomico, ambasciatori dell’agricoltura, facciamo formazione e veniamo lasciati morire senza estrema unzione». 

Per il portavoce della ristorazione «le limitazioni avranno effetti a cascata» ed urge «un adeguato e immediato sostegno economico» lungo tutta la filiera. Il vice-presidente di GastroSuisse chiude il suo post con una stoccata a «voi che credete che siamo solo piangine» invitando all'immedesimazione nel «dramma quotidiano» dei ristoratori. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Carmen Nigg 1 sett fa su fb
preso ben o no , era ora !
Sandra Margna 1 sett fa su fb
Se avrebbero chiuso tutto al inizio,a quest`ora non eravamo a sto punto,di sto passo chissà per quanti anni tireremo avanti...non puoi chiudere da una parte e dal altra assembramenti...
Luca 68 1 sett fa su tio
Claudia Beeler, sono tra quelli che è favorevole a chiudere tutto e aiutare finanziariamente tutti, fin tanto che la gente gira il virus gira, basta essere in strada alle 7 di mattina per capire quanta gente si sposta. ma sono anche contro queste misure, perché ridicole e incoerenti, piuttosto che così meglio tutto aperto e lasciare in mano alla responsabilità individuale, abbiamo dei governanti ridicoli in preda al panico per paura di svuotare il portafoglio!!
Desi Moro 1 sett fa su fb
Quanta tristezza, spero in meglio x tutti voi
pillola rossa 1 sett fa su tio
Sommaruga: «Anche la popolazione faccia la sua parte»... Che faccia tosta
Emiliana Pironaci 1 sett fa su fb
Non tutti l'hanno presa bene!!!!!!! Tanti l'hanno presa in quel posto secondo me!!!!! Detta papale papale......
Miriam Gennari 1 sett fa su fb
C'è sempre per qualsiasi scelta di vita, qualcuno al quale non andrà bene. Uno vuole A uno vuole B uno vuole C Io voglio andare in vacanza, lo dico per un amico 🤭🤭
Claudia Beeler 1 sett fa su fb
Dove sono le persone che invocavano di chiudere tutto?... è tremendo tutto questo ma cosa altro si deve fare? ... dobbiamo capirla che è un momento tremendo e dobbiamo andare in giro il meno possibile... incontrarci il meno possibile per un po’ di tempo! Qualcuno ha proposte concrete da fare per risolvere la situazione? Vedo ancora in giro gente senza mascherine e chi serva da mangiare e bere senza mascherina!! E manco si disinfetta le mani prima di servire!!! Che dobbiamo fare? Non sono di certo contenta della situazione ma se bisogna chiudere alcuni settori ... accetto!!! 🤷🏽‍♀️
Lord Marco 1 sett fa su fb
Claudia Beeler purtroppo è così....tanta troppa gente se ne frega ed il risultato è evidente...noi italiani eravamo l'esempio di cosa non fare ed il povero Ticino è quasi riuscito a fare peggio! 🙈🙈🙈
Cinzia Cinzia 1 sett fa su fb
Vi ricordo che noi italiani siamo stati 2 mesi chiusi in casa e non è servito a nulla
Tati Past 1 sett fa su fb
Condivido Claudia Beeler , ma come sempre lo sport nazionale è brontolare su qualsiasi decisione a discapito del buonsenso ....pare quasi che non se ne voglia uscire!!!!😥
Claudia Beeler 1 sett fa su fb
Tati Past ma veramente.... 🤦🏻‍♀️
Marco Bianchini 1 sett fa su fb
O si chiude tutto o nessuno , cosa sono queste pagliacciata ... Ridicolo lasciare aperto i negozi di giardinaggio .
Fabio Ringhio 1 sett fa su fb
Marco Bianchini i negozi di giardinaggio sono utilissimi...di erba per sopportare questo dovremmo rollarne tutti un po di piu.
Mary Schmitz 1 sett fa su fb
Arrivato il tempo delle favole ce ne raccontano tante
Ruffoni Lecci Roberta 1 sett fa su fb
Spero che i nostri consiglieri rinuncino a un po‘ del loro salario x aiutare il popolo!!!!
Sabrina Prestinari-Bellintani 1 sett fa su fb
Ma come bene? Vi rendete conto quanta gente in ginocchio ed in povertà? E a riprendersi come faranno? Facile decidere quando si ha la garanzia dello stipendio.... sono delusa del nostro Governo!!!!! Eppure la Svizzera si vende come ricca, allora aiutare questi commercianti, tirate fuori questi soldi!!!!! Il popolo non è solo il vostro schiavo!!!
Prisca Walter 1 sett fa su fb
Sabrina Prestinari-Bellintani purtroppo siamo tutto il mondo sulla stessa barca. Ora sta a noi cercare di fermare la pandemia . Smettiamola di lamentarci .
Sabrina Prestinari-Bellintani 1 sett fa su fb
Prisca Walter concordo con te, ma se la gente non si impegna sta al Governo mettere delle punizioni e multe!!! Qui sempre tutto soft....
Alejandra Mia Arias 1 sett fa su fb
Non commento sempre peggio non sanno prendere decisioni sensate cambiate i politici che non fanno che prenderci in giro
Luciano Leo 1 sett fa su fb
Chi l’avrebbe presa bene ?
Catina Calabrese 1 sett fa su fb
Che titolo... Ma come si può pensare che la si possa presiedere bene.. Assurdo
Gabri Ele Long 1 sett fa su fb
Vai tranquillo
Nunzia Conte Iorio 1 sett fa su fb
Mi dispiace x tutti
Tiz Maverick 1 sett fa su fb
https://www.facebook.com/tizmaverick/posts/10159061524404791
Sonia Del Vecchio 1 sett fa su fb
Appunto, ne ho un pó tanto piene le scatole....!!!
Alain Radaelli 1 sett fa su fb
Dovevano anche prenderla bene?
Francesca Santarelli 1 sett fa su fb
Alain Radaelli io sono nera!!!
Santa Torrisi 1 sett fa su fb
Francesca Santarelli allora siamo in 2 😡😡😔
Chiara Quadri 1 sett fa su fb
Io adesso come pranzo cracker e una bottiglia di acqua perché e tutto chiuso
Raffaella Norsa 1 sett fa su fb
Chiara Quadri ma gli alimentari sono sempre aperti, non è che chiudono la Migros o la Coop
Chiara Quadri 1 sett fa su fb
Raffaella Norsa spero che questa porcheria vada via il più presto possibile
Maria Scilanga 1 sett fa su fb
Non è chiarissimo....le estetiste e i tatuatori?
Carmen Colucci-Santoro 1 sett fa su fb
Maria Scilanga aperti 😉
Alessandra Petrone 1 sett fa su fb
Ma chi l ha detto? Sto cercando come una pazza di contattare il numero infocovid, invano. Il commercialista dice che lo faranno sapere in serata. Però leggo di persone che dicono siano aperti i centri.
Manuela Minniti 1 sett fa su fb
Maria Scilanga infatti non si legge da nessuna parte.... aspettiamo
Carmen Colucci-Santoro 1 sett fa su fb
Alessandra Petrone edizione delle 18 su teleticino hanno specificato chi è esente dalle chiusure
Alessandra Petrone 1 sett fa su fb
Grazie mille
Carmen Colucci-Santoro 1 sett fa su fb
Alessandra Petrone figurati ☺️
Roberto Wagenbauer 1 sett fa su fb
Questa la lista delle tipologie di vendita che sono esentate dall'obbligo di chiusura contenuta nell'Ordinanza sui provvedimenti per combattere l’epidemia di COVID-19 nella situazione particolare: 1 - i negozi di generi alimentari e altri negozi, nella misura in cui vendono generi alimentari o altri beni di prima necessità e di uso corrente 2 - le farmacie, le drogherie e i negozi di mezzi ausiliari medici, ad esempio occhiali e apparecchi acustici 3 - i punti vendita di operatori di servizi di telecomunicazione 4 - i negozi di riparazione e di manutenzione quali lavanderie, sartorie, calzolai, servizi di duplicazione di chiavi, autofficine e negozi di biciclette, nella misura in cui offrono un servizio di riparazione 5 - i negozi di hobbistica e di giardinaggio, nonché i negozi di ferramenta, per gli articoli di hobbistica e di giardinaggio 6 - i negozi di fiori 7 - le stazioni di servizio 8 - i mercati di bestiame e di bestiame da macello all'aperto. Gli esercizi e le strutture accessibili al pubblico che offrono servizi quali uffici postali, banche, agenzie di viaggio e parrucchieri, incluse le corrispondenti offerte self-service, devono rimanere chiusi tra le ore 19.00 e le ore 06.00 e la domenica. Sono esclusi: 1 - le strutture sanitarie quali ospedali, cliniche e studi medici, nonché studi e strutture di professionisti della salute secondo il diritto federale e cantonale 2- le strutture sociali (centri di consulenza) 3 - gli uffici della pubblica amministrazione e della polizia 4 - gli sportelli delle strutture dei trasporti pubblici 5 - gli autonoleggi.
Anthony Demarchi 1 sett fa su fb
Maria Scilanga Sono attività essenziali? se lo sono rimangono aperte.
Lorena Proietti 1 sett fa su fb
Anthony Demarchi perché le parrucchiere sono essenziali?
Manuela Cerutti Schindler 1 sett fa su fb
Alessandra Petrone anche l’associazione delle estetiste ha confermato...
Alessandra Petrone 1 sett fa su fb
Io spero che la gente non sia spaventata e venga cmq. Perché io me la vedo leggermente amara la situazione. Solo in Svizzera l estetica è considerato un bene primario
Maria Scilanga 1 sett fa su fb
Anthony Demarchi perché i negozi di obbistica o i negozi di fiori sono essenziali?... Io sono una parrucchiera e penso che si possa fare a meno di tante cose, penso anche che tutte le attività sono essenziali perché danno da mangiare a chi ci lavora...il problema qui è il criterio con il quale vengono prese le misure, che io da ignorante non riesco a capire.
Lord Marco 1 sett fa su fb
Anthony lavare le automobili è essenziale? 😳
Roberto Wagenbauer 1 sett fa su fb
Lord Marco Gli autolavaggi in Ticino sono oramai tutti Self Service o automatici 😁
Dayana Bonaldi 1 sett fa su fb
Ma dai?
Libero pensatore 1 sett fa su tio
Detto in tutta onestà e con il massimo rispetto per la categoria dei ristoratori, forse una certa pulizia nel settore potrebbe anche fare bene. Resteranno in piedi le attività che meritano, che propongono un buon rapporto qualità prezzo e che sono gestite bene. Le altre probabilmente falliranno.
DS 1 sett fa su tio
allora cara sommaruga... inizi a non farci pagare le tasse ecc... poi anche noi possiamo dare un nostro impegno...
marco17 1 sett fa su tio
@DS Che ragionamento da ignorante (come minimo): le imposte le paghi ai Cantoni e ai Comuni, non alla Confederazione e in ogni caso non dipende da Simonetta Sommaruga. Quante scemenze bisogna leggere sui blog!
Libero pensatore 1 sett fa su tio
@DS Non credo che la presidente di Federcommercio Lorenza Sommariga abbia il potere di non far pagare le tasse.
MrBlack 1 sett fa su tio
@marco17 Ma tu che fai degli ignoranti così alla leggera, ci spieghi a chi vanno i soldi delle imposte federali?
Msss 1 sett fa su tio
@marco17 Appunto IGNORANTE hai detto bene!! In ogni caso non dipende da Simonetta Sommaruga al massimo Lorenza Sommaruga
Swissabroad 1 sett fa su tio
@MrBlack Al Papa
marco17 1 sett fa su tio
@MrBlack Ai dirigenti socialisti, ovviamente. Non lo sapevi? Ignorante!
MrBlack 1 sett fa su tio
@marco17 Ah ok. Ora su da bravo...torna a guardare i cartoni animati
Moga 1 sett fa su tio
Sempre più ridicoli
8Paola3 1 sett fa su tio
Sommaruga e Suter non sono già abbastanza ricchi?!
chris76 1 sett fa su tio
l'unico partito che sembra avere un contatto con la realtà è l'UDC. La crisi sociale ed economica che vivremo nei prossimi anni saranno ben peggio e faranno molti più danni della pandemia. Speriamo che almeno i direttori dei dipartimenti di sanità si renderanno conto che continuare a chiudere ospedali e limitare l'accesso alle professioni sanitarie NON è una buona idea...
tartux 1 sett fa su tio
@chris76 Son anche i primi a rifiutare di dare ogni aiuto statale...
marco17 1 sett fa su tio
@chris76 L'UDC è sempre stata il partito che ha chiesto meno Stato, meno ospedali, meno mezzi per favorire la formazione di medici e infermieri. E inoltre, si oppone pure agli aiuti pubblici ai settori in difficoltà. Sei tu che non hai contatto con la realtà.
aleddgg 1 sett fa su tio
Anche la popolazione faccia la sua parte e poi il telelavoro è facoltativo per i dipendenti del cantone ahahahahhahahaha mi fate sempre più ridere e sono sempre più scioccato da come vi comportate... tenere aperti parrucchieri e negozi per giardinaggio poi... bah...
Luca 68 1 sett fa su tio
chiudere solo i negozi ( non tutti) serve solo a rovinare i piccoli negozi magari a conduzione familiare, le persone in settimana lavorano e girano poco in quei negozi che chiudono, nessuno guarda cosa succede nei cantieri, fabbriche, ecc, scuole aperte dopo che uno studio, ha confermato che la chiusura delle scuole aiuta a diminuire i contagi di circa il 30%. insomma non si vuole chiudere tutto ma così non serve a niente, a parte rovinare i piccoli commercianti. Cf vergognoso!!!
Dario Lampa 1 sett fa su tio
D'altro canto se muore la metà della popolazione chi ci va al ristorante? Teniamo duro e vacciniamo il più velocemente possibile per tornare alla normalità.
Moga 1 sett fa su tio
@Dario Lampa A questo ritmo per morire la metà della popolazione, questa (finta) pandemia deve durare 500 anni, visto che in un anno son morte 8500 persone (su 8'500'000). Fate pace col cervello e niente panico che è poco più di un'influenza stagionale.
egi47 1 sett fa su tio
Carissimo presidente di gatroticino, se facessero dei controlli severi la maggior parte dei ristoratori chiuderebbe non per il covid 19 ma per le dichiarazioni redditi.
roma 1 sett fa su tio
@egi47 ...in effetti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
38 min
Spese personali con i crediti Covid: due arresti
I due hanno percepito - fornendo, si sospetta, informazioni false - oltre un milione e mezzo di franchi
CANTONE
2 ore
Bus strapieni: il Cantone interviene (in parte)
Sono molte le richieste e le lamentele inoltrate al Dipartimento del territorio
FOTO
LOCARNO
3 ore
Ecco la prima vaccinata del Fevi
La campagna vaccinale anti-Covid è scattata ieri: la prima a ricevere il preparato è stata la signora Silene Fasnacht.
CANTONE
4 ore
74 nuovi casi di coronavirus, quattro i decessi
I letti occupati da pazienti Covid-19 sono oggi 215 (28 in terapia intensiva). Due settimane fa erano 366
MONTE CARASSO
5 ore
Fermato con oltre mille chili di generi alimentari non dichiarati
Tutta merce non dichiarata per rifornire un ristorante nel Liechtenstein.
FOTO E VIDEO
CANTONE
6 ore
Giovani e Covid, quei momenti dove i controlli vengono meno
Nei bus come sardine. O a scuola, nelle pause, vicini e senza mascherine.
MENDRISIO
8 ore
Video anti vaccino, e i dottori si infuriano
Roberto Ostinelli, medico controcorrente, invita tutti a boicottare Pfizer e compagnia. Forti le reazioni.
CANTONE
8 ore
Vite e sogni appesi a una borsa
Nel 2019/20 il Cantone ha erogato assegni e prestiti di studio per 21 milioni di franchi
CANTONE
18 ore
«Stiamo distruggendo i giovani»
Francesca Rigotti, filosofa ed esperta in dottrine politiche, ospite di Piazza Ticino. Guarda l'intervista video.
CANTONE / CONFINE
23 ore
Sul cellulare le foto dei box svaligiati, dalla dogana all'arresto
Il 20enne è stato pizzicato in sella a una bici rubata la notte stessa.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile