Immobili
Veicoli
TiPress - foto d'archivio
LOCARNO
12.01.21 - 09:590
Aggiornamento : 11:12

Il Lido alza la voce: «Fateci riaprire al più presto»

La CBR Sa scrive direttamente al Consiglio di Stato: «Ci avete fatto introdurre costosi piani di protezione per cosa?»

«Non bloccate più le nostre strutture, anzi consigliatele alla popolazione e sostenetele per il loro benefico effetto sulla salute pubblica».

LOCARNO - Il Consiglio di Stato condivide la proroga fino al 28 febbraio delle misure sul piano nazionale, «sostanzialmente già decisa dal Consiglio federale», e cioè la chiusura di ristoranti, bar, strutture per lo sport e per il tempo libero. Lo ha annunciato ieri. Una scelta che non è piaciuta al Lido di Locarno (Centro Balneare Regionale Sa), che proprio al Governo si rivolge con una lettera.

In particolare, la CBR Sa contesta che «malgrado dalla riapertura dopo il lockdown non sia stato riscontrato alcun problema e non sia stato segnalato alcun contagio», sono stati costretti a una nuova chiusura. Inoltre, agli impianti balneari, di wellness e SPA, nonché le palestre di fitness, è stato chiesto di elaborare dei concetti anti-pandemia con dei piani di protezione per il proprio personale e per gli ospiti/clienti. Il personale di sorveglianza è stato istruito a intervenire. Un adattamento che al Lido di Locarno è costato oltre 30'000 franchi.

Costi che si sommano alle perdite. «Oltre che parzialmente le indennità per lavoro ridotto, non abbiamo ancora potuto annunciare e ricevere alcun indennizzo per le forti perdite subite (nel 2020 ben oltre 1 milione di franchi di mancato incasso), mancando ancora le esatte condizioni per la richiesta», si legge nella lettera.

«L’incoerenza della incomprensibile decisione di chiuderci sta inoltre nel fatto - scrivono il presidente Luca Pohl e l'amministratore delegato Gianbeato Vetterli - che il cloro utilizzato per il trattamento dell’acqua e che si diffonde per evaporazione anche nell’aria è un infallibile abbattitore di batteri e virus» rendendo «l'ambiente protetto».

La CBR Sa chiede pertanto al Consiglio di Stato di poter riaprire al più presto le strutture e riprendere le attività che fanno bene alla popolazione e al suo sistema immunitario. Ma anche «che le stesse non vengano più bloccate in futuro, ma piuttosto consigliate e sostenute dalle autorità per il loro benefico effetto sulla salute pubblica».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
36 min
Ti mostro il Ticino. Nasce un nuovo lavoro: la visita guidata
Portare in giro gruppi di turisti alla scoperta del Ticino. Ora lo si fa con una formazione specializzata.
CHIASSO
12 ore
Chiasso, investito un ragazzino
L'incidente si è verificato in via Comacini
CONFINE
13 ore
Como, «un carro attrezzi dedicato agli amici svizzeri»
Dopo l'ennesimo caso di sosta selvaggia in città, la promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese
CANTONE
14 ore
«Caldo, sì, ma non proprio tropicale»
Le velature del cielo, causate dalle polveri sahariane, hanno impedito che si raggiungessero i valori da primato
CANTONE
16 ore
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
19 ore
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
21 ore
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
1 gior
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
1 gior
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
1 gior
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile