Valbianca SA
AIROLO
08.01.21 - 16:370

Troppi costi e restrizioni, si scia solo nel weekend

Il comprensorio di Airolo-Pesciüm sarà aperto solamente tre giorni a settimana, dal venerdì alla domenica

AIROLO - «Le restrizioni decise dal Governo federale e quello cantonale, oltre a ridurre in maniera importante il numero di visitatori, causano dei costi di gestione troppo elevati per garantire l’apertura giornaliera degli impianti». È per questo che Valbianca SA ha deciso che a partire dall’11 gennaio la stazione di Airolo-Pesciüm resterà chiusa dal lunedì al giovedì sino almeno al 29 gennaio. Si scierà solo dal venerdì alla domenica.

Le misure straordinarie nell'esercizio sono una conseguenza anche della chiusura della ristorazione (almeno fino al 22 gennaio, ma forse anche per tutto il mese di febbraio), che «rende il tutto ancora più complicato».

Per accedere agli impianti (venerdì, sabato e domenica) è obbligatoria la riservazione della funivia. Il comprensorio continuerà a offrire un servizio di cibo da asporto. 

Nuove decisioni per il proseguo della stagione verranno prese e comunicate a fine gennaio.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Pochi centesimi in meno al mese: «Un timido passo, ma nella giusta direzione»
Il DSS ha commentato il leggerissimo calo dei premi di cassa malati per il 2022.
CANTONE
1 ora
Multe illegali per 28'800 franchi, ma niente rimborsi
«Sono stati sottratti illegalmente 28'800 franchi a 288 cittadini», così il copresidente del PS Fabrizio Sirica.
LAMONE
5 ore
Investito da un'auto: il ciclista 81enne non ce l'ha fatta
L'anziano era stato vittima di un incidente il 14 settembre in via Cantonale a Lamone.
CANTONE
6 ore
Covid in Ticino, 26 casi e ricoverati stabili
Non ci sono nuovi decessi né nuove quarantene di classe. Fermi a quota 18 gli ospedalizzati.
FOTO
BELLINZONA
8 ore
È stata un'estate complicata per gli animali selvatici
Tra aprile e fine agosto la Spab ha dovuto soccorrere un «numero impressionante» di bestiole in difficoltà.
BELLINZONA
10 ore
Forse c'è la svolta per i due "mostri"
Palazzine lasciate a metà in Viale Olgiati: tutto fermo da inizio 2019. Proprietaria vicina alla cessione del progetto.
CANTONE
10 ore
Aghi, inchiostro e quel vuoto (formativo) da colmare
Per diventare tatuatore a oggi non esiste alcuna formazione regolamentata e ufficialmente riconosciuta.
FOTO
BREGGIA
22 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
1 gior
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
1 gior
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile