TiPress - foto d'archivio
CANTONE
04.01.21 - 10:150
Aggiornamento : 14:10

17 nuovi ricoveri in Ticino, occupati 50 letti in cure intense

Sono 149 i nuovi casi di Covid-19 registrati. Sette le vittime delle ultime 24 ore: raggiunti gli 800 morti

Nel frattempo il V-Day è arrivato: al via le vaccinazioni nelle case anziani ticinesi.

BELLINZONA - I numeri della pandemia in canton Ticino restano alti. Nelle ultime 24 ore si registrano 149 nuovi casi di coronavirus e 17 ospedalizzazioni. Purtroppo, sette persone sono anche decedute per motivi legati al virus, portando il numero dei morti da inizio pandemia (dieci mesi fa) a 800.

L'Ufficio del medico cantonale - a differenza della Confederazione - ha scelto di diffondere i dati sulla pandemia anche durante le feste. Nei primi tre giorni dell'anno (considerato anche che, come nei weekend, meno gente tende a farsi testare), sono stati registrati 596 positivi al virus e 19 decessi.

Ma il dato che desta maggiore preoccupazione è legato alla situazione nelle strutture ospedaliere. Dal 22 dicembre (e prima di oggi), infatti, i ricoveri giornalieri non sono mai scesi sotto alle venti unità. Ieri i reparti Covid-19 contavano 384 pazienti (oggi sono addirittura 388, con 6 dimessi): un dato che non si vedeva da inizio 2020 (il picco nella seconda ondata è stato il 23 novembre, con 382). Sono ben 50 i letti di cure intense occupati (ieri erano 46). È dal 27 dicembre che non si scende sotto alle 40 unità, tanto che nella giornata odierna saranno aperti 7 letti aggiuntivi in terapia intensiva alla Clinica Luganese di Moncucco, come anticipato dal dottor Christian Garzoni alla Rsi. Il timore è di finire per dover ricorrere a misure per limitare l'entrata nelle cure intense o a trasferimenti in altri cantoni.


Tio/20minuti

Nelle ultime 24 ore, nelle case per anziani ticinesi sono stati registrati 24 nuovi casi di coronavirus. Attualmente - fa sapere l'Associazione dei direttori delle Case per anziani della Svizzera Italiana ADiCASI - il totale dei residenti positivi al Covid-19 è 206 in 21 strutture. Complessivamente - lo ricordiamo - le strutture presenti sul territorio sono 68, per un totale di 4'692 posti letto. 

E quella di oggi sarà una giornata molto importante, una data storica. Nelle case anziani ticinesi prende infatti il via la campagna di vaccinazione con il preparato di Pfizer. Il V-Day è quindi arrivato e saranno proprio gli ospiti delle strutture - dove l'adesione è di circa il 90% - i primi a ricevere il vaccino. «Entro la fine di febbraio i residenti saranno per la maggior parte protetti - ha annunciato la scorsa settimana Raffaele De Rosa (DSS) -. Credo sia una delle più belle notizie con cui iniziare il 2021».

Tio/20minuti
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
10 min
«Rispettate quella divisa»
Polizia stressata in riva al Ceresio. La denuncia del sindacalista Giorgio Fonio. E le conferme del comandante Torrente.
CADEMPINO
10 min
Sfrattati a causa del Covid, ma gli aiuti non arrivano
Chiusi per mesi, riaperti con limiti insostenibili e poi sfrattati. Ma non soddisfano i requisiti dei casi di rigore.
BELLINZONA
13 ore
Sciopero delle donne, assedio al Castello
Slogan, manifesti e picnic. Le donne scendono in piazza contro la violenza di genere e parità salariale
GRIGIONI / CANTONE
14 ore
150 m3 di roccia sulla strada, Lucomagno chiuso a tempo indeterminato
Per ragioni di sicurezza bisognerà escludere il rischio di ulteriori smottamenti. Ma ci vorranno giorni.
CANTONE
14 ore
SUPSI: «Scuola a distanza anche dopo la pandemia»
È stato un 2020 complicato per l’Istituto superiore cantonale, che ha portato a un consuntivo 677mila franchi in rosso.
FOTO
MENDRISIO
15 ore
Mendrisio ha altre sei vie al femminile
L'inaugurazione è avvenuta oggi, a quarant'anni dalla votazione dell'articolo costituzionale sull'uguaglianza
CANTONE
19 ore
Un altro giorno senza decessi
Dall'inizio dell'emergenza, nel nostro cantone sono stati accertati 33'172 casi e 995 morti
CANTONE
1 gior
Le prostitute (vaccinate) non fanno il pienone
I postriboli in Ticino sono ancora mezzi vuoti. E fanno sconti alle ragazze che non riescono a pagare
CANTONE
1 gior
Allievi tutti in aula e quasi 170 quarantene di classe
È il bilancio dell'anno scolastico che in Ticino si conclude il prossimo 18 giugno
TICINO/GRIGIONI
1 gior
Mauro Gianetti turbato: «Questa foto fa venire i brividi»
Sassi sul Passo del Lucomagno, dove negli ultimi giorni è passato per ben due volte il Tour de Suisse.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile