Deposit
CANTONE
31.12.20 - 16:500

«Da domani per i neo padri 10 giorni di congedo paternità»

Il sindacato Ocst celebra la «pietra miliare della politica famigliare» sancita dal voto di settembre

Il vice-segretario Giorgio Fonio: «Monitoreremo la situazione per evitare le pressioni da parte di alcuni datori di lavoro allo scopo di disincentivare il congedo»

LUGANO - Oltre a tutte le ragioni valide per resistere ancora qualche ora e non venire al mondo in questo disgraziato 2020, ce n’è una concreta che farà la gioia dei papà. Dal 1. gennaio tutti i neo padri avranno infatti diritto ad almeno 10 giorni di congedo paternità.

Per il sindacato OCST, che in un comunicato stampa celebra la conquista sancita dal voto dello scorso 27 settembre, si tratta di «una pietra miliare per la politica familiare in Svizzera e di uno dei pochi progressi sociali compiuti negli ultimi anni».

«Un passo che valorizza i padri» - «Abbiamo già espresso la nostra soddisfazione e gratitudine per coloro che hanno sostenuto in votazione questo importante progetto. Alla vigilia della sua entrata in vigore, lasciateci nuovamente sottolineare l’importanza di questo passo che valorizza il ruolo dei padri nella famiglia, fin dai primi giorni di vita dei figli» dice Renato Ricciardi, segretario cantonale dell’OCST.  

Le resistenze - Nei tre mesi tra il voto e la nuova legge, continua il comunicato, sono molte le domande che sono state poste dai futuri padri. «Da parte nostra monitoreremo la situazione per evitare che questo momento di gioia si trasformi in uno strumento di pressione da parte di alcuni datori di lavoro allo scopo di disincentivare l’utilizzo di questo congedo» sottolinea Giorgio Fonio, vicesegretario Regionale OCST. 

Ocst: ecco cosa dice la legge
La legge prevede che ogni padre di un figlio nato dopo il 31 dicembre 2020 ha diritto a 10 giorni lavorativi di congedo di paternità, che corrispondono a 14 assegni giornalieri. Questi dieci giorni lavorativi possono essere presi entro i primi sei mesi di vita del bambino. La compensazione per questi giorni di riposo è fissata all'80% del reddito attraverso il regime di indennità per perdita di guadagno, fino a un massimo di 196 franchi al giorno. Il datore di lavoro deve richiedere un indennizzo alla cassa di compensazione competente.  Travail.Suisse e OCST chiedono ai datori di lavoro di aggiungere il nuovo diritto legale di 10 giorni lavorativi al congedo paternità precedentemente concesso volontariamente, fino a quando non siano state adattate le condizioni di lavoro generali previste dai contratti già in vigore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Lugano
6 ore
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
8 ore
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
10 ore
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
12 ore
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Ticino
12 ore
Ecco dove verranno posizionati i radar la prossima settimana
La polizia ricorda che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti»
CANTONE
12 ore
La cucciolata che non intenerisce gli allevatori
Il nascita di tre lupacchiotti è «una cattiva notizia» commenta l'associazione per la protezione dai predatori
LUGANO
13 ore
Obbligo di mascherina in centro a Lugano
La misura scatta domani, sabato 4 dicembre, nella zona pedonale della città
SVIZZERA
14 ore
Niente test a scuola, il sindacato protesta
Il Vpod/Ssp invoca una maggiore protezione dell'insegnamento in presenza
CANTONE
18 ore
Gli anni ticinesi di Highsmith in un documentario
Le riprese del film sono di recente iniziate sul Lago Maggiore e in Valle Maggia
CANTONE
18 ore
In Ticino il booster è per tutti
Da subito tutti gli over 16 che hanno ricevuto la seconda dose da almeno sei mesi possono prenotare il richiamo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile