Archivio Tipress
LOCARNO
30.12.20 - 14:180

«La SNL ritiri i licenziamenti»

È la richiesta del SEV alla luce del fatto che sul bacino svizzero del Verbano si continuerà a navigare

LOCARNO - Sul bacino elvetico del Lago Maggiore si continua a navigare. Ma non col personale di Locarno, che è stato licenziato. Saranno dipendenti della Società di navigazione del Lago di Lugano (SNL) che arriveranno da Lugano a garantire la continuità del servizio fino a febbraio 2021.

Non ci sta il sindacato SEV, che chiede il ritiro dei licenziamenti. Una richiesta che giunge proprio per il fatto che il servizio deve andare avanti. Il 28 dicembre i sindacati hanno scritto alla direzione SNL chiedendo, appunto, il ritiro dei licenziamenti e al Consiglio di Stato per ottenere un incontro. Dalla SNL è giunta la risposta che l'azienda è chiusa dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021.

In un odierno comunicato stampa, il SEV fornisce un istoriato della vicenda con «fatti salienti non riportati»:

Corrisponde al vero che in data 29 settembre a questi dipendenti è stato comunicato il licenziamento e proposto un contratto di continuità su Locarno, tuttavia subordinato al rinnovo - entro la fine del corrente anno - della continuità di navigazione sul Lago Maggiore.

Nel suo comunicato di ieri SNL ha però omesso di dire che il 21 dicembre ha comunicato a questi stessi dipendenti l’annullamento della proposta contrattuale.

Corretto che SNL ha proposto a questi dipendenti un contratto su Lugano qualora non ci fosse continuità di navigazione sul Lago Maggiore dal 01.01.2021. Ma anche in questo caso ci sono “dettagli” che pesano. Per essere più precisi ha proposto un contratto determinato di 1 anno ai 5 dipendenti fissi e della durata di 10 mesi ai 4 dipendenti stagionali. La sera del 22 dicembre questi dipendenti hanno ricevuto dalla Direzione una e-mail precisando che tale proposta sarebbe stata valida fino alle 12.00 del 23 dicembre. Il termine era poi stato posticipato sino alle 16.00 dello stesso giorno. Un solo dipendente stagionale ha accettato la proposta di Lugano.

Dopo una videoconferenza con gli 8 dipendenti, su loro mandato, sempre il 23 dicembre i sindacati hanno spedito una raccomandata all’azienda. Nella stessa si ringrazia l’azienda per la proposta fatta per Lugano, ma si osservava come il termine perentorio del 23 dicembre non permettesse a quel momento un’attenta ponderazione della proposta e una scelta serena. Infatti, il futuro di chi gestirà la navigazione sul Lago Maggiore a decorrere dal 01.01.2021 non era ancora chiaro. Questo scritto è stato anticipato per e-mail all’azienda in tarda mattinata. Ma la comunicazione è stata totalmente ignorata da parte dell’azienda; SNL si è premurata di non menzionare questo altro “dettaglio” nel suo istoriato trasmesso ieri.

Sempre il 23 dicembre, ad inizio serata i sindacati vengono a conoscenza della continuità del Consorzio dal 1° gennaio 2021 e del proseguimento delle trattative in gennaio e febbraio 2021. La notizia tanto attesa era arrivata. Gioia delle maestranze e dei sindacati che prendono immediatamente contatto telefonicamente con la Direzione.

La stessa conferma la continuità della navigazione e delle trattative, ma conferma pure i licenziamenti degli 8 dipendenti. Per questo motivo i sindacati hanno reagito con il comunicato stampa del 24 dicembre.

La sera del 23 dicembre SNL ha spedito per e-mail ai propri dipendenti gli auguri di Buon Natale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
MELIDE
16 ore
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
CANTONE
18 ore
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
CANTONE
23 ore
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
1 gior
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
1 gior
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
1 gior
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
1 gior
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Ticino
1 gior
Ecco dove verranno posizionati i radar la prossima settimana
La polizia ricorda che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti»
CANTONE
1 gior
La cucciolata che non intenerisce gli allevatori
Il nascita di tre lupacchiotti è «una cattiva notizia» commenta l'associazione per la protezione dai predatori
LUGANO
1 gior
Obbligo di mascherina in centro a Lugano
La misura scatta domani, sabato 4 dicembre, nella zona pedonale della città
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile