tipress
LOCARNO
29.12.20 - 16:290

A Locarno il "naufragio" continua

Prorogato di due mesi l'accordo di navigazione sul Verbano. Ma intanto la Snl è rimasta senza dipendenti

LOCARNO - «Finché la barca va, lasciala andare» cantava Orietta Berti. Ma sul Lago Maggiore le acque si sono increspate notevolmente, dopo l'annunciato licenziamento di tutti i dipendenti da parte del Consorzio di Navigazione italo-svizzero.

Un pasticcio natalizio, dovuto al mancato dialogo tra i due partner: la Società Navigazione Lago di Lugano sul lato svizzero, e la Navigazione Lago Maggiore (con sede ad Arona) su quello italiano. Oggi, a due giorni dallo scadere dell'accordo attuale - il 31 dicembre - è arrivata la notizia: l'accordo è stato prorogato per altri due mesi, fino a fine febbraio.  

Una firma "in extremis" per «garantire la continuità del servizio», si legge in una nota odierna del partner italiano. Il problema però rimane. E prontamente da Lugano è arrivata la replica ticinese. La SNL precisa che «solo oggi alle ore 11.18 abbiamo ottenuto le autorizzazioni necessarie a operare» e che «le attività di questi mesi sono sempre state condivise con i lavoratori». 

Con l'avvicinarsi della scadenza di fine anno, sottolinea l'azienda, «abbiamo convocato ogni singolo collaboratore proponendo un contratto per l'anno 2021» all'interno della SNL. I sindacati SEV e Unia però non ci stanno, e nessuno dei marinai del Locarnese accetta la proposta. Degli otto marinai licenziati, precisa ancora la Società, tre avrebbero chiesto «aumenti salariali fino al 30 per cento», uno dei turni più favorevoli, tre non hanno risposto, e un collaboratore «ha espresso la volontà di cambiare attività». 

La Società ribadisce di avere «tutelato l’occupazione di tutti i collaboratori, preservando il prezioso know-how all’interno dell’azienda, nonostante il contesto finanziario e operativo estremamente difficile». Resta il problema di come verrà garantito il servizio. Senza marinai, la barca dovrà andare da sola?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
6 ore
S'invola per gli Emirati, lasciando un cavallino nero in Ticino
Sul sito delle aste dell'Ufficio di esecuzione è sbucata una Ferrari 458 nera
CANTONE
7 ore
La “pandemia dei bambini”... anche nelle scuole ticinesi
In molti si dicono favorevoli all'introduzione dei test ripetuti e alla mascherina obbligatoria dalla quarta elementare
CANTONE
10 ore
Alle medie mancano professori di francese
Formazione dei docenti, il DECS e il DFA hanno fatto il punto della situazione tra passato, presente e futuro.
CANTONE
13 ore
Esplosione di casi nelle scuole
Durante il weekend sono state segnalate ben ventidue quarantene di classe (sedici alle elementari).
CANTONE
14 ore
Le novità sui cantieri delle FFS in Ticino
Dal nuovo cantiere di Riviera-Bironico fino alla chiusura (temporanea) dei lavori a Maroggia-Melano
CANTONE
15 ore
Altri 344 contagi e due decessi nel weekend
Salgono a settanta i pazienti ricoverati in ospedale. Sette si trovano nel reparto di cure intense.
LUGANO
15 ore
L'acqua potabile luganese costerà di più
Il 1. gennaio 2022 la tariffa aumenterà del 20%, sia per la tassa di base sia per quella di consumo
CANTONE
17 ore
L'USTRA «irrispettosa» nei confronti del Mendrisiotto
I deputati PPD della regione interrogano il Governo sul progetto per la corsia destinata allo stazionamento dei tir
CANTONE / SVIZZERA
19 ore
«Senza l'IPG Corona, passeremo un bruttissimo Natale»
Tassisti e altri indipendenti restano senza aiuto economico: con le attuali restrizioni non sarebbe giustificato
LOSTALLO
1 gior
Contro la ringhiera, finisce nel prato
Ferite gravi per un'automobilista uscita di strada a Lostallo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile