Lettore Tio/20Minuti
Incidente sull'A2
+10
CANTONE
28.12.20 - 10:330
Aggiornamento : 11:57

Una decina gli incidenti e diversi disagi per le strade

Inizia la conta degli inconvenienti causati dalla nevicata. Fortunatamente al momento non si registrano feriti.

Anche la viabilità sta risentendo di questa situazione straordinaria. I problemi maggiori? Per i mezzi pesanti.

LUGANO - Il bianco Natal è stato mancato per un soffio. I circa 20 centimetri di neve trovati stamattina un po' ovunque, anche se attesi, sono caduti proprio quando il torpore di queste feste avrebbe dovuto interrompersi a favore del solito tran tran. Con le conseguenze solite in queste situazioni straordinarie.

Incidenti - Sono infatti già una decina gli incidenti che la Polizia ha registrato dall'inizio delle nevicate. Fortunatamente senza particolari conseguenze per gli automobilisti coinvolti. «Soli danni materiali», ci viene riferito.

L'ultimo, in ordine temporale, risulta essersi verificato poco prima delle 10 tra la galleria della Biaschina e Biasca. L'A2 è stata chiusa in direzione sud e non mancano i disagi alla circolazione. 

Allo stesso tempo i problemi sulle strade proseguono in parallelo con la neve che, per il momento, continua a cadere.

Accessi bloccati ai mezzi pesanti - I disagi maggiori al momento sono riservati ai mezzi pesanti che si vedono interdette diverse arterie principali come il passo sul Monte Ceneri (accessibile ai mezzi leggeri solo con catene), l'A2 tra Rivera e Cadenazzo (anche qui le auto circolano con catene) e l'A13 tra Thusis Sud e il raccordo di Bellinzona nord.

Catene e strade chiuse - L'obbligo di catene a causa delle forti neviate viene segnalato anche sulla cantonale tra Salorino e il Monte Generoso e sull'A2 tra Rivera e Cadenazzo, in entrambe le direzioni. Risultano chiusi per neve, infine, i raccordi autostradali a Bellinzona Sud.

Equipaggiamento invernale raccomandato - La Polizia, vista la situazione viaria, raccomanda vivamente - laddove fosse necessario mettersi in marcia - l'equipaggiamento invernale.

Rescue Media
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TI72 3 mesi fa su tio
C'è anche chi deve fare la spesa dato che hanno chiuso tutto dal 24 sera, ed è una vergogna che le strade per pochi centimetri di neve sono un disastro, perché tanti di quelli con la cala cominciano tardi a pulire e senza una logica, puliscono bene gli spiazzi degli amici e bloccano gli altri veicoli parcheggiati. Dato che oggi chi ha posto di lavoro in certe posizioni è dovuto alle amicizie, e non in base alle capacità della persone..... questo è il mondo che ci troviamo!
Alessandro 69 3 mesi fa su tio
C’è anche gente che va a lavorare,non tutti possono stare a casa
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
5 ore
È senza terrazza, come farà?
Lorenzo Albrici, chef stellato, da quattro mesi non guadagna un soldo. E anche il 19 aprile resterà "a bocca asciutta"
CANTONE
8 ore
Le incognite sono troppe, Estival Jazz getta la spugna
A confermarlo è l'organizzatore Andreas Wyden: «Non poteva essere fatto così come lo conosciamo»
CANTONE
8 ore
Allentamenti, Lega insoddisfatta: «Riaprire subito!»
Per il partito di via Monte Boglia il lockdown «non è più sostenibile» e nemmeno sostenuto dalla popolazione.
LUGANO
11 ore
Dieci giorni all'ex Macello: «Poi la polizia»
Scatta il secondo ultimatum del Municipio. Ma si slitta a dopo le elezioni
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
11 ore
Grave incidente a Gudo, strada riaperta
Un'auto, dopo aver sbattuto contro il guardrail, è uscita di strada prima della curva a esse, finendo nella scarpata
CANTONE
14 ore
Consuntivo influenzato dalla pandemia
Il 2020 si chiude con un disavanzo d’esercizio di 165.1 milioni di franchi
LUGANO
16 ore
Nasce il movimento di chi si sente tradito… dalla Città
La piattaforma villaggitraditi.ch dedica il primo capitolo alla piscina di Carona e al controverso progetto di “glamping” 
CANTONE
16 ore
76 nuovi contagi in Ticino, un decesso
8 i nuovi ricoveri e 4 i dimessi. Salgono gli ospedalizzati, oggi a quota 89.
LUGANO
19 ore
«Non stiamo contattando artisti, troppa incertezza»
Il Covid soffoca la cultura. Carmelo Rifici, direttore artistico del LAC: «Così non si possono fare pianificazioni».
CANTONE
21 ore
La pandemia in Ticino viaggia in Tesla
Le auto elettriche e ibride hanno raddoppiato le vendite negli ultimi mesi. Chi le acquista?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile