Ti-Press (Francesca Agosta)
+2
CANTONE
22.12.20 - 18:260
Aggiornamento : 23.12.20 - 09:53

I procuratori pubblici hanno (infine) giurato

La cerimonia si è svolta questo pomeriggio a Bellinzona e ha messo definitivamente la parola fine alle polemiche.

Il volto del nuovo Ministero pubblico è rimasto praticamente identico a quello attuale.

BELLINZONA - Dopo le mille polemiche degli scorsi mesi, la rielezione dei procuratori pubblici ha finalmente avuto il suo epilogo (positivo) nella giornata di oggi. I venti rappresentanti del Ministero pubblico, insieme al procuratore generale Andrea Pagani - nominati lo scorso 14 dicembre dal Gran Consiglio - hanno infatti dichiarato fedeltà alla Costituzione e alle leggi durante la cerimonia tenutasi questo pomeriggio nella sala del Gran Consiglio a Bellinzona alla presenza del presidente del Legislativo Daniele Caverzasio.

Il volto del nuovo Ministero pubblico, i cui membri resteranno in carica per i prossimi dieci anni, è rimasto praticamente identico a quello attuale. Il Gran Consiglio aveva infatti confermato 19 dei 20 procuratori uscenti, mentre al posto di Andrea Minesso, che aveva deciso di non ricandidarsi per un ulteriore mandato, era stata eletta Francesca Nicora.

Ti-Press (Francesca Agosta)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 10 mesi fa su tio
Bene ma ora devono LAVORARE e non giocherellare con i telefonini! auguri
seo56 10 mesi fa su tio
Bene e ora al lavoro!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile