Ti Press (archivio)
CANTONE
22.12.20 - 12:410

Pasti da asporto: se invii lo scontrino la fortuna potrebbe baciarti

Nuova iniziativa di Ticino Turismo per stimolare la popolazione a ordinare pranzi e cene.

Venti persone si aggiudicheranno un buono dal valore del doppio di quanto speso. Altre venti vinceranno un buono di 100 franchi.

BELLINZONA - La piattaforma “Vivi il tuo Ticino” da qualche giorno è diventata un’importante vetrina per i ristoranti che offrono il servizio da asporto. Ma per incentivare ancor di più la popolazione a ordinare pranzi e cene dai vari ristoratori che offrono questa possibilità, e affinché i ristoranti ticinesi possano continuare a lavorare nonostante la chiusura forzata imposta dal Consiglio federale, Ticino Turismo ha deciso di lanciare un concorso. 

In totale verranno sorteggiati 40 vincitori: 20 (quattro a settimana) si aggiudicheranno il doppio di quanto speso - fino a un massimo di 400 CHF - sotto forma di buoni emessi da GastroTicino. In aggiunta, verranno sorteggiati altri 20 vincitori che si aggiudicheranno un buono GastroTicino del valore di 100 CHF.

Il concorso - condotto in collaborazione con il Dipartimento delle finanze e dell’economia e Banca Stato e con il sostegno di GastroTicino - durerà fino al 22 gennaio ed è rivolto a tutti coloro che usufruiranno del servizio da asporto in uno dei ristoranti presenti sul sito www.viviiltuoticino.ch. Per partecipare basterà inviare lo scontrino del pasto a:

Vivi il tuo Ticino
C.P. 2820
6501 Bellinzona

Sul sito www.viviiltuoticino.ch è anche stata creata una nuova pagina che informa sull’iniziativa di GastroTicino “Ticino che… BUONO”. Si tratta di buoni pasto prepagati che rappresentano un’ottima idea regalo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
50 min
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
1 ora
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
RIAZZINO
2 ore
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
5 ore
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
CANTONE
15 ore
«Metà dei clienti scappati per il pass»
Nel mondo "bio" la diffidenza nei confronti dei vaccini è maggiore. Lo sfogo di un esercente in difficoltà
MENDRISIO
18 ore
La biblioteca si trasferisce e diventa una palestra
Il progetto SportAcademy riunirà sotto lo stesso tetto, a Genestrerio, diverse discipline sportive.
CANTONE
22 ore
Salario minimo: «La situazione va monitorata»
Le parti convocate al tavolo delle discussioni hanno condiviso che la deroga prevista per i CCL non va stralciata.
CANTONE
23 ore
Fattacci fra Semine e Locarno, arrivano le prime sospensioni
Per far luce sull'accaduto è stata pure avviata un'inchiesta, il cui rapporto è atteso a inizio ottobre.
CANTONE
1 gior
In Ticino 36 contagi e un altro decesso
Le persone ospedalizzate a causa del coronavirus salgono a 16, sei delle quali in terapia intensiva.
CANTONE
1 gior
Il monopattino è roba da grandi
I monopattini elettrici sono vietati ai minori di 14 anni. Ma spesso i genitori non lo sanno
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile