TiPress - foto d'archivio
CANTONE / SVIZZERA
17.12.20 - 12:180
Aggiornamento : 15:08

Il bilancio dell'ultima settimana: Ticino con l'incidenza più alta

Dal 7 al 13 dicembre si registrano 507 infezioni su 100'000 abitanti. Il tasso di positività è del 21,5%

A livello svizzero rimangono stabili i numeri delle cure intense, che contano 464 persone (-11), di cui 375 (+4) sottoposte a ventilazione meccanica

BERNA - La scorsa settimana i casi di coronavirus registrati in Svizzera sono tornati a salire, marcando un incremento del 10,1% rispetto ai sette giorni precedenti. Si osservano notevoli differenze regionali: alcuni cantoni vedono la loro situazione migliorare, ma altri, come il Ticino (che ha l'incidenza più alta), sono confrontati con un peggioramento.

Il nostro cantone (alla pari di San Gallo) nel periodo dal 7 al 13 dicembre ha annunciato 507 infezioni su 100'000 abitanti. Fra il 30 novembre e il 6 dicembre erano state 450.

È quanto emerge dal consueto rapporto settimanale del giovedì dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Seguono Glarona (458), Turgovia (438), Soletta (429) e Grigioni (406). Dall'altro lato della graduatoria troviamo Giura e Obvaldo, appaiati a quota 185 casi ogni 100'000 abitanti, anche se nel primo cantone il dato è tornato a salire dopo i 166 della settimana precedente. Il calo dei contagi più netto, oltre che nello stesso Obvaldo, si è avuto a Friburgo (a 203), Neuchâtel (245) e Vaud (231).

Più tamponi, ma anche più risultati positivi - Complessivamente, nella 50esima settimana del 2020 i test con esito positivo in laboratorio sono stati 30'110, contro i 27'359 della 49esima, indica l'UFSP. Ancora più sensibile l'aumento dei tamponi, saliti del 27% a 209'628.

Il tasso di positività è passato dal 17,7% al 15,3%. Il 21,5% del Ticino si situa quindi sopra la media nazionale ed è inferiore solo ai dati di Uri, Appenzello Interno e San Gallo. Il 4,6% dei Grigioni è invece chiaramente stato influenzato dai test di massa eseguiti nel periodo in rassegna.

Salgono anche ricoveri e decessi - I ricoveri ospedalieri per coronavirus sono a loro volta cresciuti, da 782 a 891, e si mette a referto un incremento (da 486 a 512) anche alla voce decessi. Rimangono invece stabili i numeri delle cure intense, che contano 464 persone (-11), di cui 375 (+4) sottoposte a ventilazione meccanica. La quota di pazienti Covid in questi reparti è del 56%, l'occupazione si attesta al 76%.

L'età mediana (il 50% ha un'età superiore, il 50% inferiore) dei ricoverati la scorsa settimana è stata di 72 anni. Il 77% dei pazienti in ospedale aveva almeno 60 anni, mentre il 72% delle vittime era over 80.

TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
7 sec
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
2 ore
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
CANTONE
13 ore
«Metà dei clienti scappati per il pass»
Nel mondo "bio" la diffidenza nei confronti dei vaccini è maggiore. Lo sfogo di un esercente in difficoltà
MENDRISIO
16 ore
La biblioteca si trasferisce e diventa una palestra
Il progetto SportAcademy riunirà sotto lo stesso tetto, a Genestrerio, diverse discipline sportive.
CANTONE
20 ore
Salario minimo: «La situazione va monitorata»
Le parti convocate al tavolo delle discussioni hanno condiviso che la deroga prevista per i CCL non va stralciata.
CANTONE
20 ore
Fattacci fra Semine e Locarno, arrivano le prime sospensioni
Per far luce sull'accaduto è stata pure avviata un'inchiesta, il cui rapporto è atteso a inizio ottobre.
CANTONE
22 ore
In Ticino 36 contagi e un altro decesso
Le persone ospedalizzate a causa del coronavirus salgono a 16, sei delle quali in terapia intensiva.
CANTONE
1 gior
Il monopattino è roba da grandi
I monopattini elettrici sono vietati ai minori di 14 anni. Ma spesso i genitori non lo sanno
CANTONE
1 gior
Pfizer, Moderna e l'apparenza che inganna
Il farmacista cantonale rassicura: «Un vaccino vale l'altro, come efficacia e come effetti collaterali».
LUGANO
1 gior
Ben 34 franchi per 9 ore di autosilo: «Ma non mi scandalizzo»
L'episodio diventa lo spunto per una chiacchierata sulla mobilità col futuro sindaco Michele Foletti.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile