TiPress - foto d'archivio
CANTONE
16.12.20 - 18:300
Aggiornamento : 17.12.20 - 09:58

Parlamento spaccato in due sul congedo maternità

Il Rapporto di maggioranza che invitata il Gran Consiglio a respingere l'iniziativa è finito in parità. Tutto da rifare

MENDRISIO - 37-37. Palla al centro. In Gran consiglio è tutto da rifare sul congedo maternità. La votazione del Rapporto di maggioranza si è conclusa con 37 voti favorevoli e 37 contrari. È uno l'astenuto, che avrebbe potuto far pendere l'ago della bilancia da una delle due parti.

L'idea di prolungare il congedo maternità da 14 a 20 settimane resta quindi in stand-by. La proposta di un congedo maternità cantonale pagato dalla quindicesima alla ventesima settimana dopo il parto era contenuta nell'iniziativa parlamentare del 14 dicembre 2017 presentata nella forma generica da Raoul Ghisletta e cofirmatari. Il Governo aveva preso posizione concludendo di essere contrario all'introduzione in Ticino di un ulteriore congedo pagato per maternità.

Il rapporto di maggioranza della Commissione sanità e sicurezza sociale invitava il Gran Consiglio a respingere l'iniziativa. «L'attuale situazione economica e sociale generata in particolar modo dalla pandemia Covid-19 non permette di andare a caricare di ulteriori costi sia lo Stato sia l'economia - si legge nel rapporto -, e l'aumento prospettato non andrebbe ad aumentare le nascite». La minoranza della Commissione (Rapporto di minoranza), invece, riteneva opportuno mantenere le 14 settimane di maternità più le 2 di paternità proposte dalla Confederazione e accettate dal popolo il 27 settembre 2020.

Tutto da rifare, dunque. Il congedo maternità "allungato" tornerà in aula nella prossima sessione del 2021. Il voto verrà ripetuto nella seduta del 25 gennaio 2021.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Thomseb 9 mesi fa su tio
Incredibile il congedo dovrebbe essere almeno di 24 settimane in un mondo civile
Tato50 9 mesi fa su tio
@Thomseb Il miglior CCL di lavoro l'ha LIDL che prevede 18 mesi di congedo maternità pagati al 100 % e 20 giorni di congedo paternità pure pagati. Chi inizia senza nessun diploma 4000 franchi al mese netti, più la tredicesima, e 5 settimane di vacanza !!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Un "corridoio vasariano" a luci rosse tra Iceberg e Moulin Rouge
Progetto di passerella per unire i due locali erotici in un solo postribolo da 60 stanze
CANTONE
2 ore
Valle di Blenio senza radar, Luganese sotto stretta sorveglianza
La prossima settimana nessun radar mobile in Valle di Blenio. Nel Luganese possibili controlli in ben 23 località.
CADENAZZO
4 ore
Due anni di lavori per 7 km di strada: «È inevitabile»
La strada cantonale tra Cadenazzo e lo svincolo di Rivera avrà un cantiere per 24 mesi.
CANTONE
9 ore
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
10 ore
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
RIAZZINO
11 ore
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
13 ore
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
CANTONE
1 gior
«Metà dei clienti scappati per il pass»
Nel mondo "bio" la diffidenza nei confronti dei vaccini è maggiore. Lo sfogo di un esercente in difficoltà
MENDRISIO
1 gior
La biblioteca si trasferisce e diventa una palestra
Il progetto SportAcademy riunirà sotto lo stesso tetto, a Genestrerio, diverse discipline sportive.
CANTONE
1 gior
Salario minimo: «La situazione va monitorata»
Le parti convocate al tavolo delle discussioni hanno condiviso che la deroga prevista per i CCL non va stralciata.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile