tipress
MENDRISIO
16.12.20 - 11:560

Anche la stazione di Mendrisio è pronta per la galleria di base

Sono terminati negli scorsi giorni i lavori di rinnovo all’infrastruttura ferroviaria che hanno interessato la stazione

MENDRISIO - Mendrisio è pronta per la galleria di base del Monte Ceneri, sono infatti terminati inizio dicembre i lavori all’infrastruttura ferroviaria della stazione, rendendola ora a tutti gli effetti una stazione priva di barriere architettoniche.

Da fine ottobre 2019 a fine novembre 2020 il marciapiede 1 e il binario 1 sono stati oggetto di un risanamento totale. Il marciapiede 1 era infatti l’ultimo marciapiede della stazione che, fino a fine 2019, presentava un dislivello per accedere ai treni TILO. Il marciapiede centrale era stato risanato alcuni anni fa, quando venne rifatto anche il sottopasso centrale, mentre il marciapiede 3 - realizzato per l’apertura della linea ferroviaria Mendrisio-Varese – era stato realizzato già conforme alle moderne direttive.

A Mendrisio la clientela può quindi ora entrare ed uscire senza ostacoli dai treni a pianale ribassato (come i treni Flirt TILO), in ottemperanza alla legge per i disabili (LDis): una necessità per le persone con mobilità ridotta e una comodità per le famiglie con i passeggini o i turisti con le valigie. Tutti e tre i marciapiedi sono inoltre lunghi 220 metri, consentendo ai treni Flirt TILO di fermarsi in doppia composizione.

Si è inoltre anche lavorato al binario 1 e, grazie alla posa di nuovi scambi, i convogli possono ora entrare ed uscire su questo binario ad una velocità maggiore, agevolando la circolazione dei treni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 ore
È senza terrazza, come farà?
Lorenzo Albrici, chef stellato, da quattro mesi non guadagna un soldo. E anche il 19 aprile resterà "a bocca asciutta"
CANTONE
8 ore
Le incognite sono troppe, Estival Jazz getta la spugna
A confermarlo è l'organizzatore Andreas Wyden: «Non poteva essere fatto così come lo conosciamo»
CANTONE
9 ore
Allentamenti, Lega insoddisfatta: «Riaprire subito!»
Per il partito di via Monte Boglia il lockdown «non è più sostenibile» e nemmeno sostenuto dalla popolazione.
LUGANO
11 ore
Dieci giorni all'ex Macello: «Poi la polizia»
Scatta il secondo ultimatum del Municipio. Ma si slitta a dopo le elezioni
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
11 ore
Grave incidente a Gudo, strada riaperta
Un'auto, dopo aver sbattuto contro il guardrail, è uscita di strada prima della curva a esse, finendo nella scarpata
CANTONE
15 ore
Consuntivo influenzato dalla pandemia
Il 2020 si chiude con un disavanzo d’esercizio di 165.1 milioni di franchi
LUGANO
17 ore
Nasce il movimento di chi si sente tradito… dalla Città
La piattaforma villaggitraditi.ch dedica il primo capitolo alla piscina di Carona e al controverso progetto di “glamping” 
CANTONE
17 ore
76 nuovi contagi in Ticino, un decesso
8 i nuovi ricoveri e 4 i dimessi. Salgono gli ospedalizzati, oggi a quota 89.
LUGANO
20 ore
«Non stiamo contattando artisti, troppa incertezza»
Il Covid soffoca la cultura. Carmelo Rifici, direttore artistico del LAC: «Così non si possono fare pianificazioni».
CANTONE
21 ore
La pandemia in Ticino viaggia in Tesla
Le auto elettriche e ibride hanno raddoppiato le vendite negli ultimi mesi. Chi le acquista?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile