È corsa al tampone per andare in Italia
tipress
CANTONE
16.12.20 - 06:000
Aggiornamento : 09:13

È corsa al tampone per andare in Italia

Dal 4 dicembre le richieste in Ticino sono esplose. I laboratori: «Non abbiamo più posto»

Studi medici sotto pressione per soddisfare le domande. I prezzi da 80 a 200 franchi, ma non sempre i risultati sono affidabili

LUGANO - È entrato ufficialmente tra gli accessori da viaggio dell'uomo moderno. Assieme all'asciugacapelli, il cuscino per il collo, il trolley e la confezione di mascherine usa e getta. Il tampone "delle 48 ore prima" rischia di diventare il tormentone natalizio di quest'anno, almeno in Ticino. Irrinunciabile per recarsi in Italia, dal 4 dicembre la domanda ha registrato un'impennata dopo l'ultimo decreto del governo Conte. Ma procurarselo non è facile, e i costi variano. 

Negli ultimi giorni i laboratori medici hanno riempito le agende. «Da settimana scorsa le richieste sono triplicate» spiega Isaura Montagner, direttrice della rete Centro Medico. Negli studi di Lugano, Chiasso, Bellinzona, Mendrisio e Locarno il test rapido costa 80 franchi, esito in 15 minuti. «Con l'autorizzazione del medico e del farmacista cantonale abbiamo attivato questo servizio, per persone asintomatiche che prevalentemente vogliono recarsi in Italia» racconta Montagner. «È un servizio straordinario che ci sta richiedendo un grosso sforzo». 

Ancora qualche giorno e lo tsunami dovrebbe passare. Il 20 dicembre la "finestra" aperta da Conte si chiuderà. Intanto la hotline cantonale (0800 144 144) è subissata dalle telefonate, anche all'ospedale Civico faticano a trovare un «buco» per un tampone nei prossimi giorni. «Siamo pieni». Risultato entro 24 ore, costo: 200 franchi senza ricetta medica. 

Sì, perché i tamponi tradizionali (molecolari) sono più efficaci, ma anche più cari. Al laboratorio Unilabs di Breganzona costano 168 franchi, 156 al laboratorio Dr Risch di Pregassona. Anche qui «la richiesta è aumentata molto, non prendiamo più appuntamenti» spiega il direttore Mauro Imperiali. «Riceviamo solo pazienti asintomatici con necessità di viaggio». Il referto «viene fornito via mail in una lingua a scelta tra quattro» ma la maggior parte chiede l'italiano. 

Il Belpaese è la meta principale, di gran lunga. Per varcare il confine è sufficiente il tampone low cost, ma la maggioranza dei laboratori (Unilabs, Dr Risch) non lo forniscono. «Il margine d'errore è molto alto, con il rischio di avere falsi negativi» ricorda Imperiali. Per questo l'Ufsp raccomanda il test rapido solo a persone con sintomi. La patente per l'Italia non è una patente di salute insomma, e tantomeno di immunità. «La raccomandazione - conclude Imperiali - è di attenersi alla massima prudenza». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
48 min
Pochi centesimi in meno al mese: «Un timido passo, ma nella giusta direzione»
Il DSS ha commentato il leggerissimo calo dei premi di cassa malati per il 2022.
CANTONE
1 ora
Multe illegali per 28'800 franchi, ma niente rimborsi
«Sono stati sottratti illegalmente 28'800 franchi a 288 cittadini», così il copresidente del PS Fabrizio Sirica.
LAMONE
4 ore
Investito da un'auto: il ciclista 81enne non ce l'ha fatta
L'anziano era stato vittima di un incidente il 14 settembre in via Cantonale a Lamone.
CANTONE
6 ore
Covid in Ticino, 26 casi e ricoverati stabili
Non ci sono nuovi decessi né nuove quarantene di classe. Fermi a quota 18 gli ospedalizzati.
FOTO
BELLINZONA
8 ore
È stata un'estate complicata per gli animali selvatici
Tra aprile e fine agosto la Spab ha dovuto soccorrere un «numero impressionante» di bestiole in difficoltà.
BELLINZONA
10 ore
Forse c'è la svolta per i due "mostri"
Palazzine lasciate a metà in Viale Olgiati: tutto fermo da inizio 2019. Proprietaria vicina alla cessione del progetto.
CANTONE
10 ore
Aghi, inchiostro e quel vuoto (formativo) da colmare
Per diventare tatuatore a oggi non esiste alcuna formazione regolamentata e ufficialmente riconosciuta.
FOTO
BREGGIA
22 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
1 gior
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
1 gior
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile