Ti-Press (Pablo Gianinazzi)
LUGANO
15.12.20 - 12:170
Aggiornamento : 14:29

(Alcuni) luganesi vogliono «meno traffico» e «più verde»

Consegnate al Municipio le firme di due petizioni: potenziamento dei trasporti, meno parcheggi e più aree verdi

Sono 430 le firme contro l'aumento di posteggi in stazione, che passerebbero da 140 a 400.

LUGANO - Sono 2'734 le persone che vorrebbero "Una Lugano più vivibile, attrattiva e con meno traffico". O almeno sono quelle che hanno firmato la petizione lanciata dall’Associazione traffico e ambiente (ATA), consegnata questa mattina.

Come ottenerla? Al Municipio chiedono di «compiere passi incisivi verso una mobilità e una pianificazione del territorio più sostenibili» per una città «più sostenibile e rispettosa del clima». Le autorità dovrebbero intervenire su tre aspetti: trasporti pubblici, quartieri e pianificazione del territorio. 

I luganesi vorrebbero sconti sui biglietti dei mezzi pubblici per gli studenti, sussidi sugli abbonamenti per i residenti, offerte combinate tra trasporti e cinema/teatri/lidi/musei, ma anche un’offerta più ampia per le zone periferiche. Inoltre, un incremento del bike sharing, di percorsi ciclabili, limitazioni alle auto e disincentivo nei parcheggi. La Città dovrebbe anche prevedere quartieri ecologici per famiglie senza auto.

430 persone hanno anche firmato la petizione “Meno traffico inquinante, più verde alla stazione”, lanciata a metà ottobre 2020 da PS, ATA, PC, Pro Velo e Verdi Lugano. In sostanza, chi vi ha aderito si oppone «all’aumento da 140 a 400 posteggi nell'autosilo della stazione FFS», perché teme l'aumento del traffico nei quartieri di Besso, Loreto, Centro e a Massagno. Piuttosto, alla stazione FFS di Lugano i firmatari vorrebbero «aree verdi di qualità» e nuovi alberi, per «combattere le "isole di calore"».

Ti-Press (Pablo Gianinazzi)
Guarda le 4 immagini
TOP NEWS Ticino
FOTO
GIORNICO
19 min
Auto contro il guard rail, incidente sull'A2
Nella notte il conducente di un veicolo con targhe tedesche ha perso la padronanza del suo mezzo.
CANTONE / SVIZZERA
30 min
«È troppo presto per dire chi ha fatto meglio»
In Svizzera la seconda ondata è stata cinque volte più pesante della prima. In Ticino il rapporto è più bilanciato.
LUGANO
11 ore
Demolizione dell'ex Macello? Se ne parlava già a marzo
Nell'inchiesta sui fatti avvenuti a fine maggio spuntano alcune mail in cui si ipotizzava l'intervento
CANTONE
13 ore
«Sabato pomeriggio potrebbero essere violenti»
Avviso di maltempo per il weekend, preoccupa la situazione idrologica e sono in arrivo altri temporali.
FOTO
TENERO
14 ore
Sbaglia manovra e termina contro un muro, ferita una donna
L'incidente si è verificato nel posteggio di un supermercato.
FOTO
CANTONE
19 ore
Le faggete valmaggesi sono Patrimonio mondiale dell'Unesco
La riserva ticinese è stata ufficialmente iscritta nell lista, assieme a quella solettese di Bettlachstock
LUGANO
20 ore
La causa del crollo? «Probabilmente un difetto di progettazione»
Secondo un esperto, a causare il crollo della pensilina del benzinaio Coop di Noranco non sarebbe stata solo la pioggia.
CANTONE
21 ore
Coronavirus: prima morte dopo due mesi in Ticino
I casi sono 42 mentre i ricoverati sono 9 in tutto.
MENDRISIO
22 ore
Le frane sono due, Ferrovia del Generoso chiusa anche domani
Entrambi gli smottamenti sono avvenuti fra le stazioni di San Nicolao e Bellavista.
CANTONE
22 ore
«Per gli inquilini è un buon momento per tirare sul prezzo»
A Lugano appartamenti sfitti, in media, per due mesi. I padroni di casa non sono contenti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile