Keystone - foto d'archivio
CANTONE
13.12.20 - 16:260

L'amarezza del cinema: «Chiusi. E per ben sei settimane»

Antonio Prata, del cinema Otello: «Credevamo che il 2021 potesse iniziare in maniera diversa, ma così non sarà»

ASCONA - Le attività sportive nel tempo libero sono consentite soltanto in gruppi di non più di cinque persone. La limitazione a cinque persone vige anche per le attività di gruppo nel settore culturale non professionistico. È quanto prevedono i nuovi provvedimenti in vigore dal 12 dicembre, decisi dal Consiglio federale. E tra le attività culturali ci sono anche i cinema, che in Ticino già a inizio novembre avevano subito la decisione del Consiglio di Stato di limitare gli spettatori a cinque, salvo poi vedersi arrivare il dietrofront del Governo dopo poco più di 24 ore.

E in quel (breve) frangente una voce si era levata tra le sale cinematografiche, diversa dalle altre: «Noi non gettiamo la spugna!». Così Antonio Prata, del Cinema Otello di Ascona, aveva annunciato la decisione di tenere aperta la sala con cinque spettatori per proiezione. Ma oggi le cose sono diverse. La Confederazione ha infatti deciso che le strutture per il tempo libero devono chiudere tra le 19.00 e le 6.00, come pure la domenica e nei giorni festivi.

«Dopo avere pianificato per settimane la programmazione del mese di dicembre con ben sette film in prima visione, l’ordinanza federale impone l'ennesima chiusura dei cinema subito e per ben sei settimane - scrive Antonio Prata -, senza un minimo di preavviso».

Per il Cinema Otello si tratta di «un danno enorme, non solo dal punto di vista economico, bensì anche per quanto concerne il futuro di tutto il settore cinema o maggiormente di tantissime sale così dette periferiche o indipendenti». Prata cogli l'occasione anche per sollevare un problema al riguardo: «Il danno purtroppo è alimentato anche da una debole coesione tra le stesse sale, soprattutto quelle del nostro Cantone, che andrebbe rafforzata nuovamente con una associazione di categoria, già esistente e poi sciolta nel 2015».

Infine, un saluto al pubblico colmo di amarezza: «Al cinema, al suo pubblico sempre in calo anche a causa di quanto sta accadendo, auguro tanta fortuna e tanta energia e coraggio, per un 2021 che credevamo potesse iniziare in una maniera diversa da ciò che invece dovrà essere».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LIGORNETTO
1 ora
Mascherine a scuola, quanto lavoro per Timask
Quella momò è una delle poche aziende in Svizzera autorizzate a produrre mascherine per bambini
LAMONE
1 ora
Botox-bar per una notte? La versione del gerente dopo il blitz
Il gerente si difende: «Era solo una presentazione di prodotti. I trattamenti, semmai, si sarebbero tenuti in Italia»
FOTO
LUGANO
11 ore
Due auto si scontrano sulla Crespera
L'incidente è avvenuto questa sera a Breganzona: i due conducenti se la sono cavata con leggere escoriazioni.
LUGANO
11 ore
Don Tamagni, oltre 600mila franchi sottratti ai genitori
Il parroco di Cadro era il curatore della coppia di anziani, ed era esente da controlli.
CONFINE
13 ore
Covid, più controlli tra Svizzera e Piemonte
Il Verbano Cusio Ossola aumenta la sorveglianza sul confine, con l'introduzione del super Green Pass
RIVERA
13 ore
La Lega si riorganizza, ma c'è di mezzo la variante
L'appuntamento doveva tenersi questa domenica al Centro istruzione della Protezione civile
POSCHIAVO (GR) / SVIZZERA
15 ore
Valposchiavo fra i migliori borghi turistici del mondo
L'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) ha accolto tutte le tre candidature presentate dalla Svizzera.
BELLINZONA
20 ore
Niente Rabadan nel 2022
Lo ha deciso ieri sera il Comitato, prendendo atto della «preoccupante evoluzione della situazione pandemica»
CANTONE
21 ore
In Ticino 160 nuovi contagi e altre cinque classi in quarantena
Negli ospedali ticinesi si contano attualmente 64 pazienti Covid, di cui otto in cure intense
RIAZZINO
1 gior
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile