Keystone - foto d'archivio
CANTONE
13.12.20 - 16:260

L'amarezza del cinema: «Chiusi. E per ben sei settimane»

Antonio Prata, del cinema Otello: «Credevamo che il 2021 potesse iniziare in maniera diversa, ma così non sarà»

ASCONA - Le attività sportive nel tempo libero sono consentite soltanto in gruppi di non più di cinque persone. La limitazione a cinque persone vige anche per le attività di gruppo nel settore culturale non professionistico. È quanto prevedono i nuovi provvedimenti in vigore dal 12 dicembre, decisi dal Consiglio federale. E tra le attività culturali ci sono anche i cinema, che in Ticino già a inizio novembre avevano subito la decisione del Consiglio di Stato di limitare gli spettatori a cinque, salvo poi vedersi arrivare il dietrofront del Governo dopo poco più di 24 ore.

E in quel (breve) frangente una voce si era levata tra le sale cinematografiche, diversa dalle altre: «Noi non gettiamo la spugna!». Così Antonio Prata, del Cinema Otello di Ascona, aveva annunciato la decisione di tenere aperta la sala con cinque spettatori per proiezione. Ma oggi le cose sono diverse. La Confederazione ha infatti deciso che le strutture per il tempo libero devono chiudere tra le 19.00 e le 6.00, come pure la domenica e nei giorni festivi.

«Dopo avere pianificato per settimane la programmazione del mese di dicembre con ben sette film in prima visione, l’ordinanza federale impone l'ennesima chiusura dei cinema subito e per ben sei settimane - scrive Antonio Prata -, senza un minimo di preavviso».

Per il Cinema Otello si tratta di «un danno enorme, non solo dal punto di vista economico, bensì anche per quanto concerne il futuro di tutto il settore cinema o maggiormente di tantissime sale così dette periferiche o indipendenti». Prata cogli l'occasione anche per sollevare un problema al riguardo: «Il danno purtroppo è alimentato anche da una debole coesione tra le stesse sale, soprattutto quelle del nostro Cantone, che andrebbe rafforzata nuovamente con una associazione di categoria, già esistente e poi sciolta nel 2015».

Infine, un saluto al pubblico colmo di amarezza: «Al cinema, al suo pubblico sempre in calo anche a causa di quanto sta accadendo, auguro tanta fortuna e tanta energia e coraggio, per un 2021 che credevamo potesse iniziare in una maniera diversa da ciò che invece dovrà essere».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Prime valutazioni per la civica a scuola
A due anni dall'entrata in vigore della modifica di legge, il Governo ha approvato il primo Rapporto di valutazione.
CANTONE
3 ore
In Ticino 25 nuovi contagi. I ricoverati restano 8
Attualmente due persone si trovano in cure intense a causa del Covid.
CANTONE
5 ore
Pochi funghi, 14 intossicati
Non è stata una stagione felice per gli appassionati in Ticino. Anche dal punto di vista sanitario. 
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
I tempi cambiano e il 162 va in pensione
Alla fine del mese verrà disattivato il bollettino meteo consultabile telefonicamente.
LUGANO
8 ore
«Cornaredo fa paura perché gli appartamenti in centro non sono più funzionali»
PSE: il dibattito si sposta sugli sfitti già presenti. Perché? Lo spiega Gianluigi Piazzini, presidente della CATEF.
CANTONE
15 ore
Certificato Covid, le proposte che non convincono il Ticino
Il Consiglio di Stato ha risposto alla consultazione del Consiglio federale sullo sviluppo del pass.
SVIZZERA
21 ore
L'aereo è partito senza Chiesa
Il presidente Udc doveva partecipare a un viaggio di rappresentanza negli Stati Uniti. Ma è rimasto bloccato al check-in
CANTONE
22 ore
Donazione di sangue: a decine tra politici e dipendenti cantonali
Per 27 di loro si è trattato della prima donazione.
LUGANO
1 gior
Infortunio sul lavoro a Cadro, 59enne in fin di vita
L'uomo è caduto da un'altezza di circa un metro e mezzo, battendo la testa. La sua vita è in pericolo.
BELLINZONA
1 gior
Altre 28 postazioni per il bike sharing di Bellinzona
Il Municipio intende aumentare ulteriormente il numero di biciclette disponibili sul territorio comunale
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile