tio/20minuti
+5
CANTONE / CONFINE
13.12.20 - 19:340
Aggiornamento : 21:46

Zona gialla, e nei supermercati italiani ritornano le auto ticinesi

Le autorità italiane: «Devono essersi sottoposti a tampone o sono punibili»

COMO - Una ventina in un quarto d'ora. Solo al valico di Maslianico - Pizzamiglio. E poi ancora diverse auto nel posteggio del Bennet di Tavernola. Insomma, il turismo della spesa è evidentemente ripreso e i ticinesi, con la Lombardia tornata "gialla", non hanno tardato a riaffacciarsi nei supermercati italiani per fare scorta di generi alimentari. E magari per comprare qualche regalino di Natale. 

La spesa in Italia, d'altra parte, non è vietata. Ma, come prevede il DPCM, per accedere al suolo italiano occorre essersi sottoposti nelle 48 ore precedenti a un tampone che abbia, evidentemente, avuto esito negativo. 

L'eccezione (menzionata dal decreto) valida fino al 21 di dicembre per chi transita per un massimo di 36 ore (indipendentemente dalla nazionalità, con l’obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale), non fa testo in questo caso. Così ci confermano dal Centro Operativo Comunale di Como (COC), al servizio per informazioni e richieste di aiuto relative all’emergenza epidemiologica. «Fare la spesa non rientra tra le motivazioni valide per usufruire dell'eccezione prevista dal decreto. Insomma, per poter entrare a fare la spesa bisogna dimostrare di essere risultati negativi al test».

Una domanda sorge spontanea. Tutti questi frontalieri della spesa saranno in regola con la normativa vigente? Il dubbio assale gli stessi operatori del COC: «Ce lo auguriamo caldamente», aggiungono soltanto. 

tio/20minuti
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
41 min
Allentamenti, Lega insoddisfatta: «Riaprire subito!»
Per il partito di via Monte Boglia il lockdown «non è più sostenibile» e nemmeno sostenuto dalla popolazione.
LUGANO
3 ore
Dieci giorni all'ex Macello: «Poi la polizia»
Scatta il secondo ultimatum del Municipio. Ma si slitta a dopo le elezioni
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
3 ore
Grave incidente a Gudo, strada riaperta
Un'auto, dopo aver sbattuto contro il guardrail, è uscita di strada prima della curva a esse, finendo nella scarpata
CANTONE
6 ore
Consuntivo influenzato dalla pandemia
Il 2020 si chiude con un disavanzo d’esercizio di 165.1 milioni di franchi
LUGANO
8 ore
Nasce il movimento di chi si sente tradito… dalla Città
La piattaforma villaggitraditi.ch dedica il primo capitolo alla piscina di Carona e al controverso progetto di “glamping” 
CANTONE
8 ore
76 nuovi contagi in Ticino, un decesso
8 i nuovi ricoveri e 4 i dimessi. Salgono gli ospedalizzati, oggi a quota 89.
LUGANO
11 ore
«Non stiamo contattando artisti, troppa incertezza»
Il Covid soffoca la cultura. Carmelo Rifici, direttore artistico del LAC: «Così non si possono fare pianificazioni».
CANTONE
12 ore
La pandemia in Ticino viaggia in Tesla
Le auto elettriche e ibride hanno raddoppiato le vendite negli ultimi mesi. Chi le acquista?
CANTONE
20 ore
«Così possono vedere le parole e le emozioni»
Le mascherine trasparenti renderanno più semplice l'apprendimento per i ragazzi con problemi di udito.
CANTONE
22 ore
«Sta fallendo più di un ristorante su cento»
I dati del Registro di commercio confermano una triste tendenza. Per Arioldi (Ire) il peggio potrebbe ancora venire
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile