tio/20minuti
+5
CANTONE / CONFINE
13.12.20 - 19:340
Aggiornamento : 21:46

Zona gialla, e nei supermercati italiani ritornano le auto ticinesi

Le autorità italiane: «Devono essersi sottoposti a tampone o sono punibili»

COMO - Una ventina in un quarto d'ora. Solo al valico di Maslianico - Pizzamiglio. E poi ancora diverse auto nel posteggio del Bennet di Tavernola. Insomma, il turismo della spesa è evidentemente ripreso e i ticinesi, con la Lombardia tornata "gialla", non hanno tardato a riaffacciarsi nei supermercati italiani per fare scorta di generi alimentari. E magari per comprare qualche regalino di Natale. 

La spesa in Italia, d'altra parte, non è vietata. Ma, come prevede il DPCM, per accedere al suolo italiano occorre essersi sottoposti nelle 48 ore precedenti a un tampone che abbia, evidentemente, avuto esito negativo. 

L'eccezione (menzionata dal decreto) valida fino al 21 di dicembre per chi transita per un massimo di 36 ore (indipendentemente dalla nazionalità, con l’obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale), non fa testo in questo caso. Così ci confermano dal Centro Operativo Comunale di Como (COC), al servizio per informazioni e richieste di aiuto relative all’emergenza epidemiologica. «Fare la spesa non rientra tra le motivazioni valide per usufruire dell'eccezione prevista dal decreto. Insomma, per poter entrare a fare la spesa bisogna dimostrare di essere risultati negativi al test».

Una domanda sorge spontanea. Tutti questi frontalieri della spesa saranno in regola con la normativa vigente? Il dubbio assale gli stessi operatori del COC: «Ce lo auguriamo caldamente», aggiungono soltanto. 

tio/20minuti
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
10 ore
Eitan in aeroporto: «Non potevamo saperlo»
Lugano-Airport si smarca sul caso del piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone
CANTONE
15 ore
Un'altra settimana di radar
Ecco dove rischierete di essere "flashati" da lunedì
CANTONE
22 ore
Il settore turistico ticinese ha retto il duro colpo della pandemia
Le autorità fanno il punto della situazione: i pernottamenti sono aumentati, anche grazie a campagne e promozioni
CANTONE
23 ore
Covid di venerdì 17: altri 29 casi e una nuova quarantena a scuola
Non si registrano ulteriori decessi. I pazienti Covid scendono a 19.
LUGANO
23 ore
Tram-treno: pubblicato il nuovo bando di concorso
Quello precedente era stato annullato a seguito di due ricorsi accolti da Tribunale cantonale amministrativo
MANNO/ LOCARNO
1 gior
Ecco perché questi studenti non si vaccinano
Alla SUPSI è in corso una rivolta silenziosa. Una raccolta firme contro il Certificato Covid. Le voci dei protagonisti.
LUGANO
1 gior
Stragi, killer e vite blindate (e non): parla Michele Santoro
Il famoso giornalista italiano sarà ospite questa sera all'Endorfine Festival di Lugano. Lo abbiamo intervistato.
CANTONE
1 gior
Vaccinazione, future mamme preoccupate
L'Eoc è confrontato con i dubbi delle donne in dolce attesa. Il primario Papadia fa chiarezza
LUGANO
1 gior
Un centro tamponi nel parcheggio del Casinò
La casa da gioco offre la possibilità di effettuare un test a tutti i suoi clienti che non dispongono del certificato.
CANTONE
1 gior
Le 24 misure del PS per trasformare il Ticino
Il progetto intende contribuire a costruire un Cantone «inclusivo, sostenibile e accogliente».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile