20 Minuten/Keystone
SVIZZERA
11.12.20 - 20:080
Aggiornamento : 22:32

Il "graben" dei ristoranti: ecco la mappa

Il Consiglio federale ha diviso i Cantoni in due gruppi. E il Ticino purtroppo non è con i virtuosi.

La Romandia ha colto al volo l'opportunità: i ristoranti rimarranno aperti fino alle 23 (in Vallese fino alle 22).

BERNA - Bravi e cattivi, virtuosi e non. I nuovi provvedimenti decisi dal Consiglio federale dividono i Cantoni in due gruppi, e il Ticino - purtroppo - non è in quello che ci si potrebbe augurare. 

Un Röstigraben dell'epidemia, anzi un "Restaurantgraben", dove il numero dei contagi determina gli orari di apertura di negozi e ristoranti. Qualcosa di simile al famoso "semaforo" italiano, ma con le dovute differenze. Il meccanismo dell'escalation, per cui i Cantoni dovranno introdurre misure progressivamente più restrittive in base alla situazione epidemiologica, è ancora in fase di consultazione. Il piano verrà inviato nelle prossime ore ai governi cantonali, che diranno la loro. 

Fatto sta che, da subito, una prima macro-differenza è già stata chiarita, e riguarda gli orari di apertura di negozi e ristoranti. In una serie di cantoni che soddisfano i criteri definiti dall'UFSP, la chiusura non scatterà alle 19 bensì alle 23. E (soprattutto per i ristoranti) si tratta di una differenza enorme. 

Sono due i criteri indicati dal Consiglio federale per calibrare le restrizioni. Il primo, l'indice dei contagi deve essere inferiore all'1 per sette giorni consecutivi. Il secondo: la media settimanale dei contagi giornalieri (ogni 100mila abitanti) deve essere inferiore alla media svizzera. 20 Minuten ha elaborato una mappa in base ai dati dell'UFSP.

I virtuosi a ovest - I cantoni si dividono quindi in due gruppi. Del primo - i "virtuosi" - fanno parte al momento sette cantoni: Friburgo, Ginevra, Giura, Lucerna, Neuchâtel, Obvaldo, Vaud, Vallese. Qui i ristoranti potranno rimanere aperti fino alle 23.00. Altri sei cantoni, che fino al 6 dicembre soddisfacevano i parametri, hanno registrato un peggioramento, e sono Appenzello Interno, Berna, Lucerna, Nidvaldo, Uri e Zugo.

Un'occasione che i cantoni romandi hanno colto al volo: Vaud, Neuchâtel, Friburgo, Ginevra e Giura hanno deciso insieme che i rispettivi ristoranti potranno restare aperti fino alle 23:00. In Vallese il limite è fissato alle 22:00. Il consigliere di Stato ginevrino Mauro Poggia ha sottolineato che questi orari di apertura saranno validi «il più a lungo possibile». 

I meno virtuosi a est - Nella metà "non virtuosa" della Svizzera rientra anche il Ticino. In base ai dati precedentemente forniti dall'UFSP - il 6 dicembre - in due cantoni (Glarona e Svitto) la media delle infezioni era soddisfacente, ma l'indice Rt troppo alto. Ticino e canton Zurigo, invece, presentavano un indice inferiore all'1, ma un'incidenza dei contagi superiore alla media. Nei restanti nove cantoni - Basilea Città, Basilea Campagna, Argovia, San Gallo, Turgovia, Sciaffusa, Appenzello esterno, Soletta, Grigioni - entrambi i criteri non erano soddisfatti. 


20 minuten (dati del 6 dicembre)

20 Minuten
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LOCARNO
1 ora
Sparo in un appartamento, una donna ferita
Scompiglio in Via Vallemaggia. Fermate due persone. Isolata l'intera zona.
MAROGGIA
5 ore
I segreti delle impronte digitali
Perché tanta gente comune è attratta da questo tema? Lo spiega Federica Keller, esperta in analisi delle mani.
CANTONE
6 ore
Quei nomi che mettono “a rischio” la reputazione della Supsi
Vanno e vengono tra la Supsi e la tanto discussa Fidinam coinvolta nei Pandora Papers
FOTO
MASSAGNO
7 ore
Svelato il nuovo look del Lux
Da domani il cinema di Massagno sarà nuovamente aperto al pubblico dopo la ristrutturazione.
MENDRISIO
10 ore
Sfonda la vetrina con il Suv
Incidente questa mattina davanti alla stazione di Mendrisio. Un brutto spavento, ma nessun ferito
CONFINE
12 ore
Turisti del tampone, oltre frontiera per risparmiare
In Germania costa 14 euro, in Italia 15. Ma c'è chi per i ticinesi rialza il prezzo anche del 60 per cento
CANTONE
13 ore
Covid, i pazienti in cure intense salgono a due
I ricoverati a causa del virus restano nove.
CANTONE
14 ore
Meno auto, moto, bus e treni (ma più biciclette)
Il Dipartimento del territorio ha pubblicato oggi il rapporto "La mobilità in Ticino nel 2020".
LOCARNO
15 ore
«Volevo aiutare i "piccoli" a sopravvivere»
Economia e Covid: ecco come e perché Katia Roncoroni, 50enne di Losone, si è reinventata influencer marketing.
CANTONE
17 ore
Meno di 30 anni e già con il fegato compromesso
La pandemia ha acutizzato le dipendenze da alcol, che possono sfociare in gravi problemi di salute.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile