TiPress - foto d'archivio
COMANO
07.12.20 - 18:410
Aggiornamento : 19:36

Presunte molestie in Rsi, si cercheranno anche eventuali inadempienze

Individuate due istanze esterne, indipendenti e imparziali. «Né Rsi né SSM potranno avere accesso alle testimonianze»

COMANO - Da una parte si analizzeranno e si gestiranno le segnalazioni raccolte, dall’altra si condurranno le indagini nei confronti degli autori di comportamenti scorretti e si verificheranno le eventuali responsabilità. Alla Rsi la possibilità di casi di mobbing, bossing e molestie sessuali all’interno dell’azienda è stata presa molto sul serio.

Tanto che l’azienda ha deciso di affidare a due istanze esterne indipendenti la gestione delle segnalazioni raccolte e la conduzione delle successive inchieste. Istanze che sono state ora scelte da Rsi e sindacato SSM.

Le analisi e la gestione delle segnalazioni raccolte tramite il link dedicato creato da SSM saranno affidate all’Avv. Nora Jardini Croci Torti, Mendrisio. La conduzione delle successive inchieste sarà affidata a un pool di 3 avvocati composto dall’Avv. Raffaella Martinelli Peter, Lugano, specialista FSA diritto del lavoro e Mediatrice FSA, dall’Avv. e Dr. iur. Giuseppe Donatiello, Ginevra, specialista FSA diritto del lavoro, e dall’Avv. e Notaio Stefano Fornara, Lugano. I mandati verranno siglati nei prossimi giorni. Si tratta di « due istanze esterne, indipendenti e imparziali».

Rsi, inoltre, intende andare più a fondo. Nel caso in cui, nel corso delle inchieste, dovesse emergere che l’azienda già era stata informata sulla situazione e che questa è stata trattata in maniera incompleta o insufficiente, sarà compito dello stesso pool di avvocati condurre le necessarie indagini per verificare i vari livelli di responsabilità. L’obiettivo è quindi «appurare in che misura i responsabili gerarchici siano venuti meno al rispetto dei propri obblighi».

Le due istanze esterne, inoltre, assicureranno «la più totale e assoluta confidenzialità». Né Rsi né SSM potranno avere accesso alle testimonianze o a qualsiasi altro elemento raccolto nel corso delle indagini.

TOP NEWS Ticino
TENERO
12 ore
Scompare in acqua, è in pericolo di vita
Principio di annegamento al lido Mappo. Un 83enne grigionese è stato ricoverato in condizioni critiche
MENDRISIO
13 ore
Poliziotti attaccati da una ventina di giovani: due arresti
In totale sono sette le persone che sono state medicate al Pronto soccorso.
RIVA SAN VITALE
13 ore
Frontale a Riva: due feriti
Gli occupanti delle due automobili coinvolte avrebbero riportato lesioni non gravi.
CANTONE
14 ore
Tre casi di variante Delta in Ticino
Il medico cantonale Merlani e il direttore del Dss De Rosa in conferenza stampa: segui la diretta
LUGANO
15 ore
'Ndrangheta: un arresto a Grancia
Un altra persona è stata arrestata nel canton Argovia, su mandato della magistratura italiana
FOTO
BELLINZONA
18 ore
La pandemia lo trasforma in un gaucho
La sfida imprenditoriale del 33enne Nahuel Gonnet. Ora fa il grigliatore argentino professionista.
CANTONE
19 ore
In Ticino cinque nuovi contagi e anche oggi nessun decesso
Nelle strutture sanitarie si contano attualmente tre pazienti Covid
LUGANO
20 ore
Autogestiti: «La loro sede in un'altra località del Cantone»
L'UDC chiede la creazione di una task force cantonale.
VIDEO
MENDRISIO
22 ore
Le abili mani in dogana che ci fanno sentire più sicuri
È una sfida con chi ogni giorno si inventa un sistema per eludere i controlli doganali.
BELLINZONA
23 ore
Dopo i sorpassi di spesa, l'appalto a prezzi stracciati
I lavori all'ex Petrolchimica preventivati per 200mila franchi sono stati deliberati dal Municipio per 62mila franchi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile