USI
LUGANO
07.12.20 - 13:150

L'USI progetta il semestre primaverile

L'ateneo intende continuare sulla via intrapresa in autunno: «Sul Campus per quanto possibile, online quando necessario»

L'80% degli studenti si è detto «soddisfatto o molto soddisfatto» riguardo alla gestione del semestre autunnale.

LUGANO - «Sui campus se e quanto possibile, online quanto necessario».  Questa, in estrema sintesi, la modalità d'insegnamento decisa dall'Università della Svizzera italiana (USI) per il prossimo semestre e che ripercorre a grandi linee la via che è già stata intrapresa quest'autunno. 

L'incertezza resta comunque molta visto che i ritmi della vita universitaria vengono sempre dettati dalla pandemia. «A oggi - precisa l'USI - le autorità federali non hanno comunicato quando terminerà l’obbligo di svolgere le attività didattiche universitarie online». 

L’USI da un lato considera molto importanti l’apprendimento in presenza e la vita universitaria sui campus, dall’altro ha certamente mostrato di saper gestire la formazione online, cogliendone le opportunità e assicurando così un’esperienza formativa flessibile e priva d’interruzioni. «Secondo i dati raccolti dal nostro servizio qualità - precisa l'USI - a oggi abbiamo sempre circa l’80% di risposte di studentesse e studenti che indicano che sono soddisfatti o molto soddisfatti rispetto alla gestione del semestre autunnale».

Nella definizione delle modalità, l'USI si è ispirata ai quattro principi che l'hanno guidata in questi mesi: «Tutelare la sicurezza della comunità accademica, ricercare soluzioni che diano continuità all’istituzione, contribuendo alla tenuta del tessuto sociale, assicurare l’offerta accademica anche in un contesto così difficile e volatile e aderire alle decisioni delle competenti autorità pubbliche». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
41 min
Il 20enne che ha sparato resta in carcere
Convalidato l'arresto del giovane dopo i fatti di via Vallemaggia
FOTO
CHIASSO
1 ora
«Un fans club a Chiasso? Non me l'aspettavo proprio»
Miglior giovane all'ultima Vuelta, Gino Mäder è "tornato" nel Mendrisiotto accolto da un fans club nato un po' per caso.
LOCARNO
19 ore
Solduno, un giovane «psichicamente instabile»
Il 20enne che ha sparato alla ex fidanzata è accusato di tentato assassinio. Chiesta una perizia psichiatrica
SOLDUNO
1 gior
È salva la 22enne, giallo sul fucile
Sparatoria a Solduno: le condizioni della giovane sono stabili. Intanto riprendono gli interrogatori
MENDRISIO
1 gior
Il car-pooling salverà Ligornetto?
Un'interrogazione del gruppo Lega-Udc-Udf propone di puntare sulla modalità condivisa
CURIO
1 gior
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
1 gior
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
AIROLO
1 gior
Lo scatto che gli salvò la vita
Vent'anni fa Oliviero Toscani entrava in galleria dietro al camion della tragedia
LOCARNO
1 gior
Sparatoria di Solduno, l'ex compagno non poteva avvicinarsi
Prima di esplodere i colpi, il 20enne ha probabilmente rincorso la malcapitata giù per le scale.
CANTONE
1 gior
Più radar nel Luganese che in tutto il resto del cantone
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 25 al 31 ottobre sulle strade del nostro cantone
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile