tipress (archivio)
CANTONE
04.12.20 - 09:110

Efficienza energetica, incentivi in scadenza

Le richieste d'incentivo inoltrate dopo il 31 dicembre non potranno più essere prese in considerazione

BELLINZONA - Il Dipartimento del territorio ricorda che il Decreto Esecutivo del 6 aprile 2016 relativo all’ottenimento degli incentivi a favore dell’efficienza energetica e dello sfruttamento delle energie rinnovabili per il periodo 2016-2020 terminerà il 31.12.2020.

Le richieste d'incentivo inoltrate dopo il 31 dicembre (data timbro postale) non potranno più essere prese in considerazione in base al decreto attualmente in vigore.

Con questa scadenza si chiude l'attuale programma promozionale in essere dal 2011, che ad oggi ha rilasciato concessioni per 130 milioni di franchi.

Nel frattempo il Consiglio di Stato ha licenziato, nella seduta del 1° ottobre 2020, il messaggio n. 7895 che prevede un credito quadro netto di CHF 50 milioni (per il periodo 2021-2025) e l’autorizzazione alla spesa di 130 milioni di franchi per la continuazione del programma d’incentivi concernente l’efficacia ed efficienza energetiche, la produzione e la distribuzione di energia termica da fonti indigene rinnovabili, la conversione delle energie di origine fossile e la promozione della formazione continua, dell’informazione, della sensibilizzazione e della consulenza nel settore dell’energia.

Attualmente il messaggio per il nuovo programma di incentivi per il periodo 2021-2025 è al vaglio del Gran Consiglio, che dovrà esprimersi in merito.

Questi investimenti, congiuntamente ad altri provvedimenti previsti in ambito normativo e di sostegno finanziario, permetteranno, di accelerare il cambiamento necessario per raggiungere una società al 100% rinnovabile e contrastare gli effetti causati dai cambiamenti climatici, coerentemente con gli obiettivi fissati dal Consiglio di Stato con l’adozione del Programma di legislatura 2019-2023 (obiettivi no. 14 Attenuare gli effetti negativi dei mutamenti climatici e no. 15 Procedere verso una società rinnovabile al 100%, relativi all’asse strategico Sviluppo e attrattiva del Canton Ticino). 

Nuovo programma di incentivi per il periodo 2021-2025 - In attesa dell'approvazione ed attuazione del nuovo programma promozionale, dal 1.1.2021 sarà comunque possibile eseguire le opere inerenti all’efficienza energetica e allo sfruttamento delle energie rinnovabili, senza perdere il diritto di accedere agli incentivi del futuro programma promozionale.

Per farlo non bisognerà venire meno al principio che le opere oggetto di incentivo devono essere annunciate prima di essere eseguite. Sarà dunque necessario notificare, prima del loro inizio, gli interventi previsti tramite compilazione di un apposito Modulo di annuncio, disponibile al sito www.ti.ch/incentivi dal prossimo 1.1.2021.

Grazie a questo annuncio sarà possibile ottenere l’autorizzazione ad iniziare i lavori. Questa non darà automaticamente diritto al contributo, ma permetterà di accedere agli incentivi del futuro programma promozionale per il periodo 2021-2025, riservata l'approvazione da parte del Gran Consiglio. Al momento dell’entrata in vigore del nuovo programma promozionale, sarà dato un periodo di tempo di 3 mesi per inoltrare la richiesta definitiva di incentivo.

Le tipologie di incentivo attualmente previste per il nuovo programma promozionale sono consultabili nella bozza del nuovo decreto esecutivo che si trova in allegato al messaggio governativo n. 7895 sottoposto al Parlamento.

Ulteriori informazioni sono disponibili al sito www.ti.ch/incentivi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
32 min
Vaccino per partire, «ma anche per fare il bucato»
Per i non vaccinati Stati Uniti e Australia sono diventate impossibili, e la Germania invivibile.
LUGANO
7 ore
A luglio torneranno gli Swiss Harley Days
I primi tre giorni del mese saranno all'insegna delle due ruote, in riva al Ceresio
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
«In Ticino la richiesta di uffici crollerà»
Uno studio di Credit Suisse prevede che in Svizzera la domanda di uffici tornerà a crescere.
CANTONE
9 ore
Altre tre classi in quarantena, in tutto sono 53
Il Decs ha aggiornato l'elenco delle sezioni costrette al confinamento a causa del Covid-19.
CHIASSO
10 ore
Il centro di vaccinazione momò cambia casa
L'attuale struttura di Canavée (Mendrisio) verrà spostata al Palapenz (Chiasso).
CANTONE
1 gior
Selvaggina, più che alla radioattività occhio al piombo
Il Laboratorio cantonale ha analizzato diversi "prodotti" della terra alla ricerca di radioattività e metalli pesanti
LOCARNO
1 gior
Anche Locarno si mette la mascherina
Raccomandata in centro e nelle zone molto frequentate, nel villaggio di Locarno On Ice ingresso solo con il 2G
LOCARNO
1 gior
Dopo il pestaggio sarà rafforzato da subito il pattugliamento
La decisione presa dal Municipio al termine della seduta odierna.
LUGANO
1 gior
Naturalizzazione negata all'imam? Decisione da rivedere
Il Tribunale amministrativo federale ha accolto il ricorso dell'imam di Viganello, rimandando l'incarto alla SEM
FOTO
CANTONE
1 gior
Nuove officine FFS da 580 milioni di franchi
Aumenta l'investimento, anche a causa della «crescita delle attività nel futuro stabilimento»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile