TiPress - foto d'archivio
CANTONE
30.11.20 - 14:570

«No alle aperture straordinarie dei negozi in dicembre»

Lo chiede una lettera aperta indirizzata al Consiglio di Stato dal sindacato UNIA

BELLINZONA - Martedì 8 e domenica 13, 20 e 27 dicembre. In vista delle festività, seppur "straordinarie" a causa della pandemia di coronavirus, si valutano le solite aperture straordinarie dei negozi. In attesa di una decisione, è il sindacato UNIA a fare il primo passo, rivolgendosi direttamente al Governo: «Nel rispetto delle direttive sanitarie che chiedono di limitare i raggruppamenti e del personale già spremuto all'inverosimile, negozi e centri commerciali dovrebbero restare chiusi per almeno un giorno a settimana. Il sindacato chiede quindi di revocare tutte le autorizzazioni di aperture straordinarie domenicali e festive di dicembre».

In particolare, UNIA si fa paladino dei diritti del personale di negozi, costretto in alcuni casi a lavorare tutto il mese di dicembre con soli tre giorni liberi (6, 25 e 26) a causa dei «noti problemi di assenze per malattia e quarantene».

Il sindacato mette sotto gli occhi del Consiglio di Stato la situazione in negozi e centri commerciali: «i controlli alle entrate sono spariti, i numeri massimi per filiale non sono più rispettati, i semafori e altri sistemi di filtraggio sono soltanto un ricordo». E «non ci sono nemmeno i controlli».

Infine, una frecciatina per nulla velata: «Il personale è abbandonato a sé stesso, tanto "al lavoro non ci si ammala", come ripete il mantra padronale del Cantone. Come se sei persone attorno al tavolo di un ristorante o di una casa privata avessero più possibilità di contagiarsi che 60 in un negozio o 600 in un centro commerciale».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 10 mesi fa su tio
Quelli dell'UNIA sono gli unici al mondo che se prelevano 300'000 franchi dalla cassa pensione per acquistare una casa, non perdono un franco quando in pensione ci andranno. In quelle condizioni è facile chiedere l'impossibile una settimana si un'altra si. Hanno le "ciapett" al caldo e qualche cosa devono pur fare ;-((
Meck1970 10 mesi fa su tio
Poi il personale lo pagherà l'UNIA o chi vuole che si chiuda tutto.
Tato50 10 mesi fa su tio
@Meck1970 Ma come può uno dell'UNIA che guadagna solo 10'000 franchi al mese pagare il personale se non arriva a fine mese lui ? ;-)))
#Cleo 10 mesi fa su tio
io sono d'accordo che quest'anno visto la situazione le Domeniche dovrebbero rimanere chiusi i negozi e o centri commerciali, in più ho sentito che vogliono aprire i negozi o centri commerciali la Domenica 27 Dicembre, ma cosa c'entra il Natale è passato ma perché aprire i negozi basta. cosa non fa fare il dio denaro. Bisogna tutelare tutta la categoria di commesse, cassiere e tutto il personale nei centri .
Luca 68 10 mesi fa su tio
lasciamo chiuso, per una volta anche il personale può godersi le feste senza stress
Tato50 10 mesi fa su tio
@Luca 68 Massì dai, lasciamo a casa anche tutti quelli che lavorano a Natale e a Capodanno; le categorie sono tante ;-(
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
BREGGIA
5 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
7 ore
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
8 ore
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
LUGANO
11 ore
Arresto "da film" sul lungolago: erano due truffatori
Le due persone fermate giovedì scorso sono sospettate di aver tentato una truffa di tipo "rip-deal".
CANTONE
13 ore
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
14 ore
Smaltire i rifiuti costerà meno
Dal primo gennaio 2022 il Cantone ha previsto una riduzione di dieci franchi per ogni tonnellata smaltita dai Comuni.
LUGANO
17 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
17 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
1 gior
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
1 gior
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile