SISA
CANTONE
26.11.20 - 16:400

Bus e treni ancora troppo pieni, gli studenti bocciano il Cantone

Critica agli interventi del DECS per risolvere il problema dei bus affollati: «Il Governo banalizza la situazione»

di Redazione

CANTONE - Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) ha promosso in diverse scuole medie superiori un’azione volta a manifestare il malcontento sul sovraffollamento dei mezzi pubblici. Un problema che persisterebbe nonostante l'intervento da parte del Decs per risolvere il problema. Secondo gli studenti restano  molte infatti le tratte che continuano ad essere affollate, soprattutto la sera, in cui il posticipo dell’inizio delle lezioni ha semplicemente spostato il problema di un’ora.

In un comunicato stampa il SISA definisce l'intervento del DECS "inefficace e non all’altezza della gravità della situazione". E aggiunge: "Difatti nessun provvedimento è stato proposto per le scuole professionali – le cui pessime condizioni del trasporto pubblico sono manifeste – e nelle scuole medie superiori la (non) soluzione proposta mette in difficoltà le studentesse e gli studenti provenienti dalle valli e aggrava in maniera tangibile le condizioni di studio del corpo studentesco: la riduzione delle pause si accompagna ad un calo dell’attenzione durante le lezioni e al peggioramento della qualità dell’apprendimento". 

Gli studenti auspicano l'introduzione di corse supplementari nelle tratte più critiche, come avevano tra l'altro suggerito nella petizione lanciata poco più di due settimane fa.

SISA
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Marta 10 mesi fa su tio
Si potrebbero impiegare anche pullmini privati ..insomma mi sembra semplice da risolvere. Hanno ragione, si fanno tante raccomandazioni e poi dove si ammassano obbligatoriamente per andare a scuola, non si fa nulla o poco!
seo56 10 mesi fa su tio
Vergognoso!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Ticinesi pazzi per la sella: «Ne vendiamo tre tonnellate al mese»
La sella di capriolo è uno dei piatti maggiormente in voga in questo periodo dell’anno. E i numeri lo confermano.
TENERO
5 ore
In spiaggia anche in inverno
Ripartire da una disavventura? Capita al bagno pubblico, colpito pesantemente dal maltempo lo scorso luglio.
LUGANO
8 ore
Tassisti aggrediti dal branco
Un pestaggio è avvenuto sabato notte in Via Pretorio: due persone sono rimaste lievemente ferite.
MENDRISIO
9 ore
Colpo di scena: Ligornetto riapre al traffico in transito
La misura non potrà essere attuata, fintanto che il TF non si sarà espresso sull'effetto sospensivo richiesto da Stabio
LOCARNO
10 ore
Un nuovo futuro per il Grand Hotel Locarno
L'edificio costruito fra il 1874 e il 1876 diverrà una moderna struttura alberghiera.
LUGANO
12 ore
«I contrari non hanno capito un tubo»
Il Municipio di Lugano dice la sua nella campagna sul Polo Sportivo. Sparando a zero sugli oppositori
CANTONE
14 ore
In Ticino altri 20 contagi
Aumentano leggermente i nuovi positivi. Il bollettino del medico cantonale
LUGANO
16 ore
Aeroplanini attorno al carcere
Gli appassionati di modellismo aereo entrano in "rotta di collisione" con la Stampa. È già successo un incidente
CONFINE
17 ore
Da Amsterdam a Milano con 5 kg di fumo
Un 57enne è stato fermato al valico di Brogeda grazie al fiuto del cane "Anima".
CANTONE
18 ore
«Duecento invitati, come un matrimonio etero»
A un mese dal referendum, in Ticino le coppie gay si preparano a un'estate di matrimoni. Ma servirà pazienza
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile