La Posta
CADENAZZO
25.11.20 - 11:390

Una mano a Gesù bambino e Babbo Natale

Anche quest'anno La Posta girerà le lettere a loro dedicate agli aiutanti che lavorano nella succursale di Cadenazzo.

La maggior parte delle missive proviene solitamente dalla Romandia, ma anche i bimbi ticinesi si difendono bene.

CADENAZZO - Anche quest'anno Gesù Bambino e Babbo Natale possono contare sull'aiuto della Posta per poter rispondere a tutte le letterine a loro inviate dai bambini: tutti i 56’000 collaboratori del gigante giallo inoltrano qualsiasi lettera presenti il minimo riferimento ai due speciali destinatari ai loro aiutanti che lavorano nella loro succursale di Cadenazzo, si legge in un comunicato odierno.

Dal 1950, anno in cui la Posta ha iniziato a fornire il suo aiuto in questo ambito, il numero di lettere ha registrato un aumento inarrestabile, sottolinea la nota. Se nei primi anni il team di aiutanti in Svizzera contava circa 450 letterine, 30 anni dopo il loro volume aveva già raggiunto le 1'800 unità e nel 2004 se ne contavano addirittura 17’522. Per non parlare dell'anno scorso, quando è stato toccato il nuovo record di 30’175.

Non è ancora chiaro il motivo alla base dell'aumento negli ultimi anni. È possibile - indica il comunicato - che in un mondo sempre più digitale la lettera cartacea abbia improvvisamente acquisito valore per la sua capacità di suscitare emozioni.

La maggior parte delle letterine, nelle quali i bambini esprimono i loro desideri, sogni e raccontano la loro vita, viene dalla Svizzera romanda (58% l'anno scorso), seguita dalla Svizzera tedesca (22%) e dal Ticino (15%). In effetti - indica la Posta - tali dati non meravigliano dal momento che la tradizione d'inviare a Père Noël bellissime lettere adorne di disegni e di auguri di Buon Natale viene proprio dalla Svizzera romanda.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LOCARNO
52 min
Tutto il Fevi in piedi per la “sua” Loredana
Un fortissimo e caloroso abbraccio ha stretto il pubblico locarnese alla cantante.
BELLINZONA
3 ore
Tensione alle stelle, rissa e partita sospesa
Doveva essere un incontro (calcistico) quello fra Semine e Locarno. Ma si è trasformato in scontro (fisico).
CANTONE
6 ore
Il terrorismo sbarca a Lugano, raccontato da chi l'ha vissuto
La figlia di Aldo Moro insieme ai colpevoli: una «giustizia riparativa» per andare avanti
MENDRISIO
18 ore
«Salverei il mio rosso che è stato servito anche alla Casa Bianca»
Novantadue anni lui, 190 l'azienda. Cesare Valsangiacomo racconta perché l'attuale non è la stagione più difficile
LUGANO
19 ore
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CANTONE
21 ore
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
21 ore
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
LUGANO
1 gior
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
BELLINZONA
1 gior
Il Palazzo delle Orsoline e la fontana si accendono di arancione
La settimana d’azione “Sicurezza dei pazienti 2021”, appena terminata, mira a sensibilizzare l'opinione pubblica
LUGANO
1 gior
Premi svizzeri di musica consegnati al LAC
Alla cerimonia era presente anche il Consigliere federale Alain Berset
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile