Ti-press (Elia Bianchi)
+12
MAROGGIA
24.11.20 - 11:330
Aggiornamento : 12:09

«Se n'è andato un pezzo di storia»

Norman Gobbi ha espresso la vicinanza delle istituzioni alla famiglia proprietaria del Mulino di Maroggia.

Intanto la direzione precisa: «Quando il rogo è divampato solo tre persone si trovavano all'interno della struttura. Purtroppo la parte produttiva e storica del mulino è andata completamente distrutta».

MAROGGIA - «Un pezzo di storia del nostro territorio che se n'è andato in un attimo». Con queste parole Norman Gobbi ha voluto esprimere la vicinanza delle istituzioni e di tutto il cantone alla famiglia Fontana, proprietaria del Mulino di Maroggia che ieri è stato devastato dalle fiamme. «Auguro tanta forza nell’affrontare questo difficile momento ad Alessandro Fontana, giovane imprenditore e titolare Mulino, che porta avanti con orgoglio e capacità la tradizione di famiglia». Ma non solo a loro si è rivolto il presidente del Consiglio di Stato, che ha avuto parole di elogio per tutte le forze impiegate al fronte che da ieri sera si sono prodigate per domare l'enorme incendio e salvare un patrimonio ticinese. Il Mulino, infatti, non era solo un simbolo del solo comune, ma dell'intero cantone.

Intanto proprio la direzione - tramite una nota stampa - fa alcune precisazioni sull'incendio: «Le fiamme sono divampate nell’ala vecchia della nostra struttura, nella quale erano presenti una parte del magazzino, gli uffici e la produzione». E proprio qui, negli uffici, c'erano tre persone quando tutto è cominciato. «Il turno di produzione - precisano dalla direzione - era fortunatamente terminato alle 16:30».

Il rogo, scoppiato poco dopo le 17.00, ha velocemente intaccato l’intera struttura e la torre di legno. «La nuova ala, dove sono collocati parte del magazzino e la sala eventi, è stata risparmiata dalle fiamme. Ma purtroppo, nonostante il tempestivo intervento dei pompieri e l’imponente lavoro svolto la parte produttiva e storica del mulino è andata completamente distrutta».

La direzione, ovviamente provata, ringrazia tutti gli Enti di Pronto Intervento per il loro prodigarsi nelle opere di soccorso e tutte le persone che hanno manifestato testimonianze di vicinanza: «Sono giunte da ogni angolo del cantone e ci hanno fatto un enorme piacere».

Stamattina mi sono recato al Molino di Maroggia in fiamme per esprimere la nostra grande vicinanza alla famiglia Fontana...

Pubblicato da Norman Gobbi su Martedì 24 novembre 2020
Ti-press (Elia Bianchi)
Guarda tutte le 15 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CONFINE
4 ore
La Provincia di Como sarà zona arancione rafforzata
Chiuderanno le scuole in presenza. Anche Viggiù (Varese), finora in fascia rossa, passerà all'arancione.
SONDAGGIO
CANTONE
6 ore
«Riaprite i ristoranti, altrimenti i negozi faranno fatica»
I negozianti sono tornati al lavoro «con sollievo e la speranza di non dover nuovamente chiudere»
LOCARNO
8 ore
«Chiusi per Pasqua? Sarebbe una beffa»
L'Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli auspica la riapertura di bar e ristoranti per il prossimo 22 marzo.
CANTONE
11 ore
Denuncia "il malandazzo" in ufficio, parte la procedura di licenziamento
Sul caso avvenuto all'Istituto delle assicurazioni sociali (IAS) l'MPS ha presentato un'interpellanza
FOTO E VIDEO
CANTONE
12 ore
«La gente ha voglia di uscire e fare shopping»
Dopo quarantadue giorni di chiusura a causa della pandemia, oggi è avvenuta l'attesa riapertura dei negozi
CANTONE
15 ore
«Pensavo di aver visto tutto a 80 anni, ma sono finito in prigione»
Don Azzolino Chiappini rompe il silenzio, a qualche giorno dal decreto di abbandono per "sequestro di persona"
CANTONE
15 ore
Assembramenti e mascherina: in Ticino sono scattate 490 multe
È il bilancio del primo mese di controlli effettuati dalla polizia cantonale e da quelle comunali
CANTONE
15 ore
Revocato il limite degli 80 chilometri orari in autostrada
Alle 13.30 scadranno le misure straordinarie, introdotte giovedì scorso dal DT, per contrastare lo smog nel Sottoceneri.
BELLINZONA
16 ore
Restano in carcere i sei giovani della rissa di Giubiasco
Il Giudice dei provvedimenti coercitivi ha confermato l'arresto di tutte le persone coinvolte nell'alterco.
CANTONE
16 ore
Nessun ricovero e nessun morto per coronavirus
Nelle strutture sanitarie del nostro cantone 63 posti letto sono attualmente occupati da pazienti positivi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile