tipress
CONFINE
15.11.20 - 11:150

Si auto-certifica: «Sto cercando cannabis»

Multa da 500 euro a un 29enne di Como che si aggirava per Montano Lucino in modo sospetto

COMO - «Sono venuto alla ricerca di sostanze stupefacenti tipo cannabis». L'autocertificazione di un 29enne ha lasciato di stucco la Polizia italiana durante dei controlli su strada a Montano Lucino, nel Comasco. 

Il giovane - riferisce la Provincia di Como - è stato fermato da una pattuglia per delle verifiche legate alle misure anti-Covid, nella tarda serata di venerdì. Alla richiesta dei poliziotti di indicare, nell'apposito formulario, il motivo per cui circolava durante il coprifuoco, il 29enne ha risposto dichiarando probabilmente il vero. 

Il controllo, fa notare il quotidiano comasco, è avvenuto in effetti non lontano da una nota piazza di spaccio, nei boschi di Montano Lucino. La sincerità è comunque costata cara al giovane, che è stato sanzionato con una multa di 500 euro e segnalato alla Prefettura come consumatore di stupefacenti.  

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
8 min
L'appello del Cantone: obbligo di mascherina nei luoghi affollati
Il Consiglio di Stato sostiene tale provvedimento, che è «efficace» e «assicura un'elevata sicurezza sanitaria»
CANTONE
32 min
Arriva la neve, «usate l'auto soltanto se necessario»
Per domani, 8 dicembre, è prevista un'allerta meteo di livello 3. Le raccomandazioni della polizia cantonale
CANTONE
2 ore
Altri 188 casi e nove quarantene di classe
I pazienti Covid ospedalizzati salgono a quota 83. Un nuovo positivo nelle case anziani.
CANTONE
2 ore
Ecco come studiare
Sono aperte le iscrizioni per i corsi indirizzati ai ragazzi della Scuola media
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
Allerta meteo in Ticino: forti nevicate in arrivo
In pianura previsti 5-10 centimetri di neve fresca, sopra i 600 metri fino a 30.
CANTONE
4 ore
Parla chi non ha voluto fare il vaccino
Salgono i contagi. Si teme il ritorno del lockdown. Cinque donne over 60 raccontano il loro disagio.
LOCARNO
13 ore
Ragazzo preso a calci, l'appello della madre
L'episodio risale alla serata di sabato. Il branco che lo ha aggredito sarebbe recidivo.
ZURIGO
14 ore
«Sono giovane e sano, non ho paura». Ecco perché è un errore pensarlo
Si ha sì un minor rischio di morire, ma sono molti i fattori da valutare.
Vacallo
14 ore
Da otto anni, Edo Pellegrini chiede spiegazioni al Municipio sul fondo 451
Ci sono un sentiero impraticabile, una costruzione di utilità non specificata e delle domande rimaste senza risposta
STABIO
18 ore
Non accetta il salario fuorilegge: licenziata
Alle dipendenze della sua azienda da cinque anni, la donna è stata messa alla porta.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile