Keystone
Saranno verdi (immagine generica)
CASTEL SAN PIETRO
04.11.20 - 17:590

Agli abitanti mascherine a domicilio

Castel San Pietro precisa le modalità di distribuzione dei presidi, gratuiti, «certificati e prodotti nel Mendrisiotto».

CASTEL SAN PIETRO - Gli abitanti di Castel San Pietro riceveranno direttamente a casa, previo annuncio alla Cancelleria comunale, le 50 mascherine gratuite per nucleo familiare che il Comune ha fatto sapere di voler distribuire la settimana scorsa

Per averle, le persone domiciliate nella località momò sono invitate a telefonare allo 091 646 15 62 o contattare il Comune via email a info@castelsanpietro.ch entro e non oltre mercoledì 11 novembre. La consegna a domicilio avrà luogo a partire da lunedì 16 novembre 2020.

In un comunicato del 29 ottobre scorso, il Comune di Castel San Pietro spiegava di aver deciso di distribuire gratuitamente una confezione da 50 mascherine certificate per nucleo familiare per incentivare l'utilizzo di questo presidio medico, ormai obbligatorio o raccomandato in molti contesti al fine di far fronte alla pandemia di Covid-19. Le mascherine, assicurava, sono prodotte nel Mendrisiotto: «Viene così dato indirettamente un aiuto anche all’economia locale», scriveva il Municipio.     

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
30 min
«Le donne non sono “consenzienti per default”»
Protesta del collettivo “Io l'8 ogni giorno” contro la revisione della legge in materia di crimini di natura sessuale
CANTONE
58 min
Vino e birra si potranno acquistare anche alla sera
Il Parlamento ha approvato il controprogetto relativo all'iniziativa che chiedeva di togliere il divieto di vendita
LUGANO
2 ore
Borradori: «Dico no ai profeti del declino»
Il sindaco critica la corsa elettorale in cui spicca «chi riesce a dipingere la città nel modo più brutto e decadente»
COMANO
2 ore
Molestie e sessismo in RSI: «Non permetterò mai più simili derive»
Parla il nuovo direttore della RSI, Mario Timbal, che affronta con noi le critiche verso una tv "sprecona".
SONDAGGIO
CANTONE
3 ore
Col take-away, meno sciatori sulle piste
Stagione invernale col virus: nel comprensorio di Airolo-Pesciüm gli utenti sono calati del 40%
CANTONE
4 ore
«La nuova scuola di Amici del Kenya, con un occhio di riguardo per le donne»
Importante traguardo per l'associazione guidata dal locarnese Fabio Stefanini. Ecco il video e le foto.
CANTONE
4 ore
Il Cantone accetterà pagamenti in bitcoin
Luce verde da parte del Gran Consiglio a un progetto pilota con le cryptovalute.
LUGANO
4 ore
Metà classe in isolamento, malumori
Sette allievi positivi alla scuola elementare della Gerra a Lugano. I genitori scrivono al Decs
CANTONE
8 ore
«I reati finanziari sono un cancro per la società»
Il punto di Ministero pubblico e polizia cantonale sugli illeciti riguardanti i crediti Covid-19 e il lavoro ridotto.
COMANO
8 ore
Molestie e RSI: «Bisognerà chiudere i conti col passato»
Il nuovo direttore della RSI, Mario Timbal, si è presentato ai dipendenti e ha parlato del nuovo volto di radio e tv
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile