TiPress - foto d'archivio
CANTONE
29.10.20 - 10:330
Aggiornamento : 13:21

In Ticino cinque morti nelle ultime 24 ore

Sono 6'910 le persone risultate positive al test PCR da inizio pandemia. 361 i decessi

Negli ospedali sono ricoverate 123 persone, di cui 7 in cure intense.

BELLINZONA - In Ticino 380 persone sono risultate positive al Covid-19 nelle ultime ventiquattro ore e, purtroppo, si registrano anche ben cinque nuovi decessi. Un numero così elevato di vittime giornaliere non si vedeva dal 27 aprile.

Sono 27 i pazienti che hanno necessitato di un ricovero in ospedale. Con i 7 dimessi, attualmente nei nosocomi del nostro cantone ce ne sono 123 bisognosi di cure per motivi legati al coronavirus. Sette di loro si trovano in cure intense.

A partire da oggi sono in vigore in tutta la Svizzera i nuovi provvedimenti decisi dalla Confederazione - e annunciati ieri (vedi infografica allegata) - per contenere la seconda ondata, che ha travolto il nostro Paese (con, attualmente, 762 casi di Covid-19 per 100’000 abitanti sull’arco delle ultime due settimane): chiuse discoteche e sale da ballo, massimo quattro persone sedute al tavolo al ristorante e al bar, raduni privati con familiari e amici con massimo 10 persone, manifestazioni con più di 50 persone vietate, vietati gli sport di contatto (dai 16 anni), sì allo sport professionistico ma senza pubblico, università a distanza, mascherina obbligatoria a scuola (dal grado secondario II), al lavoro (se non può essere mantenuta la distanza) e all’esterno nelle aree pedonali molto frequentate e in generale nello spazio pubblico, se non può essere mantenuta la distanza necessaria.

Sempre ieri, in Ticino, sono state annunciate una quarantena di classe presso il Liceo di Lugano 1 e ben tre alla Scuola media di Canobbio. A cui si aggiungono stamattina altre tre classi: una al Liceo di Lugano 2, un'altra alle Medie di Canobbio e una alle Medie di Breganzona.

E per oggi pomeriggio è prevista una conferenza stampa in cui il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) farà il punto sull'evoluzione epidemiologica in Ticino e spiegherà l'adeguamento del dispositivo ospedaliero. Sarà possibile seguirla live su Tio.ch a partire dalle 15.00.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
I coltelli finiranno sotto chiave?
L'attacco di ieri a Lugano è avvenuto con un coltello preso direttamente dagli scaffali della Manor
CANTONE
5 ore
Aggressione alla Manor, l'accusa è di tentato omicidio e lesioni gravi
L'Imam Jelassi: «Condanniamo con forza ogni forma di violenza gratuita a prescindere da chi la commetta»
LUGANO
8 ore
La famiglia rompe il silenzio: «Chiediamo rispetto»
Fotografi e giornalisti davanti all’abitazione dei genitori della 28enne che ha accoltellato una donna ieri alla Manor.
CANTONE
9 ore
«Non sapevamo. Chiariremo e affronteremo»
Sui presunti abusi in Rsi viene comunicato che le indagini saranno affidate ad esterni.
CANTONE
9 ore
«In Ticino restrizioni prorogate fino al 18 dicembre»
Durante una conferenza stampa a Palazzo delle Orsoline il governo ha illustrato la sua strategia
LUGANO
11 ore
«Questo terrore non c'entra con l'Islam»
Aggressione alla Manor: la dura condanna della comunità musulmana sciita in Ticino
FOTO
CANTONE
11 ore
«Gli assembramenti sono stati solo spostati di un'ora»
Lo slittamento dell'orario delle scuole superiori non avrebbe finora avuto l'effetto sperato.
CANTONE
14 ore
Aveva tentato di recarsi in Siria, senza successo
La fedpol ha fornito nuove informazioni sulla donna che ieri ha ferito due persone alla Manor di Lugano.
ONSERNONE
14 ore
Mentre tagliava le piante, gli è caduto addosso un muro
L'incidente si è verificato in Valle Onsernone. Gravi ferite per un 52enne della regione
CANTONE
15 ore
«Sconcerto e delusione» per la conferenza stampa di ieri
Critiche da parte dell’Associazione ticinese dei giornalisti per come Gobbi e Cocchi hanno gestito la conferenza stampa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile