Tipress
CANTONE
26.10.20 - 17:270
Aggiornamento : 19:28

Gastroticino: «Grazie Governo»

Soddisfatti bar e ristoranti per le scelte del Consiglio di Stato: «Così possiamo lavorare»

BELLINZONA - Tirano un sospiro di sollievo bar e ristoranti, che con la conferenza stampa di oggi a Bellinzona temevano che il Governo potesse prendere decisioni drastiche come la chiusura dei locali o la riduzione degli orari. Il Consiglio di Stato ha deciso che i ristoranti potranno sedersi a un tavolo al massimo quattro persone, ad eccezione dei genitori con figli. Inoltre bisognerà rispettare la distanza di 1,5 metri tra i tavoli, e i clienti dovranno essere registrati. Infine è stata mantenuta la possibilità di tralasciare la registrazione dei dati in caso di consumazione veloce

 Auspicando che anche le misure che saranno prese a livello federale non peggiorino la situazione attuale, GastroTicino esprime «soddisfazione per il fatto che alcune importanti richieste sono state accolte e ringrazia pertanto il Governo per aver permesso di proseguire a lavorare, pur con difficoltà, a un settore molto colpito dalla crisi economica a causa dalla seconda ondata della pandemia».

L'associazione che raggruppa i locali della ristorazione in un comunicato «si distanzia in modo deciso da tutti coloro che non seguiranno le regole» ed esorta i propri soci a rispettare le norme in vigore a tutela della salute pubblica, «così da contribuire – come sempre fatto già durante la prima ondata – a lottare contro il COVID-19 e a garantire la massima sicurezza per i clienti, invitandoli a frequentare i bar e ristoranti ticinesi con rinnovata fiducia». 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
L'ex funzionario DSS torna alla sbarra
Si apre oggi il processo in Appello. Ma stavolta si trattano soltanto i fatti relativi a una delle tre vittime
CANTONE
1 ora
Telelavoro obbligatorio, ma stesso traffico
La conta dei veicoli mostra che la chiusura dei negozi avrebbe inciso più dello smart working che marcia sul posto
BELLINZONA
11 ore
«Non abbiamo potuto dirgli addio»
L'ultimo saluto è un diritto garantito (in teoria) anche in tempi di Covid. Ma allo Iosi qualcosa è andato storto
LUGANO
12 ore
«Abbiamo bisogno di quest'opera»
Dopo l'annunciato referendum dell'Mps, Roberto Badaracco interviene in difesa del nuovo stadio di Cornaredo
FOTO
CANTONE
14 ore
Neve fin nel Sottoceneri e forti disagi a nord
Un furgone è andato a sbattere sul'A2, all'altezza di Faido.
CONFINE
15 ore
Positivo alla variante inglese, da St. Moritz a Como in treno e taxi
L'uomo, un cameriere 30enne, è stato denunciato.
AIROLO
16 ore
San Gottardo chiuso... per neve
La galleria è stata chiusa poco dopo le 14.00 a causa del maltempo. Forti disagi al traffico.
CANTONE
17 ore
Governo e Cellula sanitaria insieme per prevedere l'evoluzione della pandemia
Si è discusso dello scambio continuo di informazioni sulla situazione epidemiologica.
CANTONE
21 ore
Diciotto pazienti in meno all'ospedale
Nelle ultime 24 ore 4 persone sono state ricoverate, mentre 20 sono state dimesse.
CANTONE / SVIZZERA
22 ore
Ecco le sfide 2021 per i consumatori
Al centro della “battaglia” ci saranno il Nutri-Score sugli imballaggi e le azioni collettive
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile