Tipress
CANTONE
26.10.20 - 17:270
Aggiornamento : 19:28

Gastroticino: «Grazie Governo»

Soddisfatti bar e ristoranti per le scelte del Consiglio di Stato: «Così possiamo lavorare»

BELLINZONA - Tirano un sospiro di sollievo bar e ristoranti, che con la conferenza stampa di oggi a Bellinzona temevano che il Governo potesse prendere decisioni drastiche come la chiusura dei locali o la riduzione degli orari. Il Consiglio di Stato ha deciso che i ristoranti potranno sedersi a un tavolo al massimo quattro persone, ad eccezione dei genitori con figli. Inoltre bisognerà rispettare la distanza di 1,5 metri tra i tavoli, e i clienti dovranno essere registrati. Infine è stata mantenuta la possibilità di tralasciare la registrazione dei dati in caso di consumazione veloce

 Auspicando che anche le misure che saranno prese a livello federale non peggiorino la situazione attuale, GastroTicino esprime «soddisfazione per il fatto che alcune importanti richieste sono state accolte e ringrazia pertanto il Governo per aver permesso di proseguire a lavorare, pur con difficoltà, a un settore molto colpito dalla crisi economica a causa dalla seconda ondata della pandemia».

L'associazione che raggruppa i locali della ristorazione in un comunicato «si distanzia in modo deciso da tutti coloro che non seguiranno le regole» ed esorta i propri soci a rispettare le norme in vigore a tutela della salute pubblica, «così da contribuire – come sempre fatto già durante la prima ondata – a lottare contro il COVID-19 e a garantire la massima sicurezza per i clienti, invitandoli a frequentare i bar e ristoranti ticinesi con rinnovata fiducia». 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CONFINE
1 ora
La Provincia di Como sarà zona arancione rafforzata
Chiuderanno le scuole in presenza. Anche Viggiù (Varese), finora in fascia rossa, passerà all'arancione.
SONDAGGIO
CANTONE
3 ore
«Riaprite i ristoranti, altrimenti i negozi faranno fatica»
I negozianti sono tornati al lavoro «con sollievo e la speranza di non dover nuovamente chiudere»
LOCARNO
5 ore
«Chiusi per Pasqua? Sarebbe una beffa»
L'Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli auspica la riapertura di bar e ristoranti per il prossimo 22 marzo.
CANTONE
9 ore
Denuncia "il malandazzo" in ufficio, parte la procedura di licenziamento
Sul caso avvenuto all'Istituto delle assicurazioni sociali (IAS) l'MPS ha presentato un'interpellanza
FOTO E VIDEO
CANTONE
9 ore
«La gente ha voglia di uscire e fare shopping»
Dopo quarantadue giorni di chiusura a causa della pandemia, oggi è avvenuta l'attesa riapertura dei negozi
CANTONE
12 ore
«Pensavo di aver visto tutto a 80 anni, ma sono finito in prigione»
Don Azzolino Chiappini rompe il silenzio, a qualche giorno dal decreto di abbandono per "sequestro di persona"
CANTONE
12 ore
Assembramenti e mascherina: in Ticino sono scattate 490 multe
È il bilancio del primo mese di controlli effettuati dalla polizia cantonale e da quelle comunali
CANTONE
13 ore
Revocato il limite degli 80 chilometri orari in autostrada
Alle 13.30 scadranno le misure straordinarie, introdotte giovedì scorso dal DT, per contrastare lo smog nel Sottoceneri.
BELLINZONA
14 ore
Restano in carcere i sei giovani della rissa di Giubiasco
Il Giudice dei provvedimenti coercitivi ha confermato l'arresto di tutte le persone coinvolte nell'alterco.
CANTONE
14 ore
Nessun ricovero e nessun morto per coronavirus
Nelle strutture sanitarie del nostro cantone 63 posti letto sono attualmente occupati da pazienti positivi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile