TiPress
Plexiglas e Mascherine: le misure vigenti in Parlamento.
CANTONE
24.10.20 - 22:100

Coronavirus e Gran Consiglio: è un grattacapo

Nonostante il protocollo e le rigide misure sanitarie, si valuta nuovamente un cambiamento di sede

BELLINZONA - Le misure di protezione introdotte a Palazzo delle Orsoline hanno permesso ai membri del Gran Consiglio ticinese di non doversi recare in quarantena dopo la notizia della positività di un deputato.

Tuttavia, il primo caso di positività, e la situazione generale di peggioramento legata al coronavirus nel nostro Cantone, sta facendo tornare in auge la possibilità di riunirsi in spazi più ampi, ma che siano funzionali a tutte le necessità dei parlamentari.

«Stiamo valutando diverse sale» ha ammesso ai microfoni della RSI il Presidente del Gran Consiglio Daniele Caversazio (Lega dei Ticinesi). Mentre si allontana l'ipotesi di tornare a Lugano (la sala sarebbe occupata proprio nei giorni che prevedono le prossime sedute del Parlamento), si valuta se riunirsi a Mendrisio, al Mercato coperto, o al FEVI di Locarno, ha spiegato Caversazio.

A complicare ancor più la questione ci si potrebbe mettere anche la Confederazione, visto che tra le misure che potrebbero venir introdotte da Berna c'è anche un divieto alle riunioni pubbliche con più di 50 partecipanti: una decisione che impedirebbe del tutto al Gran Consiglio di trovarsi in presenza. 

La prossima sessione sarà fra due settimane, e i grattacapi, per la politica ticinese, rimangono.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
albertolupo 1 mese fa su tio
Che prendano le decisioni per televoto segreto. Ci risparmiamo il teatrino degli interventi tanto per dare aria alla bocca (che ora è anche sconsigliato).
Tato50 1 mese fa su tio
Mah, più che il Virus è il Gran Consiglio il "grattacapo";D
marco17 1 mese fa su tio
Giusto! Anche i politici devono proteggersi.
marco17 1 mese fa su tio
@marco17 dalle loro cavolate!
sassiluca 1 mese fa su tio
Decisioni tempestive, so che non è facile
marco17 1 mese fa su tio
Politici poco coraggiosi: ci sono migliaia di persone che ogni giorno devono vivere a contatto con numerose persone e con meno protezione. Eppure lavorano e non si lamentano. I membri del GC se la fanno sotto per niente. Vergogna!
Gus 1 mese fa su tio
Politici improvvidi (un Presidente degno di tale nome certe cose deve prevenirle)! Ma prima non si è voluto pensare, o meglio, prima si è pensato alla Lugano leghista. Ed ora ci troviamo in braghe di tela.
matias13 1 mese fa su tio
@Gus Ma hai letto l'articolo giusto?
Don Quijote 1 mese fa su tio
Che problemi grassi, venite da me in azienda che vi faccio vedere cosa sono i veri grattacapi, oppure andate a parlare con la gente che a metà mese si ritrova con una ragnatela nel portafoglio. Siete patetici, dei grossi bambinoni con lo scettro.
vulpus 1 mese fa su tio
Anche se rimangono a casa x un pò,non cambia nulla.
Tenero72 1 mese fa su tio
La politica si sta accorgendo che non puó nulla contro queste cose
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Aumenta la disoccupazione, ma anche i permessi G: «Ecco perché»
Il sindacalista Gargantini spiega il meccanismo morboso messo in atto: «Si prendono tre precari al posto di uno fisso»
ORSELINA
3 ore
Quando Maradona chiese di curarsi in Ticino
Il fatto risale alla metà degli anni 2000. Il ricordo di Claudio Filliger, ex direttore della Clinica Varini.
CANTONE
13 ore
I consigli della Polizia fanno arrabbiare le femministe
Il collettivo "Io l'8 ogni giorno" punta il dito contro un vademecum anti-aggressione, e chiede di rimuoverlo
BELLINZONA
13 ore
I giovani ne hanno combinate (anche con il Covid)
Furti, incendi, reati sui social, assembramenti. Il punto con il Magistrato dei minorenni
LUGANO
15 ore
Colpì la giornalista con una testata, identificata dalla polizia
Si tratta di una 20enne svizzera domiciliata nel Luganese che il 30 novembre manifestava contro le restrizioni Covid
LUGANO
16 ore
La prima neve è arrivata
Da Chiasso a Mendrisio fino a parte del Luganese i primi timidi fiocchi stanno scendendo dal cielo
LUGANO
16 ore
«Concreti indizi di un movente estremista»
La 28enne di Vezia resta in carcere, arresto confermato dal giudice. L'avvocato: «Serve una perizia psichiatrica»
BELLINZONA
16 ore
Picchiato e poi chiuso in casa dagli "amici"
Nuovi dettagli sulla lite di stamattina in un appartamento. I vicini: «C'erano già stati problemi»
CANTONE
20 ore
Affitti commerciali: «Il Cantone intervenga»
Se Berna non fa sconti, il Ps chiede a Bellinzona di aiutare le imprese
CANTONE
22 ore
Nuovo calo di pazienti negli ospedali
Nelle ultime 24 ore 18 persone sono state ricoverate nelle strutture sanitarie cantonali, mentre 26 le hanno lasciate.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile