TiPress - foto d'archivio
CANTONE
23.10.20 - 13:250
Aggiornamento : 13:42

«Il Ticino spenga l'interruttore per due settimane»

È la proposta dell'MPS indirizzata al Cantone, con l'aiuto finanziario della Confederazione

BELLINZONA - «Uno stop a tutte le attività non essenziali per due settimane, almeno fino alla fine delle vacanze dei morti». È quanto chiede il Movimento per il socialismo (MPS) per far fronte all'aumento esponenziale dei contagi. «Non ci si può più nascondere dietro a false rassicurazioni continuando a ripetere che è "tutto sotto controllo" o a falsi appelli alla responsabilità individuale solo per cercare di salvare un sistema economico già al collasso». 

Per l'MPS urgono misure drastiche, «spegnere l’interruttore per un po’, almeno fino alla fine delle vacanze dei morti, e poi ripartire con attenzione e in sicurezza cercando di evitare di dover arrivare tra un mese a una situazione assolutamente ingestibile». 

La ricetta prevede due settimane di interruzione richiedendo alla Confederazione una serie di aiuti finanziari (lavoro ridotto, indennità per indipendenti).  «Un sistema per ridare fiato al sistema sanitario e per mettere poi il cantone nelle condizioni di ripartire in sicurezza».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Ale72 11 mesi fa su tio
Condivido fermamente... basta MPS ci avete sfiniti e prosciugati!
Ale72 11 mesi fa su tio
Condivido fermamente
Don Quijote 11 mesi fa su tio
Cominciamo a spegnere definitivamente l'MPS così l'umanità evita problemi ben peggiori dei virus! Ipocriti con i piedi al caldo!
mokina 11 mesi fa su tio
attivita'non essenziali ,quali???
marco17 11 mesi fa su tio
@mokina Le interrogazioni, interpellanze, iniziative e spropositi vari degli esponenti MPS
pillola rossa 11 mesi fa su tio
L'interruttore pensante non solo è stato spento. È stato eradicato completamente.
ANDY 11 mesi fa su tio
Date di scadenza... Ma nn si parla di cibo ma di salute dei cittadini
ANDY 11 mesi fa su tio
Ma come si fa a dare una scadenza a determinate cose... IDIOZIA
SSG 11 mesi fa su tio
la solita sparata tira-voti! Mai una proposta concreta. spegnere tutto cosa? uffici, sport, negozi, supermercati, scuole? e la gente con che cosa vive? alternative? Bisogna incominciare a rispettare le misure prese, non ad esempio andare a manifestare senza mascherina davanti a Palazzo federale...
Blobloblo 11 mesi fa su tio
Lo sapete che ora come ora rispetto ai numeri dell’anno scorso la normale influenza ha fatto più vittime del covid? Informatevi!!! La smettiamo??? Avete rotto!!!
Nano10 11 mesi fa su tio
MPS e socialisti via via fo di ball 😡
seo56 11 mesi fa su tio
Saggia proposta
marco17 11 mesi fa su tio
Quelli del MPS hanno spento il cervello da un pezzo.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 ore
Un "corridoio vasariano" a luci rosse tra Iceberg e Moulin Rouge
Progetto di passerella per unire i due locali erotici in un solo postribolo da 60 stanze
CANTONE
3 ore
Valle di Blenio senza radar, Luganese sotto stretta sorveglianza
La prossima settimana nessun radar mobile in Valle di Blenio. Nel Luganese possibili controlli in ben 23 località.
CADENAZZO
5 ore
Due anni di lavori per 7 km di strada: «È inevitabile»
La strada cantonale tra Cadenazzo e lo svincolo di Rivera avrà un cantiere per 24 mesi.
CANTONE
10 ore
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
10 ore
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
RIAZZINO
11 ore
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
14 ore
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
CANTONE
1 gior
«Metà dei clienti scappati per il pass»
Nel mondo "bio" la diffidenza nei confronti dei vaccini è maggiore. Lo sfogo di un esercente in difficoltà
MENDRISIO
1 gior
La biblioteca si trasferisce e diventa una palestra
Il progetto SportAcademy riunirà sotto lo stesso tetto, a Genestrerio, diverse discipline sportive.
CANTONE
1 gior
Salario minimo: «La situazione va monitorata»
Le parti convocate al tavolo delle discussioni hanno condiviso che la deroga prevista per i CCL non va stralciata.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile