foto tio.ch
De Sousa Pereira (sinistra) e Simonetta (destra).
CUGNASCO
20.10.20 - 06:480
Aggiornamento : 08:32

Infarto in casa, salvato da due idraulici-eroi

È successo a Cugnasco. Un 73enne soccorso dalla Rega, ma provvidenziale l'intervento di due "eroi per caso"

CUGNASCO-GERRA - Erano in quella casa per sistemare dei tubi. E invece, hanno salvato la vita al proprietario. Francisco De Sousa Pereira (37 anni) e Domenico Simonetta (57) non immaginavano che il loro intervento, giovedì pomeriggio in una casa di Cugnasco, sarebbe finito con un elicottero della Rega. Ma a volte basta poco, sangue freddo e generosità, per diventare eroi per un giorno

L'occasione ai due addetti della ditta Caviezel Sa di Quartino si è presentata attorno alle 14.00. «Ci stavamo preparando per pulire la canalizzazione» raccontano. Il padrone di casa, un 73enne della regione, si trovava in bagno quando «all'improvviso nell'uscire è caduto a terra». Istanti di paura, i due idraulici si gettano sul corpo dell'uomo. «Abbiamo provato a muoverlo, e abbiamo visto che non respirava». 

In Ticino sono oltre 200 all'anno gli interventi per infarto. «La rete di soccorso è migliorata molto negli ultimi anni» racconta il direttore della Fondazione Ticino Cuore, Claudio Benvenuti. «Il ruolo dei soccorritori volontari è fondamentale». Nel 2019, in 244 casi l'intervento dell'ambulanza è stato preceduto da un "salvataggio" amatoriale, su un totale di 249 allarmi. 

Gli eroi del cuore, come Simonetta e Pereira, sono tanti. Ma la buona volontà non sempre basta. Solo il 20-30 per cento dei pazienti sopravvive. «La percentuale è comunque fra le più alte a livello internazionale, ed è aumentata molto negli ultimi anni» fa notare Benvenuti. «Anche qui, il merito è della rete di soccorso, capillare e diffusa». Sono 4700 in Ticino i cittadini che hanno seguito corsi di primo soccorso, un numero molto alto in rapporto alla popolazione.

Per fortuna anche uno dei due idraulici - Simonetta - ha seguito un corso. L'allarme da Cugnasco scatta immediatamente al 144, che fornisce ai soccorritori le istruzioni per il primo soccorso. Iniziano un massaggio cardiaco. «Ci siamo alternati al massaggio, seguendo le indicazioni al telefono - raccontano - Sono stati momenti lunghissimi, non lo dimenticheremo mai». 

Cinque minuti che durano un'eternità. Il 73enne riprende a respirare, arriva l'ambulanza del Salva (Locarnese e Valli) che trasporta l'uomo nel campo da calcio di Cugnasco. Da qui un elicottero della Rega lo trasporta in un baleno al Cardiocentro di Lugano. L'esito della storia? Per fortuna, è andata bene. Raggiunto al telefono il 73enne dal Cardiocentro - dove è ancora ricoverato - assicura di stare meglio, le sue condizioni sono stabili. Due anni fa ha subito un impianto di bypass, e l'infarto è stato «un'esperienza tremenda di cui ricordo poco per fortuna» commenta. «Certo è che senza quei lavoratori non sarei qui. Appena dimesso - assicura - andrò a ringraziarli come si deve».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
I coltelli finiranno sotto chiave?
L'attacco di ieri a Lugano è avvenuto con un coltello preso direttamente dagli scaffali della Manor
CANTONE
5 ore
Aggressione alla Manor, l'accusa è di tentato omicidio e lesioni gravi
L'Imam Jelassi: «Condanniamo con forza ogni forma di violenza gratuita a prescindere da chi la commetta»
LUGANO
9 ore
La famiglia rompe il silenzio: «Chiediamo rispetto»
Fotografi e giornalisti davanti all’abitazione dei genitori della 28enne che ha accoltellato una donna ieri alla Manor.
CANTONE
10 ore
«Non sapevamo. Chiariremo e affronteremo»
Sui presunti abusi in Rsi viene comunicato che le indagini saranno affidate ad esterni.
CANTONE
10 ore
«In Ticino restrizioni prorogate fino al 18 dicembre»
Durante una conferenza stampa a Palazzo delle Orsoline il governo ha illustrato la sua strategia
LUGANO
11 ore
«Questo terrore non c'entra con l'Islam»
Aggressione alla Manor: la dura condanna della comunità musulmana sciita in Ticino
FOTO
CANTONE
12 ore
«Gli assembramenti sono stati solo spostati di un'ora»
Lo slittamento dell'orario delle scuole superiori non avrebbe finora avuto l'effetto sperato.
CANTONE
15 ore
Aveva tentato di recarsi in Siria, senza successo
La fedpol ha fornito nuove informazioni sulla donna che ieri ha ferito due persone alla Manor di Lugano.
ONSERNONE
15 ore
Mentre tagliava le piante, gli è caduto addosso un muro
L'incidente si è verificato in Valle Onsernone. Gravi ferite per un 52enne della regione
CANTONE
15 ore
«Sconcerto e delusione» per la conferenza stampa di ieri
Critiche da parte dell’Associazione ticinese dei giornalisti per come Gobbi e Cocchi hanno gestito la conferenza stampa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile