Cardiocentro
LUGANO
12.10.20 - 08:300

Un cuore nuovo grazie a “pezzi di ricambio” donati

Sono due i pazienti curati al Cardiocentro con questa tecnica, con pochissimi rischi di rigetto

Il tutto è possibile grazie alla possibilità di conservare radici aortiche di donatori presso la Cell Factory.

LUGANO - Una porzione del loro cuore è stata sostituita con “pezzi di ricambio” precedentemente prelevati da donatori e crioconservati. Sono due i pazienti recentemente operati con successo, con questa tecnica, presso il Cardiocentro di Lugano. «Questo tipo di operazione – spiega il Prof. Enrico Ferrari, chirurgo responsabile degli interventi – è considerato il trattamento migliore, in una prospettiva di lungo termine, in caso di infezione della radice aortica in pazienti già operati per sostituzione valvolare e nelle recidive di endocarditi».

In pratica, la valvola aortica e i tessuti circostanti - tecnicamente la “radice aortica” - sono stati sostituiti con quelli di un donatore. Una persona «il cui cuore non è idoneo al trapianto, oppure che ha scelto di limitare ai tessuti la sua disponibilità come donatore». Sono trapianti che non comportano rischi di rigetto, almeno in fase acuta, perché il tessuto utilizzato risulta “inerte” a seguito del processo di isolamento, decontaminazione e congelamento.

Non si tratta, però, di un’operazione istantanea. I tessuti, infatti, vengono espiantati, processati e crioconservati. Ed è qui che diventa fondamentale il ruolo della Lugano Cell Factory, la banca dei tessuti “pietra miliare della chirurgia cardiaca in Ticino” di cui è responsabile tecnico Lucia Turchetto. Si tratta infatti della prima struttura in Svizzera specificatamente dedicata a questo, autorizzata dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). «Credo che sia una realtà di assoluto valore e di grande importanza e non solo per il Cardiocentro - commenta il primario di cardiochirurgia, Prof. Stefanos Demertzis -, tanto che progettiamo di ampliarla per offrire i tessuti in essa conservati anche ad altri centri cardiochirurgici, in Svizzera e all’estero”.

Nel frattempo i due pazienti operati grazie alla crioconservazione della radice aortica stanno bene. «L’esito positivo di entrambi gli interventi e il benessere postoperatorio dei pazienti sono per noi motivo di grande soddisfazione - aggiunge il Prof. Ferrari -, anche per la rara opportunità di aver potuto offrire questo trattamento, che è certamente il migliore possibile per questi specifici pazienti che abbiamo operato». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / ITALIA
54 min
"Un buono Amazon da 150€". Ma è una truffa
Nelle scorse settimane molti hanno condiviso nelle stories uno screenshot taggando un profilo fake
LUGANO
3 ore
Cinquanta abeti dentro il Municipio
Così Lugano ha festeggiato oggi l'accensione dell'albero, con un concerto in diretta streaming
CANTONE / SAN GALLO
4 ore
Pronta al via, la SOB crea «oltre 200 posti di lavoro», ma non in Ticino
Dal 13 dicembre la società sangallese opererà sulla tratta panoramica del Gottardo.
CANTONE
5 ore
«Non giochiamoci nonni e genitori per un Natale»
Covid-19: l'imprenditore e musicista Antonio Andali ospite di piazzaticino.ch. Guarda la video intervista.
MENDRISIO
6 ore
2 gatti e 1 cane vittime di bocconi avvelenati, intervengono i bambini
Gli allievi della 5B di Arzo mettono in guardia la popolazione: «Sono orribili atti crudeli. Ci sono cuori che soffrono»
FOTO E VIDEO
CANTONE
7 ore
Arriva la prima neve a sud delle Alpi
In giornata attesa qualche spruzzata anche in pianura.
FOTO E VIDEO
SERRAVALLE
7 ore
Tre minorenni dietro il rogo di una stalla
L'incendio era divampato il 5 settembre in via Mondate a Malvaglia.
CANTONE / BERNA
8 ore
Ceneri: dal 13 dicembre treni in galleria
Rilasciata alle FFS l'autorizzazione necessaria.
CANTONE
11 ore
Un giapponese da quarantena
Lo scarabeo di Newman è diffuso ormai in tutto il Sottoceneri. L'Ufag creerà una "zona rossa" con misure di contenimento
CANTONE
12 ore
Ticinesi sugli scudi agli SwissSkills
Si sono conclusi i campionati svizzeri delle professioni, che quest'anno si sono svolti in modo decentralizzato.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile