Archivio Depositphotos
LOCARNO
09.10.20 - 13:300
Aggiornamento : 12.10.20 - 09:54

Un albero per ogni bambino locarnese

È quanto chiede una mozione per sensibilizzare i cittadini a «un'esistenza responsabile»

LOCARNO - Per combattere l'inquinamento atmosferico, ci vogliono anche gli alberi. Secondo il ricercatore del politecnico di Zurigo Thomas Crowther a questo scopo ne andrebbero piantati 1,2 bilioni. Ecco dunque che per dare un piccolo contributo a questa “missione”, una mozione interpartitica (con primo firmatario il consigliere comunale Marko Antunovic dei Verdi) chiede alla Città di Locarno di piantare un albero per ogni bambino nato o adottato.

L'iniziativa - che esiste già in altre realtà comunali, anche ticinesi (per esempio a Mendrisio) - si chiama “Alberi della Speranza” e «vuole promuovere un legame diretto tra il bambino, la sua famiglia e l'albero che verrà piantato sul territorio urbano di Locarno» come si legge nell'atto consiliare presentato all'Esecutivo. L'obiettivo finale è la sensibilizzazione a «un'esistenza responsabile». Questo perché «una migliore relazione con l'ambiente è oggi più che mai la priorità».

L'iniziativa - Ma come dovrebbe funzionare? I mozionanti chiedono che per ogni bambino registrato all'anagrafe del Comune di Locarno (nato o adottato) venga piantato un albero, riportante una fascetta con indicato il nome del bambino e un numero identificativo della pianta. E che allo stesso tempo venga creata una piattaforma online attraverso la quale i genitori possano sapere di quale albero si tratta.

Piante “à la carte” - «Si potrebbe - aggiungono i firmatari - consegnare ai genitori, all'atto della registrazione del neonato all'anagrafe, un modulo in cui possono esprimere una preferenza rispetto al tipo di pianta (da frutto, ornamentale con o senza fiori) e scegliere se piantare l'albero in un'area privata, dove accudirlo personalmente, o in un'area pubblica, a scelta dell'amministrazione comunale».

I costi? «Estremamente contenuti» - Per l'iniziativa, la mozione parla di «un costo complessivo estremamente contenuto, ma dall'alto valore, sia simbolico che in termine d'abbattimento del CO2 e della termoregolazione».

Nel 2019 le nascite registrate nel Comune di Locarno sono state 121, mentre il costo delle piante varia - spiegano i firmatari - dai sette franchi di un faggio a un massimo di cinquanta franchi per un gelso bianco (Morus alba) da uno a quattro anni di età e di altezza compresa tra 1,5 e 2 metri.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
4 ore
Brucia l'auto del medico: condannato
Un 58enne se l'era presa per un'operazione «andata male». Ed è finito davanti al giudice
LUGANO
6 ore
È la sola al mondo ad avere quella malattia: lo scopre dopo 7 anni
L’incredibile percorso di Silvia Arioli, classe 1982: «Ho trovato la verità solo perché sono caparbia e “del mestiere”».
LUGANO
8 ore
Delitto alla pensione La Santa: l'accusa è assassinio
Il 34enne austriaco dovrà rispondere davanti al giudice dei fatti avvenuti lo scorso 17 dicembre a Viganello.
PAMBIO-NORANCO
9 ore
Sparisce un'urna tra le lapidi
Cimitero profanato. La denuncia è stata confermata da Marco Regazzoni, comandante della Polizia Ceresio Sud.
CANTONE
9 ore
Sfruttamento della prostituzione: arresti confermati
Due soggetti, già finiti in manette, avrebbero gestito un giro di "lucciole" presso diversi appartamenti.
CANTONE
9 ore
Pazienti oncologici col coronavirus monitorati a distanza
Si tratta di un progetto pilota dello IOSI, premiato al congresso della Società svizzera di ricerca sul cancro
CANTONE
9 ore
Salario minimo: sarà «fisso, garantito e prevedibile»
Il Governo adotta il nuovo regolamento. Viene anzitutto specificata la nozione di “stagista”
CANTONE
11 ore
Rientrano in gioco anche i cinque procuratori "bocciati"
La Commissione Giustizia e diritti ha proposto al Parlamento 27 nomi ritenuti idonei alla carica di procuratore pubblico
CANTONE
13 ore
«Messi in circolazione 2'000 chili di canapa e hashish»
Avviata nel 2017, l'indagine è stata condotta dalla Polizia cantonale in collaborazione con agenti spagnoli e italiani.
CANTONE
14 ore
Altri quattro decessi in Ticino, 128 i nuovi positivi
Da inizio pandemia sono 542 le vittime del coronavirus nel nostro cantone.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile