Deposit
LUGANO
09.10.20 - 10:460

Giornata mondiale dell'alimentazione. Si raccolgono fondi

Stand di Terre des hommes sabato 17 ottobre

LUGANO - Venerdì 16 ottobre si celebrerà la Giornata mondiale dell’alimentazione. Un tema verso il quale non dobbiamo chiudere gli occhi. Non dobbiamo chiuderli per quei 144 milioni di bambini che sotto i cinque anni, nel 2019, erano sottosviluppati e 47 milioni sottopeso a causa della malnutrizione cronica. Oltre il 45% dei decessi sotto i cinque anni sono dovuti alla denutrizione. In seguito alla pandemia di Covid-19, questi numeri continueranno a crescere, vanificando gli sforzi intrapresi negli ultimi decenni per garantire la sicurezza alimentare nei Paesi in via di sviluppo.

I volontari di Terre des hommes (Tdh) allestiranno degli stand per sensibilizzare alla tematica e raccogliere donazioni. Per ogni donazione, piccola o grande che sia, verrà consegnato del riso.
Sabato 17 ottobre 2020, dalle 9.00 alle 17.00, in Via al Forte a Lugano saranno presenti dei volontari e 8 ristoranti aderiranno alla raccolta fondi devolvendo una parte degli introiti all’organizzazione svizzera di aiuto all’infanzia tra il 12 e il 18 ottobre 2020.

Una donazione di 5 franchi consente di finanziare un trattamento con integratori alimentari per un bambino in Bangladesh. E con 30 franchi si può salvare la vita a un bambino garantendogli
l’accesso a un’assistenza alimentare d’emergenza in Nigeria. «In mancanza di cure adeguate fin dalla più tenera età, un bambino denutrito soffrirà per le conseguenze della malnutrizione
probabilmente per tutta la vita; poiché maggiormente esposto alle malattie e alle infezioni, svilupperà problemi di salute cronici che limiteranno la sua formazione, la sua capacità lavorativa
e il suo benessere» spiega Iveth J. González, direttrice aggiunta del programma di promozione della salute di Terre des hommes.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
4 ore
Brucia l'auto del medico: condannato
Un 58enne se l'era presa per un'operazione «andata male». Ed è finito davanti al giudice
LUGANO
5 ore
È la sola al mondo ad avere quella malattia: lo scopre dopo 7 anni
L’incredibile percorso di Silvia Arioli, classe 1982: «Ho trovato la verità solo perché sono caparbia e “del mestiere”».
LUGANO
8 ore
Delitto alla pensione La Santa: l'accusa è assassinio
Il 34enne austriaco dovrà rispondere davanti al giudice dei fatti avvenuti lo scorso 17 dicembre a Viganello.
PAMBIO-NORANCO
9 ore
Sparisce un'urna tra le lapidi
Cimitero profanato. La denuncia è stata confermata da Marco Regazzoni, comandante della Polizia Ceresio Sud.
CANTONE
9 ore
Sfruttamento della prostituzione: arresti confermati
Due soggetti, già finiti in manette, avrebbero gestito un giro di "lucciole" presso diversi appartamenti.
CANTONE
9 ore
Pazienti oncologici col coronavirus monitorati a distanza
Si tratta di un progetto pilota dello IOSI, premiato al congresso della Società svizzera di ricerca sul cancro
CANTONE
9 ore
Salario minimo: sarà «fisso, garantito e prevedibile»
Il Governo adotta il nuovo regolamento. Viene anzitutto specificata la nozione di “stagista”
CANTONE
11 ore
Rientrano in gioco anche i cinque procuratori "bocciati"
La Commissione Giustizia e diritti ha proposto al Parlamento 27 nomi ritenuti idonei alla carica di procuratore pubblico
CANTONE
13 ore
«Messi in circolazione 2'000 chili di canapa e hashish»
Avviata nel 2017, l'indagine è stata condotta dalla Polizia cantonale in collaborazione con agenti spagnoli e italiani.
CANTONE
14 ore
Altri quattro decessi in Ticino, 128 i nuovi positivi
Da inizio pandemia sono 542 le vittime del coronavirus nel nostro cantone.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile