Immobili
Veicoli
tipress
CANTONE/SVIZZERA
08.10.20 - 12:100
Aggiornamento : 16:10

«Preparava un attentato per conto dell'Isis»

Condannato a Bellinzona un 52enne iracheno residente nel canton Turgovia

BELLINZONA - Il Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona ha condannato a 5 anni e 10 mesi di carcere un 52enne iracheno per sostegno all'Isis e appartenenza e un'organizzazione criminale.

La decisione è più clemente rispetto ai 6 anni e 9 mesi richiesti dal Ministero pubblico della Confederazione (MPC). Respinta la richiesta di internamento. La difesa puntava invece all'assoluzione dai principali capi d'accusa e a una pena pecuniaria di 170 aliquote giornaliere da 30 franchi. Il dibattimento ha avuto luogo in settembre.

Secondo il TPF, l'imputato è stato attivo «con un ruolo multifunzionale e con un grande impiego di tempo» per il sedicente Stato islamico. «Era un membro attivo dell'Isis e un quadro di livello intermedio», ha dichiarato il giudice Martin Stupf.

L'uomo è stato condannato per aver agito a più riprese dalla Svizzera per conto dell'Isis, ma l'accusa di preparazione di attentato suicida è stata respinta. Secondo la corte, si tratta di pura speculazione.

Il procedimento - L'imputato, arrestato nel maggio 2017 nel canton Turgovia, era stato posto in detenzione. Vive in Svizzera da 22 anni ma «non ha mai avuto lavori regolari», ha sottolineato il procuratore durante il procedimento.

La difesa aveva dal canto suo sostenuto che su oltre 26'000 messaggi esaminati per il processo ne sono stati estrapolati solo alcuni, giungendo a conclusioni errate. Per questo motivo è stata chiesta l'assoluzione dalle imputazioni più importanti, come quella di affiliazione ad un'organizzazione criminale.

L'imputato, dal canto suo, aveva negato ogni partecipazione ad attività terroristiche. Respingendo tutto l'incarto dell'accusa, aveva dichiarato che «gli elementi sono falsi e non hanno niente a che vedere con la realtà».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Ti mostro il Ticino. Nasce un nuovo lavoro: la visita guidata
Portare in giro gruppi di turisti alla scoperta del Ticino. Ora lo si fa con una formazione specializzata.
CHIASSO
14 ore
Chiasso, investito un ragazzino
L'incidente si è verificato in via Comacini
CONFINE
15 ore
Como, «un carro attrezzi dedicato agli amici svizzeri»
Dopo l'ennesimo caso di sosta selvaggia in città, la promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese
CANTONE
16 ore
«Caldo, sì, ma non proprio tropicale»
Le velature del cielo, causate dalle polveri sahariane, hanno impedito che si raggiungessero i valori da primato
CANTONE
18 ore
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
21 ore
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
23 ore
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
1 gior
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
1 gior
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
1 gior
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile