Tipress
CANTONE
07.10.20 - 13:550
Aggiornamento : 14:49

Calcio regionale, un'altra squadra verso la quarantena

A causa della positività di alcuni giocatori, due partite hanno dovuto essere posticipate.

Il presidente della FTC Fulvio Biancardi: «La situazione per ora rimane comunque sotto controllo»

GIUBIASCO - Dopo il giocatore dell'AS Novazzano, un'altra infezione da Covid-19 mette il bastone fra le ruote al normale svolgimento delle partite di calcio regionale. Due giocatori dell'AS Monteceneri sono infatti risultati positivi al coronavirus. Di conseguenza, la partita di 3° Lega prevista per domenica prossima, che vedeva impegnati i biancoverdi contro l'FC Insubrica, è stata posticipata al mese di novembre e la squadra verrà inevitabilmente messa in quarantena.

Il caso ha avuto un impatto anche sulla Coppa Ticino. In programma questa sera c'era infatti il big match fra FC Collina D'Oro (capolista a punteggio pieno in 3° Lega) e FC Morbio (secondo in 2° Lega). Ma visto che il sodalizio del Luganese ha affrontato il Monteceneri lo scorso weekend, l'incontro in via precauzionale è stato anch'esso posticipato, come confermato dal Presidente della Federazione ticinese di calcio (FTC) Fulvio Biancardi.

«Per ora la situazione è comunque sotto controllo», ci tiene a precisare Biancardi. Se non ci saranno altre novità negative, il Monteceneri potrà tornare regolarmente in campo il prossimo weekend. La Federazione non è quindi preoccupata: «Quando abbiamo deciso di riprendere i campionati sapevamo che qualche caso sulla quantità saltasse fuori». Ricordiamo che il calcio amatoriale in Ticino muove qualcosa come 15mila giocatori ogni weekend.

«Come FTC - prosegue Biancardi - siamo abbastanza soddisfatti e contenti di come si sono comportati finora i vari dirigenti e giocatori, mostrando un buon senso di responsabilità e di rispetto delle direttive. È chiaro che se la situazione dovesse peggiorare dovremo chinarci sul problema». Cosa che naturalmente nessuno si augura.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
14 min
Ci mancavano le zanzare
Dopo gli allagamenti è boom nel Piano di Magadino. La Confederazione ha inviato una missione insetticida
URI / CANTONE
2 ore
Più di due ore per superare il San Gottardo
Al portale nord della galleria sono stati raggiunti i 16 chilometri di coda, a quello sud si è arrivati a sette
LUGANO
3 ore
«Ci danno degli imbecilli, ma ciò dice più di loro che di noi»
Per gli organizzatori, la "cifolata" di ieri è stata un successo. E non solo per la presenza dei molinari.
FOTO
ITALIA
5 ore
L'A9 diventa un lungo cantiere, Como a rischio collasso
Le prossime settimane saranno di sofferenza per chi viaggia, sia in direzione sud che nord.
CANTONE
5 ore
Un'altra settimana di maltempo
Piccole parentesi di sole, molte di pioggia.
CANTONE
7 ore
Ottanta positivi in 72 ore
Dal decesso di giovedì non si registrano nuove vittime a causa del virus
FOTO
LUGANO
8 ore
Raccolta una montagna di occhiali usati
L'iniziativa del Lions Club Lugano è stata un successo: «Le 9'517 paia raccolte vanno oltre ogni più rosea aspettativa».
LUGANO
8 ore
L'eco dei "cifolatori" di Piazza Riforma
L'inedita cornice di fischi durante l'allocuzione di Karin Valenzano Rossi non ha mancato di generare reazioni.
CANTONE
10 ore
Infermiere non vaccinate: «Anche noi possiamo decidere della nostra vita»
Molti sanitari in Ticino non hanno ancora avuto un tête-à-tête con Pfizer o Moderna. Ecco le motivazioni.
VICO MORCOTE
11 ore
«Io, bersagliato dai media, vi dico attenti a giudicare»
Intervista a tutto campo a Luido Bernasconi, protagonista della "Lugano da bere", un po' dorata e tribolata
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile