tipress
Maurizio Canetta.
CANTONE
06.10.20 - 17:580
Aggiornamento : 07.10.20 - 07:02

Licenziamenti in RSI. Canetta: «Tempi difficili per la tv»

Il direttore della Rsi Maurizio Canetta sui tagli annunciati oggi. «Un male per l'azienda. E non è colpa del Covid».

COMANO - La doccia fredda era attesa almeno da martedì scorso, quando il consiglio direttivo da oltre Gottardo ha annunciato una "cura da cavallo" a livello nazionale. Oggi, l'annuncio: in Ticino la tv pubblica dovrà sopprimere 34 impieghi, oltre agli 11 tagliati a febbraio.

 Triste compito per il direttore Maurizio Canetta, che andrà in pensione a fine anno. «Certo, avrei preferito concludere il mandato in un altro modo» confessa. «Ma chi fa il direttore di questi tempi deve mettere in conto situazioni simili. Non potevo lasciare la palla al successore». 

«Tempi difficili» quindi, ma non è tutta colpa del virus. Tanto che «le prime misure sono state prese all'inizio di quest'anno». Canetta non si nasconde dietro al Covid. «I tagli annunciati sono dovuti al trend pubblicitario e non sono riconducibili alla pandemia, anche se certo ha dato un brutto colpo».

I settori interessati? Verranno definiti «a seguito di un'analisi attenta dell'offerta» chiarisce il direttore. «Per ogni programma verranno valutati costi, successo e aderenza al mandato pubblico. In base a una valutazione complessiva su questi elementi saranno decisi i tagli». Ma che alcuni programmi dovranno essere tagliati «è fuori di dubbio», assicura Canetta.

Non verrà risparmiata nemmeno l'informazione, come richiesto domenica dal Partito socialista in una lettera aperta al governo. «L'importanza dell'informazione è sacrosanta e l'abbiamo visto durante questi mesi, ma anche qui dovremo rivedere i processi di fabbricazione del prodotto» conclude il direttore.

Quanto alle critiche mosse dal sindacato Ssm, che ha accusato l'azienda di «far pagare la crisi al personale», Canetta non ci sta. «I tagli fanno male all'azienda, è innegabile. Ma abbiamo sempre toccato in misura maggiore altre voci, come le spese in tecnologia, in immobili, in consulenze. E così faremo anche adesso». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CHIASSO
6 ore
Fumo nel vagone ristorante
Intervento dei pompieri in un treno fermo alla stazione di Chiasso
FOTO
SAN VITTORE (GR)
9 ore
Incidente sull'A13, il furgone era fermo a un posto di blocco
Due persone sono leggermente rimaste ferite nel tamponamento avvenuto questo pomeriggio nei pressi di San Vittore.
CANTONE / LUCERNA
10 ore
Un 63enne lucernese trova la morte tra i boschi di Novaggio
Il cadavere dell'uomo, scomparso domenica, è stato rinvenuto lunedì sera nei pressi di un sentiero escursionistico.
BELLINZONA
11 ore
«Quei furgoni sporgono e gli agenti non multano»
Arriva in Consiglio comunale la petizione con cui l'ex politico chiede di sanzionare il Municipio e la Polcom
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
16 ore
Violento tamponamento sull'A2
L'incidente, avvenuto in territorio di Preonzo, ha coinvolto un'auto con targhe bernesi e una immatricolata in Germania.
LUGANO
18 ore
Cade dal cancello del Ciani: diciannovenne ferito
L'episodio è avvenuto oggi alle quattro del mattino all'ingresso situato presso la Rivetta Tell
CANTONE
18 ore
Coronavirus: oggi i positivi sono tre
La situazione epidemiologica si mantiene decisamente rassicurante.
CANTONE / SVIZZERA
19 ore
«Swisscom, Salt & Co. vogliono continuare ad incassare con il Roaming»
L'Alleanza delle Organizzazioni dei Consumatori accusa le compagnie di telecomunicazioni, e anche l'UFCOM
CANTONE
19 ore
Viaggiare, ma con prudenza: ecco le regole per tredici mete
Tra test, vaccini e mascherine, cosa richiedono le destinazioni più gettonate
CANTONE
21 ore
Troppo stress: ansiolitici come caramelle
Il disagio è emerso di prepotenza col Covid. Ma la bomba era già pronta a scoppiare da tempo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile