TiPress
CANTONE
06.10.20 - 00:220
Aggiornamento : 00:43

Aeroporto di Agno: voto rinviato a novembre

In Consiglio comunale non è stato trovato un accordo sui finanziamenti, e un pareggio ha fatto slittare tutto

LUGANO - Il Consiglio comunale luganese non ha approvato in serata il finanziamento per la gestione dell'aeroporto di Agno e per mettere in atto il piano sociale per gli ex-dipendenti. Tuttavia, il messaggio non è stato neanche bocciato.

Nella votazione finale, legata allo scorporamento dei due finanziamenti, è infatti emerso un pareggio: 24 favorevoli, 24 contrari, e 3 astenuti. Un risultato che ha portato al rinvio di tutto alla prossima seduta, prevista a novembre.

Per quanto riguarda i finanziamenti, 500mila franchi erano previsti per il finanziamento di un piano sociale per i 47 ex dipendenti dell'aeroporto, e un'altra tranche di 430mila franchi era invece necessaria per passare a una gestione privata della struttura aeroportuale, liquidando la SA e pagando i dipendenti che stanno garantendo la continuità della transizione.

Durante il dibattito si è però accesa una forte discussione attorno al possibile conflitto d’interessi del leghista Marco Bortolin, che era membro del Consiglio d'amministrazione di Lugano Airport, e che ha definito la situazione dell'aeroporto «una ferita aperta», e un «abuso di democrazia», scatenando la furiosa reazione del PLR, e in particolare di Karin Valenzano Rossi, che si è definita «scandalizzata».

Tutto ciò ha portato alla richiesta di effettuare una votazione solo sul piano sociale, che ha però portato ad un pareggio e allo slittamento del messaggio. E così, tra polemiche e discussioni, l'infinita attesa legata al futuro di LASA continua.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
AGNO 
3 ore
"Cadrega" negata e Soldati scende dal treno
Dietro le dimissioni del presidente delle FLP le resistenze degli azionisti privati sulla nomina di un membro di CdA
VIDEO
MAGGIA
4 ore
I serpenti della Maggia conquistano TikTok
Il video di una lotta rituale ha valicato il Gottardo, e i contendenti si coprono di gloria
FOTO E VIDEO
LOCARNO
4 ore
Cade sulle rocce e si ferisce, infortunio a Ponte Brolla
L'incidente è avvenuto lungo la Maggia. Per soccorrere il ferito sono intervenuti Rega e Salva.
CANTONE
6 ore
Quattromila posti liberi al Centro di Biasca
Le autorità sanitarie consigliano ai cittadini di prendere appuntamento in Riviera per il vaccino.
CANTONE
9 ore
Dal Ticino parte la lotta al «ricercato speciale»
Agroscope ha lanciato uno strumento innovativo per monitorare la diffusione del coleottero giapponese.
LOCARNO
10 ore
Il tifo che sfocia in violenza: botte e insulti in centro a Locarno
Due giovani sostenitori della nazionale italiana sono stati presi di mira a seguito della sfida Svizzera-Italia
CANTONE
11 ore
Covid, in Ticino otto contagi e nessun decesso
Nel nostro cantone l'ultima morte legata alla pandemia risale allo scorso 27 maggio
LUGANO
11 ore
A Lugano tira un'aria così così
Su 323 località europee, la città è 161esima per inquinamento da polveri sottili
FOTO
CANTONE
11 ore
Il littering c'è, ma non è colpa delle mascherine
In nove punti del Ticino sono stati raccolti oltre 21 chili di rifiuti in dieci giorni
GUARDA IL VIDEO
ITALIA / SVIZZERA
12 ore
Milano si tinge di rossocrociato, ma a festeggiare è l'Italia
Diversi simpatizzanti elvetici si sono dati appuntamento davanti al maxi-schermo del Centro svizzero per l'atteso Derby.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile