TiPress - foto d'archivio
FAIDO
05.10.20 - 11:340

Antenna della discordia, scatta l’interrogazione

Fiorenzo Dadò e Sara Imelli sottopongono dieci domande al Consiglio di Stato sul progetto di McKay Brothers

FAIDO - Quell’antenna proprio non piace. E stavolta non si parla di una 5G, ma di un’antenna radio che dovrebbe collegare i mercati azionari europei. La società McKay Brothers International SA, con sede a Cologny, avrebbe presentato domanda per la costruzione sulla cima tra il Tencia e il Pizzo Penca, “Tenca”. 

Il Comune di Faido ha già ricevuto tre opposizioni: presentate da Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio, Club alpino svizzero e Comune di Lavizzara (con il Patriziato di Prato Vallemaggia). Hanno detto “no” anche WWF e Pro Natura. L’MPS ha presentato un’interpellanza al Consiglio di Stato. E oggi Fiorenzo Dadò e Sara Imelli si ripropongono con un’interrogazione urgente.

«Ritenuto che il comprensorio nel quale la società McKay Brothers vorrebbe realizzare il proprio impianto radio direzionale è ubicato al di fuori della zona edificabile e all’interno del comprensorio tutelato dall’IFP (inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali d’importanza nazionale) - scrivono -, deve essere ritenuto che, oltre ai severissimi requisiti posti dall’art. 24 LPT per ammettere la realizzazione di impianti fuori dalle zone edificabili (ossia ubicazione vincolata e assenza di interessi contrapposti), qualsiasi intervento di natura edilizia è da ritenersi vietato, a meno che l’interesse (pubblico) alla sua realizzazione prevalga sugli interessi di protezione».

Le dieci domande al Consiglio di Stato:

1. Se è al corrente della domanda di costruzione presentata dalla società McKay Brothers International SA?
2. Un impianto radio direzionale come quello proposto è compatibile con la pianificazione locale e quella di ordine superiore, in particolare con il Piano direttore cantonale (PD) e con l’inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali d’importanza nazionale (IFP)?
3. Si tratta di un progetto di interesse pubblico o privato?
4. La cresta sulla quale è prevista la realizzazione del nuovo impianto radio fa parte del demanio pubblico ai sensi della Legge sul demanio pubblico (LDP; RL 720.100)?
5. Stando al contenuto dell’avviso di pubblicazione, il sedime sul quale dovrebbe essere realizzato l’impianto dovrebbe essere di proprietà del Patriziato di Gribbio. La domanda di costruzione è stata sottoscritta dal patriziato in questione?
6. L’istanza edilizia non avrebbe dovuto essere sottoscritta dal Governo cantonale in applicazione dei combinati di sposti di cui agli artt. 1 lett. c, 3 e 6 cpv. 2 LDP?
7. A quale titolo dovrebbe essere concessa alla società McKay Brothers International SA la possibilità di utilizzare il sedime per realizzare il controverso impianto radio?
8. È stato indetto un pubblico concorso, oppure il Dipartimento delle istituzioni ha esonerato il patriziato dall’obbligo di procedere ad un pubblico concorso?
9. È stato stabilito un canone di concessione/locazione? In caso affermativo, a quanto ammonta?
10. Ritenuta l’importanza del progetto e, soprattutto, del fatto che lo stesso interessi un comprensorio inserito nell’IFP, secondo quanto previsto dall’art. 11 cpv. 2 LDP, la decisione sul rilascio, o meno, della concessione non avrebbe dovuto essere di competenza del Gran Consiglio?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
CANTONE
8 ore
Disagi sulle strade e black out
Disagi in tutto il Cantone: colonne, incidenti, alberi caduti, black out e trasporto pubblico in difficoltà.
CANTONE
8 ore
La neve non ferma i radar, ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno però solo tre distretti.
CANTONE
9 ore
Maltempo, ritardi e soppressioni di treni
Saltata la corrente alla stazione di Chiasso. Scambi bloccati a Cadenazzo e a Bellinzona
FOTO
CANTONE
11 ore
Neve, continuano i disagi nel Sottoceneri
Diverse le strade chiuse e le code. La polizia invita a limitare gli spostamenti.
LOSONE
12 ore
Limo della Silo Melezza: "Questa è ecomafia"
Un'accusa pesante, con tanto di nomi e cognomi, arriva attraverso un'interpellanza inoltrata oggi da Matteo Pronzini
CANTONE
13 ore
Mancava da oltre 150 anni, ma ora è tornato
Il Gipeto, il più grande avvoltoio delle Alpi, è tornato a nidificare su suolo ticinese.
CANTONE
15 ore
Altre 27 persone ricoverate, i pazienti dimessi sono 18
Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi accertati sono stati 323. Si tratta della cifra più alta delle ultime tre settimane.
CANTONE
16 ore
Se un funzionario del Cantone cambia sesso
Il Dipartimento del territorio ha gestito per la prima volta la transizione di un dipendente. E se l'è cavata molto bene
FOTO E VIDEO
ASCONA
16 ore
«Una nuvola di fumo nero». Pompieri sul posto
Le fiamme sono divampate da un magazzino sito in via Delta.
FOTO E VIDEO
CANTONE
17 ore
Bianco Ticino. E non mancano i disagi al traffico
L'allerta (di grado 4) sarà in vigore fino a domenica a mezzogiorno
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile