Immobili
Veicoli
TiPress - foto d'archivio
FAIDO
05.10.20 - 11:340

Antenna della discordia, scatta l’interrogazione

Fiorenzo Dadò e Sara Imelli sottopongono dieci domande al Consiglio di Stato sul progetto di McKay Brothers

FAIDO - Quell’antenna proprio non piace. E stavolta non si parla di una 5G, ma di un’antenna radio che dovrebbe collegare i mercati azionari europei. La società McKay Brothers International SA, con sede a Cologny, avrebbe presentato domanda per la costruzione sulla cima tra il Tencia e il Pizzo Penca, “Tenca”. 

Il Comune di Faido ha già ricevuto tre opposizioni: presentate da Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio, Club alpino svizzero e Comune di Lavizzara (con il Patriziato di Prato Vallemaggia). Hanno detto “no” anche WWF e Pro Natura. L’MPS ha presentato un’interpellanza al Consiglio di Stato. E oggi Fiorenzo Dadò e Sara Imelli si ripropongono con un’interrogazione urgente.

«Ritenuto che il comprensorio nel quale la società McKay Brothers vorrebbe realizzare il proprio impianto radio direzionale è ubicato al di fuori della zona edificabile e all’interno del comprensorio tutelato dall’IFP (inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali d’importanza nazionale) - scrivono -, deve essere ritenuto che, oltre ai severissimi requisiti posti dall’art. 24 LPT per ammettere la realizzazione di impianti fuori dalle zone edificabili (ossia ubicazione vincolata e assenza di interessi contrapposti), qualsiasi intervento di natura edilizia è da ritenersi vietato, a meno che l’interesse (pubblico) alla sua realizzazione prevalga sugli interessi di protezione».

Le dieci domande al Consiglio di Stato:

1. Se è al corrente della domanda di costruzione presentata dalla società McKay Brothers International SA?
2. Un impianto radio direzionale come quello proposto è compatibile con la pianificazione locale e quella di ordine superiore, in particolare con il Piano direttore cantonale (PD) e con l’inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali d’importanza nazionale (IFP)?
3. Si tratta di un progetto di interesse pubblico o privato?
4. La cresta sulla quale è prevista la realizzazione del nuovo impianto radio fa parte del demanio pubblico ai sensi della Legge sul demanio pubblico (LDP; RL 720.100)?
5. Stando al contenuto dell’avviso di pubblicazione, il sedime sul quale dovrebbe essere realizzato l’impianto dovrebbe essere di proprietà del Patriziato di Gribbio. La domanda di costruzione è stata sottoscritta dal patriziato in questione?
6. L’istanza edilizia non avrebbe dovuto essere sottoscritta dal Governo cantonale in applicazione dei combinati di sposti di cui agli artt. 1 lett. c, 3 e 6 cpv. 2 LDP?
7. A quale titolo dovrebbe essere concessa alla società McKay Brothers International SA la possibilità di utilizzare il sedime per realizzare il controverso impianto radio?
8. È stato indetto un pubblico concorso, oppure il Dipartimento delle istituzioni ha esonerato il patriziato dall’obbligo di procedere ad un pubblico concorso?
9. È stato stabilito un canone di concessione/locazione? In caso affermativo, a quanto ammonta?
10. Ritenuta l’importanza del progetto e, soprattutto, del fatto che lo stesso interessi un comprensorio inserito nell’IFP, secondo quanto previsto dall’art. 11 cpv. 2 LDP, la decisione sul rilascio, o meno, della concessione non avrebbe dovuto essere di competenza del Gran Consiglio?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
GIORNATA DELLA BUONA AZIONE
27 min
La ventiduenne ticinese che sta costruendo una scuola in Kenya
Il primo viaggio in Africa di Elisa risale a quando aveva 17 anni. Poi ha dato tutto per poter portare il suo aiuto
MENDRISIO
9 ore
Veicolo in fiamme, chiusa la A2 in direzione sud
Lo comunica la polizia cantonale su Twitter.
FOTO
CANTONE
11 ore
Ecco chi sono i nuovi laureati dell'USI
La Facoltà di comunicazione, cultura e società ha celebrato i neolaureati durante la cerimonia ufficiale di questa sera.
LUGANO
13 ore
Pandemia e autogestione, spina nel fianco per la polizia
Secondo le statistiche 2021, Lugano resta comunque il centro urbano più sicuro della Svizzera
FOTO
MELIDE
16 ore
Carpa gigante pescata nel Ceresio
Il pesce è stato catturato ieri dal 23enne Roberto Pacia nell'area del ponte-diga di Melide.
CANTONE
20 ore
Altri 173 contagi e un decesso nel fine settimana
Gli ospedali ticinesi accolgono attualmente 68 pazienti.
LUGANO
21 ore
Dopo l'accoltellamento, l'arresto
È finito in manette un cittadino svizzero di 32 anni residente nella regione
LUGANO
1 gior
«A Lugano non c'è mai niente da fare!»
Hai tra i 14 e i 25 anni e abiti in riva al Ceresio? Allora partecipa al sondaggio promosso per “rianimare” la città
CANTONE
1 gior
In Ticino "per sbaglio", sono in un limbo
Il caso di un nucleo famigliare ucraino ospitato a Lamone-Cadempino. E l'appello del padrone di casa Giuseppe Akbas.
FOTO
LUGANO
1 gior
Grande giornata di festa per Raiffeisen Walking Lugano
Tra i vari percorsi non è mancato l'appuntamento tradizionale con il City Trail fino al Monte Bré
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile