Tipress
Verso la cima del Tencia
CANTONE
01.10.20 - 23:360

«Ingigantita l’invasività dell’antenna sul Tenca»

Il Patriziato di Gribbio ricorda che il progetto iniziale della società ginevrina aveva un impatto molto maggiore.

Il segretario fa notare: «Quattro anni fa abbiamo dato l'ok alla posa di una croce sul Campo Tencia ed era un'iniziativa privata pure quella». E aggiunge: «I patriziati oggi non possono più contare sugli introiti dai boschi. Ma le superfici da gestire restano ampie e molto impegnative».

FAIDO - È una polemica d’alta quota quella innescata dalla posa di un’antenna su una delle quattro vette del gruppo del Campo Tencia. La domanda di costruzione, la cui pubblicazione all’albo comunale è appena terminata, ha raccolto - come noto - una cordata di opposizioni. Tutti in coro, dal WWF a Pro Natura, Club alpino svizzero, Patriziato di Prato Vallemaggia e Municipio di Lavizzara, Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio, tutti hanno puntato il dito contro la società McKay Brothers intenzionata ad innalzare un’antenna per la trasmissione ultraveloce dei dati borsistici tra i mercati.

Tutti hanno parlato, tranne il Patriziato di Gribbio che ha messo a disposizione della società ginevrina il fondo su cui è prevista l’opera. «Non sul Pizzo Campo Tencia - puntualizza il segretario Giovanni Dazzi -, ma sulla cima, più bassa e senza nome sulla carta nazionale, tra il Tencia e il Pizzo Penca». E se un nome proprio glielo si vuole dare, chiamatelo Tenca. 

Ma la vera precisazione è un’altra: «Fosse stato un impianto estremamente invasivo ci saremmo ben guardati dal dare il via libera - sottolinea Dazzi -. Nessuno ricorda che la prima domanda (siamo alla seconda bis, perché riproposta anche in lingua italiana, ndr) contemplava anche una casettina di 2 metri per 2 con un paio di paraboliche sporgenti all’esterno. Ci siamo trovati, a inizio marzo, con il Comune di Faido che ha esposto questi aspetti critici all’Axpo, che segue il progetto per la McKay». 

Proprio alla luce di questo incontro pre-Covid, la domanda di costruzione è stata riformulata in quella attuale. «Gran parte del manufatto è finito così sotto roccia e sporgerà solo un palo di 6,5 metri - dice Dazzi -. Tante osservazioni critiche si rifanno ancora all’invasività del primo progetto, ora molto ridimensionato». In replica a chi muove l’accusa di aver avallato la “profanazione” del Tencia, il segretario patriziale fa notare che «quattro anni fa abbiamo dato l’ok, e ci mancherebbe, alla posa di una croce proprio sul Campo Tencia. Nata anch’essa da un’iniziativa sostanzialmente privata. Perché ora avremmo dovuto dire di no?». Dazzi non nega che, dietro il via libera, ci sia anche un interesse finanziario: «Ma come Patriziato ci troviamo a dover gestire delle superfici ampie e molto impegnative senza più gli introiti che fino ad alcuni anni fa, prima che cambiasse la politica forestale, ci garantiva il bosco. Se poi ci arrivano tot franchi, vedremo quanti, perché no? Non devastiamo, né profaniamo nulla».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 3 sett fa su tio
patriziato venduto, vergognatevi!
vulpus 3 sett fa su tio
La tecnologia oggi permette ben altre soluzioni che una applicazione di questo genere.
Giovanii 3 sett fa su tio
Cosa c'entra Messi?
Findus 3 sett fa su tio
È un’indecenza Dazzi vergogna!
Scalando Andai 3 sett fa su fb
Che ci vogliono soldi per tutto ormai lo sappiamo; come procurarseli fa però una certa differenza.... come lo fa una croce simbolica (di ciò in cui uno vuole, ma in ogni caso di sopraelevato), portata e posata a mano, rispetto a un’antenna per il mercato della finanza ... 1 “Il patriziato è una corporazione di diritto pubblico, autonoma nei limiti stabiliti dalla Costituzione e dalle leggi, proprietaria di beni d’uso comune da CONSERVARE e utilizzare con SPIRITO VICINALE a FAVORE della comunità.” Non vedo niente di tutto questo riferito ad un’antenna finanziaria... Stiamo andando alla deriva con tutto. https://m3.ti.ch/CAN/RLeggi/public/index.php/raccolta-leggi/legge/num/82
SosPettOso 4 sett fa su tio
Visto che la croce c'è, fatevi pagare almeno per quella!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
MASSAGNO
2 ore
Una quarantena che fa viaggiare con la fantasia
Noemi è una bambina di nove anni che ci racconta i suoi dieci giorni chiusa in casa: «Disegno per realizzare un libro»
CHIASSO
6 ore
Casa Soave, nove anziani positivi al coronavirus
Tutti quanti si trovano in isolamento nelle loro stanze.
AIROLO
8 ore
«Pronti a sciare da fine novembre»
La stagione bianca che verrà vista da Mauro Pini, direttore degli impianti di Airolo-Pesciüm
CHIASSO
9 ore
Delitto di via Valdani, padre e figlio rinviati a giudizio
Dovranno rispondere di assassinio, subordinatamente omicidio intenzionale, e aggressione.
CANTONE
9 ore
«C'è preoccupazione per la durata della seconda ondata»
Da Bellinzona il DSS fa il punto della situazione e spiega gli adattamenti decisi per il prossimo futuro.
BELLINZONA
11 ore
«La polizia interferisce in modo sproporzionato e antidemocratico»
L’accusa arriva da ForumAlternativo, che pubblica su YouTube quanto accaduto martedì mattina
CANTONE / SVIZZERA
13 ore
Contagi e frontalieri: «È ora di limitare gli spostamenti?»
Piero Marchesi interroga le Camere federali sulla situazione ticinese
CANOBBIO
14 ore
Quattro classi in quarantena: «Ci vogliono misure urgenti»
I genitori degli allievi che frequentano le Medie di Canobbio sono preoccupati. E scrivono al Governo ticinese
CANTONE
15 ore
Secondo giorno sopra i 300 contagi, 5 nuove vittime
Sono 6'910 le persone risultate positive al test PCR da inizio pandemia. 361 i decessi
CANTONE
15 ore
A ridosso delle vacanze... altre tre classi in quarantena
La misura è stata adottata per allievi di tre diversi istituti scolastici ticinesi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile