TiPress - foto d'archivio
BODIO
30.09.20 - 19:370

Imerys investe in Ticino

In arrivo 35 milioni di euro per la produzione di materiali in grafite, necessari per le batterie agli ioni di litio

BODIO - Il gruppo francese Imerys, azienda leader nei prodotti con la grafite, investirà 35 milioni di euro (circa 37,8 milioni di franchi) nel suo sito di Bodio per aumentare la produzione di materiali in grafite ad alta purezza per batterie di veicoli elettrici.

L'investimento mira a soddisfare la crescente domanda di tali prodotti - in particolare batterie agli ioni di litio - per il mercato dei produttori di batterie in Asia, Europa e Nord America, che stanno aumentando rapidamente la loro produzione, indica Imerys Graphite & Carbon in una nota odierna.

Il gruppo precisa che questo investimento rappresenta «il primo di una serie di progetti di espansione di capacità» previsti per far fronte alla «forte crescita attesa» del mercato mondiale dei veicoli elettrici.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CADENAZZO
4 ore
Senzatetto al freddo: «Cercheremo di aiutarlo»
A notare la situazione di grande disagio una passante. La foto finisce sui social e i City Angels intervengono.
LUGANO
8 ore
I mercatini, in barba al Covid
A Lugano si faranno comunque. Anche se in modo diverso dal solito. Lo ha annunciato oggi il Muncipio
FOTO E VIDEO
GAMBAROGNO
11 ore
Con l'auto elettrica contro un muro, donna ferita a Magadino
L'incidente è avvenuto questa mattina in via Orgnana. La strada è rimasta chiusa per circa un'ora.
FOTO
CANTONE
14 ore
Ajla va come un treno
L'atleta ticinese scelta come testimonial della Ferrovia Centovallina.
CANTONE
14 ore
Altri 214 contagi e cinque morti in Ticino
L'andamento della pandemia nel nostro cantone rimane «seria», ma abbastanza stabile.
FOTO
CANTONE
18 ore
«Quella volta che incontrai Diego a Buenos Aires»
Nel cuore di Maradona c’è sempre stato uno spazio di riguardo per il nostro paese, dove ha soggiornato con le sue figlie.
CANTONE
19 ore
«Solo il 5.7% dei soccorritori ha contratto la malattia»
Il direttore sanitario della Croce Verde luganese ci ha indicato i protocolli per garantire la sicurezza degli operatori
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
I coltelli finiranno sotto chiave?
L'attacco di ieri a Lugano è avvenuto con un coltello preso direttamente dagli scaffali della Manor
CANTONE
1 gior
Aggressione alla Manor, l'accusa è di tentato omicidio e lesioni gravi
L'Imam Jelassi: «Condanniamo con forza ogni forma di violenza gratuita a prescindere da chi la commetta»
LUGANO
1 gior
La famiglia rompe il silenzio: «Chiediamo rispetto»
Fotografi e giornalisti davanti all’abitazione dei genitori della 28enne che ha accoltellato una donna ieri alla Manor.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile