deposit
MENDRISIO
23.09.20 - 16:290

L'acqua momò è potabile

Le Aziende industriali di Mendrisio rassicurano la popolazione sul pesticida clorotalonil

MENDRISIO - La presenza di clorotalonil nelle acque di falda preoccupa gli esperti e non solo. A seguito del nostro articolo sulle ultime analisi condotte in Ticino dal Laboratorio cantonale, le Aziende industriali di Mendrisio (AIM) tranquillizzano la popolazione, precisando che l'acqua distribuita nel Mendrisiotto «è e rimane potabile». 

Il pesticida - utilizzato nella viticoltura a partire dagli anni Settanta - ha «un periodo di vita assai breve nel terreno» precisano le Aim in una nota. «Assai più lungo è il periodo di vita dei sottoprodotti in cui si scompone, chiamati metaboliti». 

L'Ufficio federale della sicurezza alimentare (Usav) ha dichiarato che «non si può escludere un pericolo per la salute per alcuni prodotti di degradazione del clorotalonil». Nel 2019 le Aim sono state avvisate dal Laboratorio cantonale della presenza dell'inquinante in alcuni pozzi: in particolare nel pozzo Gerbo (a Genestrerio) e nei pozzi Nuovo e Vecchio (a Ligornetto).

Al riguardo le Aim ribadiscono che «l'acqua nei pozzi citati è e rimane potabile, anche se in taluni casi la soglia prevista dall'Ordinanza federale è superata» in quanto «non vi è un pericolo immediato per la salute pubblica». Le Aim «sono tenute a misurare pubblicamente le concentrazioni dei metaboliti e a pubblicarne i risultati» sul sito aim.mendrisio.ch. L'azienda ha inoltre tempo due anni per ridurre i valori al di sotto della soglia. 

Dopo il divieto dell'impiego del clorotalonil in agricoltura, deciso da Berna a partire da quest'anno, le Aim «hanno comunicato alla popolazione questa situazione aggiornando regolarmente il proprio sito con le concentrazioni dei metaboliti rilevati». 

La soluzione del problema, precisa ancora la nota, sta avvenendo su tre direttrici: un maggiore scambio di acqua all’interno della rete cittadina, la riperforazione del pozzo Prati Maggi, e l'attivazione dell'Aquedotto regionale (ARM) almeno in parte. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
MASSAGNO
2 ore
Una quarantena che fa viaggiare con la fantasia
Noemi è una bambina di nove anni che ci racconta i suoi dieci giorni chiusa in casa: «Disegno per realizzare un libro»
CHIASSO
7 ore
Casa Soave, nove anziani positivi al coronavirus
Tutti quanti si trovano in isolamento nelle loro stanze.
AIROLO
8 ore
«Pronti a sciare da fine novembre»
La stagione bianca che verrà vista da Mauro Pini, direttore degli impianti di Airolo-Pesciüm
CHIASSO
9 ore
Delitto di via Valdani, padre e figlio rinviati a giudizio
Dovranno rispondere di assassinio, subordinatamente omicidio intenzionale, e aggressione.
CANTONE
10 ore
«C'è preoccupazione per la durata della seconda ondata»
Da Bellinzona il DSS fa il punto della situazione e spiega gli adattamenti decisi per il prossimo futuro.
BELLINZONA
12 ore
«La polizia interferisce in modo sproporzionato e antidemocratico»
L’accusa arriva da ForumAlternativo, che pubblica su YouTube quanto accaduto martedì mattina
CANTONE / SVIZZERA
13 ore
Contagi e frontalieri: «È ora di limitare gli spostamenti?»
Piero Marchesi interroga le Camere federali sulla situazione ticinese
CANOBBIO
14 ore
Quattro classi in quarantena: «Ci vogliono misure urgenti»
I genitori degli allievi che frequentano le Medie di Canobbio sono preoccupati. E scrivono al Governo ticinese
CANTONE
16 ore
Secondo giorno sopra i 300 contagi, 5 nuove vittime
Sono 6'910 le persone risultate positive al test PCR da inizio pandemia. 361 i decessi
CANTONE
16 ore
A ridosso delle vacanze... altre tre classi in quarantena
La misura è stata adottata per allievi di tre diversi istituti scolastici ticinesi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile