TiPress - foto d'archivio
CANTONE
23.09.20 - 20:300
Aggiornamento : 24.09.20 - 09:28

Coronavirus a scuola: «No al tampone agli asintomatici»

Se due allievi della stessa classe risultano positivi, tutti i compagni restano a casa: «Non si testa chi non ha sintomi»

Le gite scolastiche? «La scuola resti nella normalità, di tempo per (ri)chiudersi in casa ce ne sarà eventualmente ancora».

BELLINZONA - Quanto è opportuno mettere un'intera classe in quarantena se un suo componente risulta positivo al Covid-19? È la domanda sorta oggi dopo il caso della scuola media di Losone. In realtà dipende dal singolo caso. «La probabilità che un ragazzo in età di scuola dell'obbligo contragga il virus e lo trasmetta è bassa - ci spiega il medico cantonale, dottor Giorgio Merlani -. Generalmente, quindi, i criteri per la quarantena sono più restrittivi e riguardano i familiari ed eventuali amici con cui ha avuto contatti stretti».

Quarantena sì... anzi no - A Losone - lo ricordiamo - un ragazzo è risultato positivo martedì al coronavirus. A causa di un incomprensione nella comunicazione, si è inizialmente pensato che nei giorni precedenti alla comparsa dei sintomi (venerdì) avesse partecipato a una gita con pernottamento. Dettaglio che ha portato l'Ufficio del medico cantonale a decidere per la quarantena di classe. Revocata quando è stato chiarito che così non era (l'uscita si era tenuta la settimana precedente).

No al "tampone di classe" - Perché non sottoporre tutti al test? «Il tampone - continua ancora Merlani - si fa, come di regola, se la persona presenta sintomi collegabili al Covid-19, non agli asintomatici». Tra oggi e domani altri compagni che presentano sintomi verranno testati. Qualora emergesse un altro caso di positività al virus, l'Ufficio del medico cantonale potrà decidere di porre (di nuovo) l'intera classe in quarantena. «Abbiamo scelto la strada della trasparenza e di annullare il provvedimento nato da un errore di comunicazione. Se emergerà il pericolo di un focolaio, prenderemo una nuova decisione».

Gite scolastiche in onore della "normalità" - A Losone a fare la differenza è stata l'eventualità di una gita di classe: contatti stretti, allievi che dormono insieme e passano l'intera giornata in compagnia. Perché non annullare le uscite in tempo di pandemia? «Con l'andamento epidemiologico attuale in Ticino, è giusto che la scuola prosegua e nel modo più normale possibile - conclude il medico cantonale -. Ovviamente ci vuole buonsenso nello scegliere le destinazioni. Ma che i ragazzi ora vadano pure in gita..., di tempo per (ri)chiudersi in casa ce n'è già stato e ce ne sarà eventualmente ancora».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
«L’ha strangolata, non erano tipi da asfissia erotica»
Nel processo per il delitto di Muralto, la procuratrice ha ribadito che la versione dell’imputato è «una menzogna».
CANTONE
2 ore
Il delitto in hotel, poi tutta una serie di menzogne
Si è riaperto con la requisitoria il processo nei confronti del 32enne accusato di assassinio
CANTONE
3 ore
Controlli di polizia nella fascia di confine
Si tratta di una campagna congiunta che mira a rendere le strade più sicure. Avrà luogo domani.
CANTONE
3 ore
In Ticino altri 27 contagi
Un paziente è stato dimesso dall'ospedale. Resta stabile l'occupazione delle cure intense
AGNO
7 ore
Alla ricerca della falla da cui il nonno di Eitan è volato via
Non si spegne la polemica sui controlli doganali all'aeroporto di Lugano
CANTONE
7 ore
Ticinesi in cerca di casa: a pochi metri da dove sono nati e mai in città
Quando si tratta di cambiare casa, tendiamo a restare vicino ai nostri luoghi. Ecco i risultati di uno studio Swiss Life
CANTONE
17 ore
Si vota sui contratti di affitto, iniziativa salvagente o «inutile»?
Il prossimo 26 settembre il popolo dovrà esprimersi sull'iniziativa cantonale sulle pigioni.
LUGANO
19 ore
Il nuovo sindaco di Lugano è Michele Foletti
Alle 18 scadeva il termine per presentare la propria candidatura, ma nessuno (come da previsioni) si è fatto avanti.
MURALTO/ LUGANO
19 ore
Urla in piena notte e disordine ovunque
Morte in albergo: la coppia della stanza adiacente alla 501 riferisce di una lite in cui si parlava di soldi.
CANTONE
21 ore
Godiamoci una settimana di sole
Ultime gocce oggi, poi un lieve rialzo delle temperature.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile