Immobili
Veicoli
Ti-Press
Elio Moro nel suo laboratorio.
CANTONE
06.10.20 - 20:090

Parte la caccia al ratafià di noci migliore della Svizzera italiana

La singolare iniziativa è promossa da Elio Moro, uno dei "maghi" dei digestivi ticinesi.

Un tuffo nella storia locale. Ma anche un'importante occasione per i produttori "casalinghi". Ecco come funzionerà il concorso.

di Redazione
PM

ASCONA - Si chiama Elio Moro, fa il docente ed è pure noto per le sue iniziative benefiche. Da anni, tuttavia, si dedica anche alla ricerca nell'ambito delle erbe curative. E da qualche tempo, nel suo laboratorio nel Locarnese, produce digestivi seguendo antiche ricette ticinesi. 

Chi siamo e da dove veniamo – Dopo anni di esperimenti e di successi, Moro lancia un singolare concorso. «Voglio andare a caccia del migliore ratafià di noci della Svizzera italiana. Si tratta di un prodotto che fa parte della nostra storia, della nostra cultura. La mia iniziativa è volta a valorizzare questa importante tradizione. Non dobbiamo mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo».

Fatto l'affare – Sotto la lente di Moro finirà il tipico ratafià ticinese alle noci. «C'è una curiosità legata alla denominazione di questo prodotto. Il termine deriverebbe dal latino. Più precisamente da "rata fiat", che significa "fatto l'affare". Il riferimento è alla bevuta di questo liquore come ufficializzazione di un accordo».

Termini di partecipazione – Il concorso scade il 31 gennaio 2021 ed è aperto a tutti. Entro quella data, i partecipanti potranno inviare una bottiglietta di due decilitri (con la ricetta) all'indirizzo di Elio Moro, in via Delta 8 ad Ascona. «La tassa di iscrizione è di 30 franchi e va versata in contemporanea all'IBAN CH59 0825 2015 0749 C001 C (BPS SUISSE)».

In primavera, il verdetto – Il nome del vincitore sarà decretato nel corso della primavera. «Mi baserò su una giuria di persone esperte e non. Il premio sarà simbolico, ma comunque di prestigio». Il ratafià rimanente dopo la gara sarà venduto e il ricavato sarà devoluto in beneficenza, tramite l'associazione Girasole Benefico. Per ulteriori informazioni Moro è a disposizione allo 079 707 95 71.  

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ioenontu82 1 anno fa su tio
é un genio... si fa spedire direttamente a casa il necessario per sbronzarsi fino a gennnaio e non contento anche un finanziamento di 30fr, del resto prima bisogna cenare... dulcis in fundo ha anche le ricette così da poi potersi produrre da solo quello che trova più buono... IDOLO! a parte gli scherzi, parteciperei anche, ma condividere la ricetta...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Pugni al Parco Ciani, in due in ospedale
La colluttazione è avvenuta attorno alle 18.30. Sconosciute per il momento le cause
BELLINZONA
2 ore
Cade dalla scala a chiocciola, operaio in fin di vita
Il 40enne italiano stava lavorando presso una casa in ristrutturazione in via Tamporì a Bellinzona.
CANTONE
4 ore
Il Ticino torna in curva
Abolito il divieto di accedere agli spalti durante le partite di hockey e calcio. I tifosi festeggiano
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
Puntualità (quasi) da record per i treni FFS
Nel 2021 il 91,9% dei convogli è arrivato in orario. È il secondo miglior risultato della storia (dopo quello del 2020)
CANTONE
10 ore
Ecco dove farsi testare il prossimo weekend
Check Point, farmacie ma non solo. Domenica 23 gennaio verrà infatti riproposto anche il Drive-In di Rivera.
CANTONE
11 ore
Covid: 1473 positivi e una nuova vittima
Si registrano anche quattro nuove quarantene di classe e altri 22 contagi in casa anziani
CANTONE
13 ore
En attendant Contact Tracing: «Ormai guarito, mi dicono "isolati"»
La marea di contagi ha ingolfato il Contact Tracing, la testimonianza di chi è stato avvisato quando era ormai guarito
LUGANO
15 ore
Bimbo prega per fare trovare un lavoro al papà
Il commovente messaggio di un bimbo luganese pubblicato sui social da don Emanuele Di Marco, direttore dell'oratorio.
CANTONE
1 gior
«Dei genitori non ci portano più i loro bambini»
Parte dei club sportivi ticinesi hanno deciso, come in vigore per le scuole, di imporre la mascherina ai bambini.
POSCHIAVO (GR)
1 gior
La Valposchiavo fa il pieno di turisti
Nel 2021 ha registrato oltre 80'000 pernottamenti: un record
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile