Keystone
CANTONE
18.09.20 - 07:490

I medici: no alla distribuzione dei bonus

Meglio usare quei soldi raccolti durante la pandemia per scopi utili all'ospedale

BELLINZONA - Se gli infermieri sono delusi del fatto che le donazioni raccolte durante la pandemia non verranno distribuiti in bonus al personale come speravano e immaginavano, i medici invece plaudono alla scelta dell'EOC di usare quei soldi per altri scopi. Attraverso un comunicato stampa diramato dall' Associazione Medici Assistenti e Capi Clinica – Sezione Ticino (ASMACT),  i medici fanno sapere che «contrariamente ai sindacati del personale infermieristico», concordano «con il CdA dell’Ente sulla decisione di destinare i fondi raccolti in occasione dell’emergenza sanitaria a
progetti volti a perseguire gli scopi succitati, come l’apertura di asili nido para-ospedalieri, o l’implementazione di sistemi informativi di dettatura dei rapporti (Skeeter Health), rinunciando a una sterile distribuzione di bonus, che una volta esauriti non avranno lasciato nessun valore aggiunto né all’ospedale, né ai dipendenti, né tantomeno ai pazienti».

Ricordiamo che le donazioni raccolte dall'Eoc durante la pandemia sono all'incirca 4 milioni di franchi, confluiti in un conto corrente. Nelle scorse settimane l'Ente ha indetto un concorso di idee rivolto ai dipendenti per valutare in che modo usare questi soldi «per iniziative a beneficio del personale e dei pazienti». Una scelta che aveva lasciato parecchio amaro in bocca agli infermieri che speravano in bonus.  Scelta che era stata criticata anche dal sindacato OCST.

Nella loro presa di posizione, i medici e capi clinica, ricordano che anche il loro contratto sarà oggetto di rinnovo il prossimo anno e che come associazione di categoria auspicano «che le trattative siano un’occasione di confronto costruttivo dove al centro dovranno esserci la qualità e la sicurezza delle cure».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 anno fa su tio
E trovare un compromesso tra le due opinioni ? Va benissimo utilizzare i soldi per migliorie all'interno degli Ospedali, come dicono loro, che rimarranno anche in futuro. Ma dire che il Bonus al personale sarà speso e non rimarrà nulla mi sembra un pochino superficiale. Magari del Bonus non rimarrà nulla ma per certi potrà essere importante e una forma di riconoscimento per quello che hanno fatto. Gli altri, non tutti ma una buona parte, hanno i piedi al caldo quindi il Bonus non gli cambia la vita; quelli in fondo alla scala un pochino si !!
TOP NEWS Ticino
MURALTO/ LUGANO
14 min
Bocche cucite sui test non fatti sul corpo della vittima
Processo per il delitto in hotel: il giudice Ermani aveva "bacchettato" il medico legale. Nessuno al momento replica.
LUGANO
1 ora
«Io non giocherò più al calcio, ma ti spacco la faccia»
Torna la violenza nel calcio regionale. Ma l'origine del male risale a tanti anni fa.
CANTONE
1 ora
Gli universitari ticinesi tornano in classe: «È come ricominciare da capo»
Dopo un anno di studio da casa, condito da noia e solitudine, tre studenti ci raccontano il loro ritorno in aula.
CANTONE
7 ore
Massimo Suter passa all'UDC
La conferma arriva da un post pubblicato sulla pagina Facebook della sezione ticinese del partito
CANTONE
12 ore
Gobbi è diventato più permissivo
Permessi di residenza agli stranieri, il Ticino ha detto meno "no". Un ammorbidimento «per adeguarci alle sentenze»
FOTO
MAGLIASO
12 ore
Tre nasua albini allo Zoo al Maglio
Sono figli di un esemplare albino confiscato e che ha trovato accoglienza in Ticino.
CANTONE
14 ore
Delitto di Muralto, chiesti diciannove anni e sei mesi
Secondo l’accusa nella notte del 9 aprile 2019 all’Hotel La Palma si consumò un assassinio
CANTONE / SVIZZERA
17 ore
Il Ticino perderà due deputati... nel 2051
Colpa del calo della popolazione. La previsione dei politologi
CANTONE
18 ore
«L’ha strangolata, non erano tipi da asfissia erotica»
Nel processo per il delitto di Muralto, la procuratrice ha ribadito che la versione dell’imputato è «una menzogna».
CANTONE
20 ore
Il delitto in hotel, poi tutta una serie di menzogne
Si è riaperto con la requisitoria il processo nei confronti del 32enne accusato di assassinio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile